Carbosulcis

CITTÀ: Iglesias.
SETTORE: Minerario.
LAVORATORI: 462
SITUAZIONE ATTUALE: I 462 minatori Carbosulcis sono tornati al lavoro.

AZIONI DI PROTESTA:
• I minatori occupano la miniera con gli esplosivi (27 agosto 2012).
• Minatore si taglia l’avambraccio in diretta tv (29 agosto 2012).
• Scongiurata la chiusura (31 agosto 2012).

Post recenti

Piano Sulcis: idee per un progetto inutile21 febbraio 2013

Tre mesi fa il Governo assieme alla Regione Sardegna approvava il Piano Sulcis: 451 milioni di euro per rilanciare l’industria e il turismo. Ora il bando di concorso internazionale: “Un’idea per lo sviluppo sostenibile del Sulcis”, che dovrebbe individuare i progetti del Piano. Ma le linee guida del bando sono fumose e generaliste, troppo per […]

Continua a Leggere...

Da Alcoa ai minatori, la violenza paga12 settembre 2012

Ricordate perché gli operai della Vinyls avevano occupato il carcere abbandonato dell’Asinara? Per il lavoro, certo. Ma anche per un altro motivo, che ripetevano sempre nelle interviste: “Abbiamo voluto rivolgere il disagio verso noi stessi anziché sui nostri simili”, con occupazioni e proteste dure. Che avevano fatto in precedenza, causando parecchi disordini nel nord Sardegna. […]

Continua a Leggere...

Dal Sulcis a Ottana, la Sardegna che sprofonda7 settembre 2012

Si è industrializzata un’isola intera per strapparla al banditismo. Prima l’hanno fatta vergognare della sua lingua, finché le città se la sono dimenticata, e poi le hanno strappato il suo tessuto economico, l’unico che se modernizzato poteva dare ricchezza, quello agropastorale, per combattere quella che Giovanni Lilliu chiamava “la Costante rivoluzionaria sarda”, quel banditismo socialista […]

Continua a Leggere...

Perchè la Sardegna ci costerà ancora l’ira di Dio3 settembre 2012

Ospitiamo sul blog un articolo di Marco Cobianchi, giornalista economico e autore del libro Mani Bucate (Chiarelettere, 2011), sul problema dei sussidi statali alle imprese e in particolare sulla crisi sarda. Non illiudetevi. Anzi, non illudiamoci. Le sacre regole del liberismo non funzionano. Non dico che non funzionano in astratto, anzi, funzionano. Ma non funzionano qui ed […]

Continua a Leggere...

Vinyls, gli aggiornamenti dai tre poli chimici italiani30 agosto 2012

Napolitano afferma di sostenere i minatori del Sulcis, fece lo stesso 1 anno fa con la Vinyls. Considerato com’è andata a finire non è certo un buon segnale.

Continua a Leggere...

Sulcis, le miniere e la miseria28 agosto 2012

La miseria e la rabbia le puoi trovare anche sottoterra, nel Sulcis Iglesiente, a sudovest di Cagliari, in quella che è la provincia più povera d’Italia. I minatori della Carbosulcis la notte di domenica sono scesi a 407 metri di profondità, nel buio della miniera di Nuraxi Figus, dove rimarranno finché la Regione non sbloccherà […]

Continua a Leggere...

Sulcis: 30 minatori, 400 metri sotto terra27 agosto 2012

Se dovessimo trovare un luogo preciso da cui parte il malessere italiano, se dovessimo individuare la pentola che bolle e la polveriera di questa storia chiamata “Crisi”, il Sulcis in Sardegna sarebbe la regione protagonista. A leggere i giornali ci si confonde fra le tante vertenze: troppe aziende a Portovesme chiudono, troppi lottano per il […]

Continua a Leggere...

Sulcis, la provincia più povera d’Italia23 gennaio 2012

Poco tempo fa accanto a un presidio di operai c’era uno striscione, consumato dal tempo: “Benvenuti nel Sulcis, terra di mare e di fame”. Era appeso su una cisterna ormai corrosa dalla ruggine. Ma qui tutto è in rovina, nel Sulcis, sudovest della Sardegna, provincia di Iglesias-Carbonia, la più povera d’Italia, secondo i dati ufficiali […]

Continua a Leggere...

Un abbraccio ai minatori SGM dall’Asinara10 aprile 2010

Trovata l’intesa che salvaguarda le professionalità dei 42 lavoratori e pone le basi per le opere di bonifica nel sito minerario di Santu Miali. Si conclude, dopo 36 giorni, l’occupazione dell’Assessorato regionale dell’Industria a Cagliari da parte dei minatori dell’ex miniera d’oro della Sardinia Gold Mining (Sgm) di Furtei, chiusa dopo 11 anni di attività, […]

Continua a Leggere...