Jabil ex-Nokia

CITTÀ: Cassina de Pecchi (Milano).
SETTORE: Telecomunicazioni.
LAVORATORI: 325
SITUAZIONE ATTUALE: Mobilità.

AZIONI DI PROTESTA:
• Presidio in azienda (dal 16 luglio 2011 ad oggi).
• Occupazione del Comune di Cassina Dè Pecchi per ricevere garanzie da parte del Sindaco (14 febbraio 2010)
• Manifestazioni a Milano: davanti al Palazzo di Giustizia, alla Prefettura, al palazzo della Regione, e alla sede della Nokia (2010-2011)

STIPENDIO PRIMA E ADESSO: da 1200 euro netti agli 800 di cassa integrazione. Si perdono 400 euro a busta paga, per un totale di 130.000 euro persi al mese dai lavoratori.

Post recenti

Anna Lisa e il suo Natale in presidio alla Jabil ex-Nokia3 Dicembre 2011

Pubblichiamo la lettera-testimonianza di Anna Lisa Minutillo, che da oltre 5 mesi porta avanti coi suoi colleghi un presidio permanente davanti ai cancelli dell’azienda a tutela del posto di lavoro. Stiamo parlando della Jabil che quattro anni fa ha rilevato i lavoratori da Nokia (il mandante di questa situazione scomoda e pesante).  Non abbiamo intenzione di arrenderci a questa mattanza che […]

Continua a Leggere...