Video Esclusivo dalla miniera Rockwool: “La speranza è un futuro migliore”

1.1K Flares Facebook 983 Twitter 80 Google+ 4 LinkedIn 0 1.1K Flares ×

Finalmente ce l’hanno fatta gli operai della Rockwool. Non a risolvere la loro vertenza, certo, ma almeno a finire sui giornali e Tg, ad arrivare all’opinione pubblica. Gli ci sono voluti 40 giorni dall’inizio dell’occupazione della miniera Villa Marina nel Sulcis, il 12 novembre. Non avendo ottenuto risposte si sono perfino murati dentro la miniera, e sono ancora lì, nonostante la Regione abbia fatto sapere che saranno tutti ricollocati nel progetto di bonifiche Ati Infras. C’è da capirli: l’occupazione nasce per la mancata attualizzazione dell’accordo della Regione stessa, secondo cui gli operai Rockwool sarebbero dovuti tornare al lavoro già nel febbraio 2012. Ora non si fidano e rimarranno anche queste feste dentro la miniera.

Li abbiamo seguiti dall’inizio della protesta, ci mandano i loro video che pubblichiamo regolarmente su L’Isola dei cassintegrati. Potete rivederli tutti nella sezione Rockwool, o direttamente seguendo il nostro canale youtube. Della Rockwool su questo blog abbiamo scritto da quando occupavano il Rockbus e ci mandavano i loro diari. Siamo orgogliosi di avere dato una mano a questi lavoratori coraggiosi nel prendersi un po’ di visibilità, anche se sappiamo che questa non risolve una vertenza. Spetta alla politica, e in questa vicenda alla Regione Sardegna e al presidente Cappellacci. Ecco qui un video esclusivo molto importante: sono immagini che ad oggi documentano la vita dentro la miniera occupata. Il messaggio che lancia uno degli operai racconta i motivi della protesta: “Vigilate sugli speculatori”. Lo ha girato Pietro Mereu, il nostro Disoccupato in affitto.

“Nonostante gli sforzi fatti da tutti i lavoratori in quegli anni e in quei mesi di occupazione all’interno della fabbrica la politica nazionale e la politica regionale di allora non ci ha permesso di mantenere in vita quello stabilimento […] Chiediamo di vigilare perché probabilmente in questo territorio arriveranno risorse, così come arrivarono risorse al momento della chiusura delle miniere. E chiediamo di vigilare perché queste risorse non vadano in mano dei soliti speculatori. Di quegli speculatori che hanno portato alla fame questo popolo”.

di Michele Azzu | @micheleazzu
Video di Pietro Mereu modificato da Giovanni Luppi

1.1K Flares Facebook 983 Twitter 80 Google+ 4 LinkedIn 0 1.1K Flares ×

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Top post

Post recenti