Fiat

Post recenti

Passera, Marchionne, l’Alcoa e 54 aziende #chetempochefa

L’elasticità con cui Corrado Passera si adagia sulla poltrona di Fazio è figlia dell’abitudine o di un duro allenamento. Ieri sera “Che tempo che fa” ha aperto la nuova stagione con un’intervista al ministro dello sviluppo economico, che si è lasciato andare a dichiarazioni politiche che meritano qualche commento. Magari un riscontro: sono vere? I […]

Continua a Leggere...

D’Alema non serve a nulla

Del senso di D’Alema per il lavoro abbiamo già parlato un anno fa, e ci hanno detto che eravamo populisti. In effetti non serve esprimere giudizi, ci sono scene che parlano da sole. Come nel video girato da Manolo Lanaro per Il Fatto Quotidiano, con D’Alema che viene fermato dagli operai Irisbus davanti Montecitorio. Ecco alcuni […]

Continua a Leggere...

I tedeschi a Marchionne: “Dimettiti e vendi meglio!”

E noi stronzi che pensavamo di essere gli unici, coi lavoratori e la Fiom, a pensare ancora che Marchionne dovesse dimettersi. Invece spunta fuori che la Volkswagen, nella persona di Stephan Gruehse responsabile della comunicazione, abbia affermato: “Marchionne è insopportabile come presidente dell’Acea, gli chiediamo di dimettersi”. L’Acea è l’associazione dei produttori di auto europei, […]

Continua a Leggere...

FIAT, Mirafiori ieri e oggi

Questo è un paese spaccato, sempre più. C’è un abisso fra politica e cittadinanza, eletti ed elettori, industriali che emigrano e operai che non sanno restare. Come Marchionne e gli operai Fiat. Pochi mesi fa presentavamo il libro Asinara Revolution a Torino, e di ritorno Matteo della Wagon Lits indica fuori dal finestrino: “Guarda, questa […]

Continua a Leggere...

Melfi, reintegrati gli operai

«La verità, volevamo solo la verità», dice Giovanni Barozzino al telefono, mentre la commozione gli soffoca le parole nel chiasso di festa degli operai Fiat melfitani, accorsi all’uscita del tribunale di Potenza. Non è un caso che l’inchiesta de L’Espresso pubblicata questo lunedì fosse intitolata ‘Melfi, la verità degli operai’, una verità che i metalmeccanici lucani inseguivano […]

Continua a Leggere...

FIAT: “Siete stati puniti perché iscritti alla FIOM”

L’isola dei cassintegrati in collaborazione con L’Espresso (Leggi il reportage completo) pubblica la registrazione della telefonata tra l’operaio iscritto alla Fiom Marco Forgione e il caporeparto dello stabilimento Fiat di Melfi Gaetano Perrini, che ammette come lo spostamento di alcuni lavoratori sia dovuto alla loro iscrizione alla sigla sindacale. Ascoltatela bene, perché questo è il mondo del […]

Continua a Leggere...

Melfi, la verità degli operai (video)

Comincia tutto con un flash. Davanti alla macchina fotografica ci sono gli operai con le magliette rosse Sata, il direttore sta nel mezzo e tiene le braccia conserte sul doppiopetto. Sulla sinistra si vede una vecchia Punto, col numero uno sul parabrezza, al lato opposto c’è la nuova Punto. Era il maggio del 2010, e […]

Continua a Leggere...

A chi lotta per un futuro migliore: “Buon Anno!”

Questo ultimo post del 2011 è dedicato ai lavoratori che passeranno il capodanno lottando per i NOSTRI diritti. Ai cassintegrati Vinyls, a quelli Agile-Eutelia, alle donne di Omsa Faenza, alle coraggiose amazzoni della Tacconi Sud, agli operai Fiat, ai ferrovieri dei Treni Notte, agli operai della Jabil, ai lavoratori dello spettacolo del Tetro Valle di […]

Continua a Leggere...

Cenone sì ma sul tetto

Ora sono sulla bocca di tutti, e spesso li avete visti nei talk show televisivi: sono gli operai, la classe lavoratrice per eccellenza. Fino a pochi mesi fa per far parlare delle fabbriche che chiudevano erano costretti a salire sui tetti, sulle gru, ad occupare il carcere dell’Asinara. Quando in Italia la crisi – a […]

Continua a Leggere...

La pazienza delle donne

Non vi elencherò dati, non riporterò tabelle, numeri, nomi, colpevoli e assolti. Non abbiamo bisogno di sviluppare inchieste per parlare delle nostre mamme, fidanzate, amiche, sorelle, mogli. Di noi. Ancora una volta credo che l’unica chiave di lettura possibile per leggere questa Italia travolta da una crisi economica e sociale devastante, sia partire dalla nostra vita […]

Continua a Leggere...