Natale in india, FERRAGOSTO nel baratro

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Celebriamo Ferragosto con una delle nostre vignette più vecchie, di Manuel de Carli. Gli eventi di questi giorni sembrano avere chiuso un cerchio: 17 mesi fa, poco dopo gli operai sui tetti, iniziava la protesta dell’Asinara.  Noi parlavamo di crisi – vedi con Tremonti su Annozero – e il governo ci rispondeva che non era vero. Dicevamo che il governo non aveva una politica industriale, che non era possibile far fallire tante realtà italiane – Vinyls, Rockwool, Omsa, Tacconi, Fiat e tante altre – che producevano ricchezza. Dicevamo che serviva un ministro allo sviluppo economico in quei lunghi  7 mesi di interim Berlusconi.

Ora che il loro cuore “gronda sangue” vediamo le conseguenze della condotta irresponsabile e cialtrona, vitellona, di questo esecutivo. Ora che siamo tutti – non solo gli operai Vinyls – su L’isola dei cassintegrati, mentre la casta di parlamentari continua a vivere una vita alla “Fratelli Vanzina”, passando l’estate ai Caraibi o il natale in India (quest’ultimo è di Neri Parenti, ma comunque).

Per questo mentre gli operai della Vinyls sono stati completamente dimenticati, mentre si approva la manovra economica che ci renderà realmente più poveri, mentre ogni proposta a danno degli operai trova terreno fertile, mentre l’opposizione inebetita non sa se contro proporre o abbozzare, mentre anche dopo i referendum i media continuano a non capire una fava di quel che accade in rete, mentre Berlusconi mostra definitivamente il proprio fallimento, mentre è guerra su chi deve pilotare la contestazione dopo le vacanze (Spider Truman? Grillo? Idv? Cgil? Fiom?).

Mentre nel resto d’Europa con la marcia degli indignati cresce la contestazione fino ad Israele, mentre continua la guerra in Libia e Siria, mentre il premier inglese Cameron, all’indomani delle rivolte inglesi (#Londonriots), pronuncia un discorso che ricorda quanto del peggior fascismo o della miglior fantascienza

… mentre accade tutto questo cercate di passare buon Ferragosto, se possibile. In india, o più probabilmente sull’orlo del baratro, Italia, Europa.

di Michele Azzu
(14 agosto 2011)

Blog Awards 2011

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

  • OTTAVIO CIMINO

    VASTASI !

Top post

Post recenti