morti sul lavoro

Post recenti

Morti sul lavoro, le cifre vere

«Non chiamatele morti bianche», dice Marco Bazzoni, operaio metalmeccanico di Firenze, riferendosi alle morti sul lavoro. «Fa pensare che non ci siano colpevoli, che sia una cosa pulita, e non è mai così». Marco, come Carlo Soricelli che ha creato l’Osservatorio Indipendente morti sul lavoro, ha lottato tutta la vita per la sicurezza sul lavoro. […]

Continua a Leggere...

Thyssen: Confindustria applaude Espenhahn

Si sa, gli industriali non fanno della difesa dei diritti dei lavoratori il loro pane quotidiano, cosa diversa è, però, acclamare chi sulla pelle degli operai ha speculato per trarre maggiori profitti. È andata proprio così all’Assise di Confindustria sabato a Bergamo, quando la platea di imprenditori presenti ha applaudito e riservato una calorosa accoglienza […]

Continua a Leggere...

Saras e Moratti: una batcaverna non basta NOMINATION

Ricordate la notizia di qualche settimana fa, quella secondo cui Moratti Junior –  figlio di Letizia e manager della Saras di proprietà della dinastia Moratti – si sarebbe fatto costruire, in pieno abuso edilizio, una casa su copia della batcaverna? Con tanto di ponti levatoi e botole, poligono di tiro e ring per la boxe […]

Continua a Leggere...

Thyssen: Sentenza storica per i lavoratori

16 anni e sei mesi ad Harald Espenhahan, amministratore delegato della ThyssenKrupp Italia; 13 anni e sei mesi per i dirigenti Gerald Priegnitz e Marco Pucci, e per Raffaele Salerno e Cosimo Cafueri, rispettivamente direttore dello stabilimento torinese e responsabile alla sicurezza; 10 anni e dieci mesi a Daniele Moroni, anch’egli dirigente. Queste sono le […]

Continua a Leggere...

Quando il lavoro uccide: 1080 lapidi nel 2010

Le chiamano morti bianche perché non fanno notizia. Sono circa 1080 le persone che hanno perso la vita nel 2010, quasi 3 al giorno. Le cifre agghiaccianti fornite dall’Osservatorio Indipendente di Bologna sono quelle di una guerra. Una guerra combattuta giorno per giorno da gente costretta a lavorare per pochi soldi, senza difese, senza tutele. Eppure […]

Continua a Leggere...