Archive for febbraio 23rd, 2011

Giorno 362: Eurocoop è fallita. Lavoratori in situazione gravissima

mercoledì, febbraio 23rd, 2011

(21 Febbraio 2011)

Ore 7:00 Durante la notte il ponente ha ripreso a soffiare con forza, stamane la temperatura è gelida.

Ore 9:00 Da Ravenna arriva la notizia della chiamata telefonica del Cardinale Ersilio Tonini, loro conterraneo, ha manifestato piena solidarietà ai lavoratori e l’intenzione di seguire la vertenza Vinyls.

Ore 11:00 Il vento si è calmato, un bel sole illumina la giornata.

Ore 14:00 L’Eurocoop è definitivamente fallita, tutti i lavoratori sono in una situazione gravissima senza la possibilità di usufruire della cassa integrazione. La Regione deve assolutamente intervenire per trovare una soluzione (altro…)

I diari dal presidio Eutelia!

mercoledì, febbraio 23rd, 2011

L'autore del diario, lavoratore Agile ex Eutelia

Diario dal primo giorno di presidio dei lavoratori Agile-Eutelia a Torino in Piazza Castello davanti alla sede della Regione. Si parte abbastanza bene, 18 presenze fra mattino e pomeriggio! Già a Gennaio riportammo su questo blog i diari dai presidi Eutelia davanti i tribunali di Milano e Roma.

Ore 9.00 Un manipolo di 3-4 è già in piazza! Io arrivo alle 9:30 carico come un mulo (a piedi da Lungo Dora). Se Presidio deve essere, ci serve un tavolo (…ino, da campeggio con seggiolini, disapprovati dalla 626) per mettere le cibarie: baci di dama non scaduti, 2 arance, 1 bottiglia di gazzosa, e per mettere i volantini ed il tabellone dei turni ed i pennarelli. Fortunatamente non piove, ma in Piazza Castello fa sempre un freddo cane e c’è il vento più gelido di Torino. Ovviamente cominciamo la decorazione con i cartelloni (che saranno poi aggiornati) poi arriverà anche Patty con lo striscione. Magliette, maschere, Mario in tutta bianca (e nel pomeriggio avrà una sorpresa…che non svelerò!). Dimenticavo, c’è anche il solito organetto diatonico…

Ore 10.30 Mentre sto preparando un nuovo cartellone, vedo scendere da un’auto della Regione un volto noto: L’assessore Giordano (sviluppo economico). Un po’ troppo confidenzialmente urlo il suo nome e lui, già occupato col cellulare, si ferma, poi fa cenno di seguirlo nell’atrio del Palazzo Regionale. (altro…)