Ri-Maflow

CITTÀ: Trezzano sul Naviglio (MI).
SETTORE: Metalmeccanico (automotive).
LAVORATORI: 320
SITUAZIONE ATTUALE: cassa integrazione per 240 lavoratori dal 2010 (termina a Febbraio 2013), chiusura definitiva il 31/12/2012 e cassa integrazione da quella data per i soli 80 lavoratori assunti a Ottobre 2010 dalla nuova società.

AZIONI DI PROTESTA:
• Novembre 2009: inizio assemblea/presidio permanente; presidi e manifestazioni di protesta presso: Consolato tedesco, Tribunale Milano, BMW Italia.
• Dicembre 2009: presidio e manifestazione di protesta presso Teatro alla Scala Milano; partecipazione a protesta di Agile-Eutelia.
• Gennaio 2010: presidi e manifestazioni di protesta presso: tetto fabbrica, concessionarie BMW di Milano, piazze e strade a Trezzano sul Naviglio, Consolato tedesco, Prefettura Milano.
• Febbraio 2010: corsa podistica attorno alla fabbrica; Santa Messa in fabbrica; spettacolo teatrale in fabbrica.
• Marzo 2010: presidi e manifestazioni di protesta presso: concessionaria BMW a Milano, sede Unicredit Milano, Regione Lombardia, Provicia Milano, Prefettura Milano; viaggio e manifestazione a Monaco di Baviera (Germania) presso BMW.
• Aprile 2010: presidio e manifestazione di protesta presso Ministero Sviluppo Economico Roma.
• Maggio 2010: spettacolo danzante in fabbrica; presidio e manifestazione di protesta presso Regione Lombardia.
• Giugno 2010: concerto in fabbrica.
• Gennaio 2011: presidio e manifestazione di protesta presso MAFLOW Boryszew.
• Febbraio 2011: presidi e manifestazioni di protesta presso: MAFLOW Boryszew, concessionarie BMW a Milano, Consolato Tedesco, uffici commissari straordinari.
• Marzo 2011: presidio e manifestazione di protesta presso Regione Lombardia.
• Ottobre 2011: presidio e manifestazione di protesta presso Regione Lombardia.
• Giugno 2012: nascita progetto Cooperativa Ri-MAFLOW.
• Dicembre 2012: nascita sito, e-mail, pagine su social networks di Ri-MAFLOW.
• Gennaio 2013: inizio presidio Ri-MAFLOW davanti fabbrica ex-MAFLOW chiusa.

STIPENDIO PRIMA E ADESSO: dai 1300-1800 euro (netti) prima, ai 750 / 850 di cassa integrazione.

Post recenti

Ri-Maflow e il sogno di una nuova finanza pubblica e sociale13 aprile 2013

In tutta l’Europa e anche in Italia si moltiplicano le esperienze di autogestione di lavoratrici e lavoratori. Ce lo raccontano i lavoratori della ex Maflow, riuniti in cooperativa sotto il nome Ri-Maflow. [LEGGI LA LORO STORIA – VIDEO] “Vogliamo cominciare a mettere in rete queste esperienze e costruire le condizioni della loro stabilità, e per […]

Continua a Leggere...

Ri-Maflow, una sfida ispirata alle Imprese Recuperate argentine4 marzo 2013

La sfida della cooperativa Ri-Maflow si ispira alle esperienze di autogestione industriale in Argentina, dove è largamente diffuso il fenomeno delle Imprese Recuperate. In questo video i lavoratori raccontano il loro progetto. La Maflow di Trezzano sul Naviglio, dopo uno sperpero fraudolento di risorse che ne ha determinato l’amministrazione straordinaria, nell’ottobre del 2010 viene acquisita […]

Continua a Leggere...

La risurrezione di Maflow passa per il riciclaggio e l’autogestione20 febbraio 2013

La vita, la storia, la morte e la risurrezione di un’azienda del milanese. Il progetto dei cassintegrati Maflow per il rilancio del sito industriale, sotto il segno dell’ecologia. Nasce Ri-Maflow, specializzata in riciclaggio di componenti tecnologici. Occupazione, autogestione, protesta, e un grande sogno: tornare a lavorare. L’hai vista nascere, crescere e dopo lunghe sofferenze morire. La […]

Continua a Leggere...