Morti sul lavoro

Dati 2013 (update 14 febbraio): Dall’inizio dell’anno sono documentati 39 lavoratori morti per infortuni sui luoghi di lavoro e 77 (stima minima) se si aggiungono i morti sulle strade e in itinere.

Dati 2012: Sono morti 1.180 lavoratori (stima minima) di cui 625 sui luoghi di lavoro.

Fonte: Osservatorio Indipendente di Bologna morti sul lavoro

Post recenti

L’articolo 18 può salvare la vita a chi muore sul lavoro25 settembre 2014

Qui su “L’Isola dei cassintegrati” in merito all’articolo 18 abbiamo una politica: fare parlare chi ne sa più di noi. Per questo, in passato, abbiamo pubblicato chi è a favore e chi è contro. Oggi pubblichiamo l’appello di Carlo Soricelli, che da anni realizza l’utilissimo Osservatorio Indipendente Morti sul Lavoro. E di cui abbiamo scritto […]

Continua a Leggere...

Morti sul lavoro, ‘L’isola dei cassintegrati’ ospite del Tg330 giugno 2014

Le morti sul lavoro sono un problema politico. Se gli incidenti si ripetono sugli stessi luoghi – all’Ilva, alla Marcegaglia, alla metro di Roma – vuol dire che qualcosa non va. Michele Azzu ha partecipato come ospite nella trasmissione del Tg3 “Fuori Tg” del 26 giugno per parlare della sua inchiesta sulla strage morti sul lavoro […]

Continua a Leggere...

Perché continuiamo a morire di lavoro in Italia4 giugno 2014

Le statistiche fotografano un Paese in cui si continua a perdere la vita nei cantieri e nelle fabbriche. E la battaglia per la sicurezza sembra interessare solo ai familiari delle vittime e a pochi altri. L’inchiesta di Michele Azzu per l’Espresso. “Stato… Stato… giustizia…”, dice così il padre di una delle vittime del rogo alla Thyssen di […]

Continua a Leggere...

Primo Maggio con il lutto al braccio29 aprile 2014

Carlo Soricelli, direttore dell’Osservatorio Indipendente morti sul lavoro è in sciopero della fame dal 26 aprile. Per sensibilizzare contro la strage di morti recenti: dalla Thyssen, all’Ilva, da Molfetta alla Marcegaglia. L’Isola dei cassintegrati rilancia l’appello, in particolare ai musicisti del concertone di Taranto e Roma: gli amici 99Posse, Sud Sound System, Roy Paci, Caparezza, sempre attenti […]

Continua a Leggere...

Strage sul lavoro: quei morti che le statistiche ufficiali non vedono2 ottobre 2013

Dall’inizio dell’anno sono 446 le morti per infortuni sui luoghi di lavoro. Oltre 910 se si aggiungono i lavoratori che hanno perso la vita sulle strade e in itinere. Sono i dati dell’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle morti sul lavoro, che denuncia l’incompletezza delle statistiche ufficiali.  Un’autentica carneficina, che smentisce i numeri delle statistiche ufficiali. L’Osservatorio […]

Continua a Leggere...

Lettera al padre morto sul lavoro: “I candidati rispondano”5 febbraio 2013

Morti sul lavoro: quale momento migliore per tirare fuori dal cassetto questo dramma italiano, se non durante la campagna elettorale? Eppure nessuno ne parla, nonostante sia in corso una procedura d’infrazione della Commissione Europea contro l’Italia, carente in materia di sicurezza. Abbiamo realizzato in passato due inchieste sul tema: “Morti sul lavoro, le cifre vere” […]

Continua a Leggere...

Ilva: “Dopo la tromba d’aria le gru sono ancora a rischio”19 dicembre 2012

È passato quasi un mese dal 28 novembre e dalla tromba d’aria ha colpito Taranto e l’Ilva, uccidendo Francesco Zaccaria di 29 anni, intrappolato dentro la gru che manovrava finita in mare. Solo un’ora dopo sarebbero rimasti uccisi 70 lavoratori sotto il crollo della mensa, e viene da chiederci perché in queste catastrofi muoiano sempre […]

Continua a Leggere...

Thyssen in appello: “La colpa è anche degli operai”20 ottobre 2012

Secondo i legali di uno dei dirigenti Thyssen, condannato in primo grado per il rogo che uccise 7 operai nel 2007, gli operai coinvolti nell’incidente sono colpevoli di “ripetute negligenze”. L’odissea giudiziaria dei familiari delle vittime continua. “Omicidio volontario con dolo eventuale”. Questo il reato per il quale nel 2011 sono stati condannati in primo grado […]

Continua a Leggere...

Morti sul lavoro, quanto vale la loro vita?1 ottobre 2012

«Più giovane muori sul lavoro, meno vale la tua vita», è questa la conclusione di Graziella Marota sul dramma italiano delle morti sul lavoro. Graziella nel 2006 ha ricevuto al Quirinale l’onoreficenza di “Cavaliere del lavoro”. Suo figlio Andrea Gagliardoni aveva 23 anni quando morì in fabbrica a causa di un macchinario non a norma. […]

Continua a Leggere...

Morti sul lavoro, le cifre vere24 giugno 2012

«Non chiamatele morti bianche», dice Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico di Firenze, riferendosi alle morti sul lavoro. «Fa pensare che non ci siano colpevoli, che sia una cosa pulita, e non è mai così». Marco, come Carlo Soricelli che ha creato l’Osservatorio Indipendente morti sul lavoro, ha lottato tutta la vita per la sicurezza sul lavoro. […]

Continua a Leggere...