Fincantieri

FINCANTIERI SESTRI PONENTE

CITTÀ: Genova, Sestri Ponente.
SETTORE: Navale, siderurgico.
LAVORATORI: 700 (427 operai, 273 impiegati).
SITUAZIONE ATTUALE: Cassa integrazione (straordinaria) per 500 lavoratori, a zero ore.

AZIONI DI PROTESTA:
• Fincantieri presenta il Piano industriale con 2.500 esuberi (23 maggio 2011).
• Operai occupano l’aeroporto di Genova (4 gennaio 2012).
• Operai da tutti gli stabilimenti fincantieri manifestano a Roma (10 gennaio 2012).

STIPENDIO PRIMA E ADESSO: da 1200 euro netti agli 800 di cassa integrazione. Si perdono 400 euro a busta paga, per un totale di 200.000 euro persi al mese dai lavoratori.
__________________________________________________

FINCANTIERI PALERMO

CITTÀ: Palermo.
SETTORE: Navale, siderurgico.
LAVORATORI: 500 (340 operai).
SITUAZIONE ATTUALE: Cassa integrazione (straordinaria) per 100 lavoratori, a zero ore.

AZIONI DI PROTESTA:
• Fincantieri presenta il Piano industriale con 2.500 esuberi (23 maggio 2011).
• Operai bloccano la tangenziale (3 gennaio 2012).
• Operai da tutti gli stabilimenti fincantieri manifestano a Roma (10 gennaio 2012).

STIPENDIO PRIMA E ADESSO: da 1.500 euro netti (coi turni) agli 800 di cassa integrazione. Si perdono 700 euro a busta paga, per un totale di 70.000 euro persi al mese dai lavoratori.
__________________________________________________

FINCANTIERI ANCONA

CITTÀ: Ancona.
SETTORE: Navale, siderurgico.
LAVORATORI: 560 (374 operai).
SITUAZIONE ATTUALE: Cassa integrazione (straordinaria) per 100 lavoratori, a zero ore.

AZIONI DI PROTESTA:
• Fincantieri presenta il Piano industriale con 2.500 esuberi (23 maggio 2011).
• Gli operai bloccano la stazione (22 aprile 2011).
• Operai bloccano il traffico ad ASncona (14 ottobre 2011).
• Operai da tutti gli stabilimenti fincantieri manifestano a Roma (10 gennaio 2012).
• Operai bloccano il porto di Ancona (8 maggio 2012).

STIPENDIO PRIMA E ADESSO: da 1.500 euro netti (coi turni) agli 800 di cassa integrazione. Si perdono 700 euro a busta paga, per un totale di 70.000 euro persi al mese dai lavoratori.

Post recenti

FINCANTIERI, tutti in piazza. E il Ministero prende i soldi26 Maggio 2011

Da due giorni è esplosa la rabbia dei lavoratori Fincantieri, a Sestri Ponente (Genova) come a Castellammare di Stabbia (Napoli), i due stabilimenti che, a quanto detto dai vertici Fincantieri, dovranno chiudere. Ma non basta: i tagli al personale saranno così duri nei rimanenti stabilimenti – Palermo, Muggiano, Marghera, Ancona, Monfalcone –  che si arriverà a […]

Continua a Leggere...