San Raffaele

CITTÀ: Milano.
SETTORE: Ospedaliero, ricerca medica.
LAVORATORI: 3.880
SITUAZIONE ATTUALE: La dirigenza ha annunciato 244 licenziamenti fra tecnici e operatori sanitari e infermieri. Inoltre si vogliono cambiare i contratti da pubblici a privati (Aiop).

AZIONI DI PROTESTA:
• Presidio permanente dei lavoratori (1 novembre 2012).
• Lavoratori occupano la tangenziale (3 novembre 2012).
• Flash mob a Milano in Corso Buenos Aires (6 gennaio 2013)
• Pane e acqua lasciati davanti l’ufficio della direzione (8 gennaio 2013)

Post recenti

San Raffaele, forzata aula sindacale e bruciate le carte del referendum15 febbraio 2013

Tra le 19.00 e le 23.00 di ieri, 14 febbraio, è avvenuto un grave atto vandalico nell’aula sindacale del San Raffaele di Milano: è stata trovata la porta di ingresso aperta e l’armadio in cui era custodito il materiale utilizzato per la consultazione referendaria forzato e aperto. E’ stato bruciato del materiale cartaceo. Un anno […]

Continua a Leggere...

San Raffaele, 244 buoni motivi per twittare i candidati in Lombardia7 febbraio 2013

Al San Raffaele di Milano il momento è difficile. Dopo il referendum del 29 gennaio – in cui il 55 per cento dei 2.500 lavoratori hanno bocciato l’accordo che proponeva forti tagli a salari e contratti in cambio del ritiro di 244 licenziamenti – ora sono partiti sia i licenziamenti che i tagli. Ieri circa […]

Continua a Leggere...

San Raffaele, ultima occasione per bloccare i licenziamenti21 gennaio 2013

Lunedì 21 gennaio si svolge l’ultimo vertice ministeriale sui 250 licenziamenti previsti all’Ospedale San Raffaele di Milano. Il Coordinamento di Base Sanità Milano ha convocato un presidio di protesta e solidarietà davanti a Palazzo Marino. Stessa musica anche a Roma: condannati a lavorare senza stipendio da novembre – pena una sanzione per interruzione di Pubblico […]

Continua a Leggere...

San Raffaele, tagliare gli stipendi non basta4 dicembre 2012

“Abbiamo fatto all’amministratore una contro-proposta, un passo molto importante per noi, ma è stata rifiutata”, ci racconta Graziella, Rsu dei lavoratori dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Lei assieme a Daniela il 28 novembre era salita sul tetto dell’Ospedale, passandoci la notte, per protestare contro i 244 licenziamenti voluti dall’amministrazione, e ora che sono scese il […]

Continua a Leggere...

San Raffaele, tetto occupato. “Vogliamo i documenti sul buco di bilancio”28 novembre 2012

Il Premier Mario Monti afferma in queste ore: “La sostenibilità futura del Servizio sanitario nazionale potrebbe non essere garantita“. A riconferma di questo, quasi contemporaneramente, due delegate sindacali dell’ospedale San Raffaele di Milano sono salite sul tetto. Avevamo scritto di loro quando hanno dormito in tenda contro i 244 licenziamenti annunciati dalla dirigenza. E se […]

Continua a Leggere...

San Raffaele, prima notte in tenda2 novembre 2012

Hanno passato la prima notte in tenda, al presidio permanente, i lavoratori in lotta dell’Ospedale San Raffaele di Milano. Il presidio è iniziato nel pomeriggio di ieri, dopo l’annuncio della dirigenza Rotelli di 244 licenziamenti fra personale amministrativo, infermieri e tecnici. ‘Rumor’ all’interno dell’ospedale dicono che più probabilmente a perdere il lavoro saranno gli amministrativi: […]

Continua a Leggere...