Palermo

Post recenti

Palermo, British Telecom vuole 10 milioni per salvare il call center

ll centro palermitano Accenture chiude per la scadenza della commessa di British Telecom. Che chiede 10 milioni per farsi carico dei lavoratori. E da tre giorni c’è uno dei dipendenti in sciopero della fame. L’inchiesta di Michele Azzu da L’Espresso online del 16 settembre 2014.  Una richiesta di circa 10 milioni di euro. È quello che […]

Continua a Leggere...

Lo sciopero significa non poter sfamare i propri figli

Sciopero e corteo partecipatissimi per Almaviva di Palermo, mercoledì 29. Eppure ognuno dei dipendenti ha perso una giornata di lavoro dalla busta paga già ridotta alla fame nell’accordo del 30 maggio scorso. Ormai scioperare è diventato un lusso.   Sembrava tutto risolto in Almaviva dopo la firma dell’accordo dello scorso 30 maggio, che ha introdotto i […]

Continua a Leggere...

Lavoratori dei Call Center uniti contro la delocalizzazione

I lavoratori dei call center di Almaviva Contact sabato scorso hanno organizzato un flashmob in contemporanea a Catania in piazza Università, a Palermo in piazza Politeama, a Napoli in piazza del Plebiscito, e a Roma al centro commerciale Cinecittà 2, per dire NO alla delocalizzazione che distrugge il settore e le vite dei lavoratori (qui potete leggere i dettagli). L’isola dei cassintegrati ha intervistato i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Almaviva Contact, lettera aperta a Giorgio Napolitano

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob, il 6 aprile,  per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. E da Catania parte la lettera-appello di due lavoratori, Stefano Zappalà e Isabella Cassibba, diretta al Presidente della Repubblica. “Ill.mo Signor Presidente della Repubblica a scriverle sono i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Call Center: flashmob in 4 città contro la delocalizzazione

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. L’appuntamento è per il 6 aprile alle 18:00, sono invitati a partecipare tutti i lavoratori del settore che risiedono in una di queste città. [Conferma su Facebook: CATANIA – PALERMO […]

Continua a Leggere...

Almaviva, 4.000 lavoratori siciliani col fiato sospeso

Non è la prima volta che il nome Almaviva Contact compare tra le pagine di questo blog: da mesi seguiamo, infatti, la vertenza dei 632 lavoratori di Roma a rischio cassa integrazione. Oggi dalla capitale ci spostiamo al sud, in Sicilia, dove sono circa 4.000 i lavoratori con il fiato sospeso: 900 esuberi all’orizzonte e […]

Continua a Leggere...

L’Ispettorato del Lavoro indaga su Almaviva Contact

In seguito all’incontro con il Ministro Fornero della settimana scorsa l’Ispettorato del Lavoro ha aperto un’indagine per stabilire la legittimità della richiesta di cassa integrazione straordinaria per i lavoratori della sede romana di Almaviva Contact. Intanto in Sicilia l’azienda manda a casa 300 lavoratori a progetto. ROMA. Sono 632 gli impiegati del call center più famoso […]

Continua a Leggere...