1° premio in giornalismo d’inchiesta per Omsa

341 Flares Facebook 315 Twitter 21 Google+ 5 LinkedIn 0 341 Flares ×

La premiazione a Ravenna "Il grido della farfalla"

Domenica 27 maggio a Ravenna si è tenuta la consegna dei premi “Gruppo dello Zuccherificio” in giornalismo d’inchiesta, promossi dall’associazione culturale omonima. Michele Azzu ha vinto il 1° premio della categoria Emilia Romagna, con la sua inchiesta per L’EspressoNoi, operaie licenziate via fax‘. Che viene da un lungo lavoro su questo blog, iniziato due anni fa, per l’Omsa in cui è stato fondamentale Francesco Farinelli, con gli update e la rubrica ‘Storie di Omsa‘.

Ecco la motivazione della giuria, composta da giornalisti di Rainews, Tg2, Sky Tg24 e Articolo 21, presieduta da Loris Mazzetti: “Michele Azzu non si limita a raccontare una delle pagine più tristi del nostro paese. Ma la rende viva, utilizzando tutti i documenti possibili per dimostrare come dentro la ‘fredda burocrazia’ delle carte si celi la violenza di una economia che trasforma le lavoratrici dell’Omsa da esseri umani, con sogni e passioni, in ‘esuberi’. Una inchiesta vera, senza compromessi, carica di quella ‘irriverenza’ che il giornalismo d’inchiesta sembrava aver dimenticato ma che ricompare con forza in queste righe“.

Grazie alla giuria, grazie al Gruppo dello Zuccherificio. Complimenti agli altri vincitori. Il premio lo dedichiamo alle operaie dell’Omsa.

di Redazione | @cassintegrati
(7 giugno 2012)

341 Flares Facebook 315 Twitter 21 Google+ 5 LinkedIn 0 341 Flares ×

Tags: , , , , , , , , , ,

Top post

Post recenti