pastori sardi

Post recenti

VINYLS. Verso lo smantellamento degli impianti

Ognuno rimane della propria idea e la vertenza Vinyls non si muove di un passo. Anzi, i toni si sollevano e dalle 14 di oggi i sindacati hanno proclamato in maniera unitaria lo stato di agitazione. I segretari territoriali dei comparti chimici di Cgil, Cisl, Uil e Ugl stamattina, nella sede del Petrolchimico a Porto Torres, […]

Continua a Leggere...

VINYLS. Duri a morire

I lavoratori Vinyls bloccano lo svuotamento dei serbatoi, preludio alla chiusura della chimica. Li hanno mandati via con gentilezza, con il garbo che si usa verso un alleato in una battaglia comune e difficile. Gli operai della Vinyls si sono ritrovati faccia a faccia con una squadra di colleghi dell’indotto, quelli che, prima della fermata […]

Continua a Leggere...

VINYLS. Incatenati ai cancelli del tribunale

Sette operai della Vinyls stamattina si sono incatenati ai cancelli del tribunale di Sassari, in via Roma. Domani scade la gestione della Vinyls da parte dei commissari straordinari e gli stabilimenti verranno messi in liquidazione. La clamorosa protesta – hanno spiegato – vuol richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sul fatto che domani scadrà la gestione della […]

Continua a Leggere...

VINYLS. In bocca al lupo agli amici di Ravenna

Dopo due anni di amministrazione straordinaria, finalmente arrivano buone notizie per i lavoratori della Vinyls Italia di Ravenna: è stato firmato l’accordo definitivo per la cessione dell’impianto a Industrie Generali, attraverso la controllata Co.Em. L’accordo è stato raggiunto questa settimana con i commissari e sottoposto ai sindacati martedì 30 agosto. Industrie Generali assicura che entro […]

Continua a Leggere...

VINYLS: Gli operai lanciano un SOS a Cappellacci

Dopo mesi di silenzio sulla loro vertenza, i cassintegrati della Vinyls di Porto Torres hanno deciso di rivolgersi per l’ennesima volta al Presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, che in diverse occasioni ha promesso di risolvere TUTTI i problemi dell’industria chimica italiana. Riportiamo di seguito la lettera scritta e firmata dagli operai Vinyls, Tecnicoop ed Eurocoop: […]

Continua a Leggere...

Pastore sardo cieco dagli scontri: archiviato

Cosa volete che sia un pastore sardo che, a causa di un lacrimogeno sparato ad altezza d’uomo dalle forze dell’ordine, ha perso un occhio, avendo come sola colpa quella di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato? Per il nostro Stato un simile losco individuo non conta nulla, tanto da non meritare un accertamento delle […]

Continua a Leggere...

Pastori sardi: Sa Protesta de sos Pastores

I pastori sardi non sono nuovi a forme creative ed originali di protesta. Oltre alle manifestazioni e ai sit-in ad effetto, i pastori hanno sviluppato le loro denunce anche con la poesia. Eccovi l’ultima, pubblicata sul sito ufficiale del Movimento Pastori Sardi.     Cappellazzu su sardu presidente Mannu l’at fattu custu disacattu Umpar’a issu […]

Continua a Leggere...

Pastori sardi: l’Izs di Teramo fa l’offesa

In riferimento all’articolo I pastori sardi contro le mucche fantasma, pubblicato su questo blog venerdì scorso, è arrivato oggi in Redazione un comunicato stampa da parte dell’Istituto zooprofilattico (Izs) di Teramo, che vi invitiamo a leggere. È una risposta strampalata alle accuse mosse dal Fatto Quotidiano ai due enti ministeriali, Agea e Istituto zooprofilattico, di essere ricorsi […]

Continua a Leggere...

I pastori contro le mucche fantasma…

300mila mucche fantasma, milioni di nuovi buoni motivi dati ai pastori sardi per incazzarsi. Davide Vecchi riporta sul Fatto Quotidiano di ieri uno scoop amaro per il Movimento guidato da Felice Floris, che da mesi lotta costantemente per la questione del prezzo del latte. Secondo il giornale diretto da Antonio Padellaro, ci sarebbero in Italia […]

Continua a Leggere...

Pastori sardi: A Bruxelles prima dell’estate

8 mesi di protesta. Decine e decine di manifestazioni, incontri, sit-in, occupazioni, blocchi autostradali e aeroportuali, non sono serviti ad evitare il collasso del settore agropastorale. Ai pastori sardi, in questi mesi, è successo di tutto: dalle promesse non mantenute dalle istituzioni alle multe delle prefetture, non dimenticando le manganellate delle forze dell’ordine e gli […]

Continua a Leggere...