Pastori Sardi: “L’Africa è vicina, e la lotta è contagiosa…”

1.9K Flares Facebook 1.9K Twitter 5 Google+ 1 LinkedIn 0 1.9K Flares ×

“Noi non ci fermeremo. L’Africa è molto vicina alla Sardegna… e la lotta è molto contagiosa!”

Una frase che fa paura a sentirla, un frase carica di forza e rabbia che dovrebbe costringere tutti a fermarsi e pensare. Pensare fino a che punto siamo arrivati, perché la crisi che stanno affrontando i Pastori Sardi non è una crisi che riguarda solo il loro settore, bensí una crisi sociale che si estende a tutto il territorio sardo e non.

“Io sono disposto a tutto”, dice un pastore alla giornalista, “oggi a tutto proprio”.

Solidarietà, rabbia, forza e orgoglio… in una parola: Sardegna!

(5 maggio 2011)

1.9K Flares Facebook 1.9K Twitter 5 Google+ 1 LinkedIn 0 1.9K Flares ×

Tags: , , , , ,

  • Tonino

    Che sia veramente la volta buona.

  • Giuseppe Morelli

    A ROMA, UNA VOLTA PER TUTTE!
    http://www.facebook.com/home.php?sk=group_116946905051097&ap=1

    “Questo gruppo ha come finalità l’organizzazione di una “MOBILITAZIONE PERMANENTE, “AD OLTRANZA” a Roma, a partire dal 28 MAGGIO prossimo. “AD OLTRANZA” vuol dire andarsene solo DOPO che sia andato via “lui” con tutto il suo governo. E’ evidente che non si tratta di un invito a nozze, sarà un vero e proprio BRACCIO DI FERRO, dove vincerà chi avrà più tenacia. La mobilitazione ci vedrà impegnati per giorni e giorni, per questa ragione è importante essere tanti, in modo da alternarci giornalmente nel presidio con il sistema della STAFFETTA: ogni giorno dovranno pervenire a Roma tante persone per “dare il cambio” a chi ha manifestato il/i giorno/i precedenti, e avere il cambio da chi arriverà il giorno successivo. Per un migliore coordinamento, sono stati costituiti GRUPPI REGIONALI. E’ quindi opportuno iscriversi al gruppo regionale di riferimento, il cui nome è: “NOME REGIONE – A ROMA, UNA VOLTA PER TUTTE” (ad esempio, per la Sicilia: SICILIA – A ROMA, UNA VOLTA PER TUTTE).

    DOBBIAMO ESSERE NUMEROSI!!!

    Grazie per il contributo che potrai dare, grazie anche a nome di tutti quegli CITTADINI che hanno deciso di non dormire più! “

  • Pingback: Gli industriali che applaudono chi ha bruciato vivi sette operai « Il Malpaese

Top post

Post recenti