Fiat, 19 operai Fiom tornano a Pomigliano: “Rileggete la sentenza”

287 Flares Facebook 255 Twitter 21 Google+ 11 LinkedIn 0 287 Flares ×

Oggi i 19 operai Fiom reintegrati alla Fiat di Pomigliano sono finalmente tornati al lavoro. Diversi quotidiani riportano un fatto: Fiat non riconosce nessuna agibilità sindacale ai non firmatari dell’accordo, e dunque alla Fiom. Si dimentica, però, che a questo riguardo c’è una sentenza del settembre 2011 che dichiara la condotta di Fiat e Fip come antisindacale. Ci tiene a ricordarcelo Antonio Di Luca, uno dei 19 operai.

Fiom Pomigliano

“La sentenza del Giudice Vincenzo Ciocchetti contro la Fiat del 16 luglio 2011, depositata il 14 settembre 2011 mi sembra molto chiara. Lo dico perché in queste ore circolano sui giornali e sul web letture e dichiarazioni che definire aziendalistiche è un eufemismo. Mi vedo costretto, e penso di farlo anche in nome di molti compagni infastiditi come me da questa parziale lettura, a sottolineare ancora una volta che la sentenza condanna la Fiat per attività antisindacale ai sensi della legge 300 del 20 maggio 1970 (Statuto dei Lavoratori) e ordina a Fabbrica Italia Pomigliano di riconoscere in favore di Fiom Cgil tutti i diritti ad essa contenuti.

Per i giornalisti e gli amici che non ricordano o non vogliono ricordare questa sentenza, voglio soltanto rilevare che essa prevede insieme ad un corretto rapporto con i lavoratori iscritti e non ad un’organizzazione sindacale, l’esigibilità del diritto ad ottenere dall’azienda tutti gli strumenti necessari per svolgere l’attività sindacale. La sentenza invece del 19 ottobre scorso che ci porta domattina a varcare i cancelli è ancora più netta perché rimuove gli ostacoli di una discriminazione. Il combinato di entrambe le sentenze permette ai 19 lavoratori ora, ai restanti entro aprile, e la Fiom tutta, di entrare a testa alta nello stabilimento, pronti e operativi a difendere il sito e tutti, dico TUTTI, i compagni e le compagne ancora fuori dal processo produttivo, indotto compreso”.

Ecco il testo della sentenza, a pag. 71 (qui potete scaricarla integralmente):

DICHIARA antisindacale la condotta posta in essere da Fiat S.p.a., Fiat Group Automobiles S.p.a., Fabbrica Italia Pomigliano S.p.a. poiché determina, quale effetto conseguente, l’estromissione di Fiom Cgil dal sito produttivo di Pomigliano D’Arco (Napoli),

ORDINA  a Fabbrica Italia Pomigliano S.p.a. di riconoscere, in favore di Fiom-Cgil, la disciplina giuridica come regolata dal Titolo Terzo (Dell’attività sindacale), artt. da 19 a 27, della legge 20 maggio 1970, n. 300 (Statuto dei lavoratori),

di Michele Azzu | @micheleazzu

287 Flares Facebook 255 Twitter 21 Google+ 11 LinkedIn 0 287 Flares ×

Tags: , , , , , , , , ,

Top post

Post recenti