Diario dall’Asinara

I diari, scritti personalmente dagli operai sull’isola. Segui ora dopo ora la vita de L’isola dei cassintegrati.

Post recenti

Video messaggio dall’occupazione ad alta quota Meridiana (con sciopero della fame)31 ottobre 2014

Le trattative sono ferme in Meridiana, la compagnia aerea non vuole tornare indietro sui 1634 esuberi annunciati e le recenti indiscrezioni su un presunto fondo cinese che vorrebbe rilevare la compagnia si sono rivelate infondate. “Il più grande licenziamento di massa degli ultimi anni”, commentano i cassintegrati che da mesi protestano. Due di loro, Alessandro […]

Continua a Leggere...

La rabbia di Maurizio Landini e degli operai Ast l’ho vissuta anche io29 ottobre 2014

Io la rabbia di Maurizio Landini la conosco bene. Ci sono passato anche io, l’ho vista in tante storie simili fra loro, l’hanno vissuta i miei amici e familiari. La conoscono bene anche gli operai dell’Ast di Terni. A una loro manifestazione nel giugno 2013, un anno e mezzo fa, le forze dell’ordine respinsero i […]

Continua a Leggere...

Palermo, British Telecom vuole 10 milioni per salvare il call center1 ottobre 2014

ll centro palermitano Accenture chiude per la scadenza della commessa di British Telecom. Che chiede 10 milioni per farsi carico dei lavoratori. E da tre giorni c’è uno dei dipendenti in sciopero della fame. L’inchiesta di Michele Azzu da L’Espresso online del 16 settembre 2014.  Una richiesta di circa 10 milioni di euro. È quello che […]

Continua a Leggere...

Articolo 18, Marchionne e i cococo: debunking di Matteo Renzi da Fabio Fazio29 settembre 2014

Ieri Matteo Renzi è stato ospite alla prima di “Che tempo che fa”. Ha detto molte cose interessanti sul lavoro, dall’annunciata abolizione dei co.co.pro, che personalmente auspico da anni. Questa, più altre sparate tra cui: “Il sindacato che è l’unica azienda sopra i 15 dipendenti in cui non vige l’articolo 18″, il richiamo ai giovani […]

Continua a Leggere...

L’articolo 18 può salvare la vita a chi muore sul lavoro25 settembre 2014

Qui su “L’Isola dei cassintegrati” in merito all’articolo 18 abbiamo una politica: fare parlare chi ne sa più di noi. Per questo, in passato, abbiamo pubblicato chi è a favore e chi è contro. Oggi pubblichiamo l’appello di Carlo Soricelli, che da anni realizza l’utilissimo Osservatorio Indipendente Morti sul Lavoro. E di cui abbiamo scritto […]

Continua a Leggere...

Il mio amico Mario ha un contratto di un anno e la gamba rotta23 settembre 2014

Voglio raccontarvi una storia in cui, sono certo, molti di voi si riconosceranno. Il motivo per cui devo raccontarla io, anziché farla scrivere a chi l’ha vissuta in prima persona – come si è fatto per tutta la campagna #tivendibenetu sulle condizioni di lavoro e di vita dei giovani precari – beh, il motivo lo capirete […]

Continua a Leggere...

Serie A e Serie B: perché penso che sui contratti Renzi non dica la verità17 settembre 2014

Senza offesa, secondo me si tratta di una fesseria. Mi riferisco a ciò che ieri, il premier Matteo Renzi, ha detto in Parlamento sul lavoro: “Io ritengo che non ci sia cosa più iniqua in Italia di un diritto del lavoro che divide i cittadini in cittadini di serie A e di serie B. Se […]

Continua a Leggere...

Turisti in fuga dal paradiso terrestre: La Sardegna è diventata un inferno16 settembre 2014

Tra crisi e maltempo, anche quest’anno le presenze turistiche sono in calo. Alberghi e ristoranti non assumono. E senza il salvagente del lavoro stagionale, emergono tutti i problemi della regione. Dall’assenza di acqua potabile al caro trasporti. Articolo pubblicato su L’Espresso online del 22 agosto 2014. Sembra ieri quando tutti dicevano: “Quest’anno vado in Sardegna”. […]

Continua a Leggere...

La mia Sicilia del lavoro gratis, in nero, merce di scambio elettorale28 agosto 2014

Ti vendi bene tu, che prendi 500 euro al mese per lavorare 12 ore al giorno? Ti vendi bene tu, che a 35 anni hai dovuto chiedere un prestito ai tuoi genitori? #tivendibenetu è una campagna de L’isola dei cassintegrati sulle reali condizioni di lavoro, e di vita, dei giovani in Italia. Fa un caldo infernale […]

Continua a Leggere...

Sono tornata in Italia perché non voglio rassegnarmi25 agosto 2014

Il mio è un lavoro temporaneo (precario?), ho una borsa da ricercatore che scade il prossimo marzo. Ho 29 anni e un lavoro che per fortuna mi piace. Per l’Inps continuo a risultare inesistente, ma non mi lamento. Poi c’è “Cervelli di ritorno”, il blog che curo su “Vita Non profit”, dove colleziono testimonianze di […]

Continua a Leggere...