riforma

Post recenti

Articolo 18, Marchionne e i cococo: debunking di Matteo Renzi da Fabio Fazio

Ieri Matteo Renzi è stato ospite alla prima di “Che tempo che fa”. Ha detto molte cose interessanti sul lavoro, dall’annunciata abolizione dei co.co.pro, che personalmente auspico da anni. Questa, più altre sparate tra cui: “Il sindacato che è l’unica azienda sopra i 15 dipendenti in cui non vige l’articolo 18”, il richiamo ai giovani […]

Continua a Leggere...

Serie A e Serie B: perché penso che sui contratti Renzi non dica la verità

Senza offesa, secondo me si tratta di una fesseria. Mi riferisco a ciò che ieri, il premier Matteo Renzi, ha detto in Parlamento sul lavoro: “Io ritengo che non ci sia cosa più iniqua in Italia di un diritto del lavoro che divide i cittadini in cittadini di serie A e di serie B. Se […]

Continua a Leggere...

Matteo Renzi si dimentica di voi precari

Non ci sarà un nuovo contratto unico, ma modifiche sostanziali al contratto di apprendistato di Fornero. Il sindacalista: “Dai contratti di collaborazione da uno o due euro l’ora, ai finti co.co.pro e alle finte partite Iva: finché rimangono tutte le altre tipologie non cambierà nulla”. L’inchiesta di Michele Azzu per l’Espresso. Del Jobs Act, la nuova riforma […]

Continua a Leggere...

Dramma lavoro, la grande beffa

Duecentomila posti di lavoro per i giovani, tre miliardi di euro stanziati, due punti percentuali in meno di disoccupazione. Dall’approvazione del del sull’occupazione fino ai giorni scorsi, il governo Letta ha diffuso una significativa serie di numeri e dati trionfali sui piani del suo esecutivo. Eppure, nonostante tutte queste cifre, i conti non tornano.«Ora le […]

Continua a Leggere...

Il primo licenziamento ‘made in Fornero’

È passato appena un mese e mezzo da quel 18 Luglio in cui la Riforma del Lavoro è diventata legge. Un mese e mezzo, e ora arriva (senza le vacanze sarebbe successo prima) il primo caso di licenziamento per “motivi economici” destinato a fare scuola e costituire precedente. È quello che afferma Giorgio Serao, della segreteria […]

Continua a Leggere...

Esodati postali: “Mastrapasqua, intervenga subito”

Pubblichiamo la lettera che Beppe Zani – postino esodato che cerca sul suo blog di informare sul tema – assieme a due ex colleghi, ha scritto al direttore dell’Inps Mastrapasqua, di cui la Camusso ha chiesto le dimissioni, sul problema delle ricongiunzioni onerose. Passando dal vecchio ente previdenziale postale Ipost all’Inps qualcosa è andato storto: […]

Continua a Leggere...

Matteo Renzi: “Dell’articolo 18 non me ne pò fregà de meno”

Si è espresso così Matteo Renzi, il rottamatore sindaco di Firenze, ai microfoni di Radio 24: “Per usare un tecnicismo, a me dell’articolo 18 non me ne pò fregà de meno”. Facciamo chiarezza: l’audio sopra non è una gran notizia, ma rimane importante. Perchè, come scriveva Giovanna Zucconi in quello che poi è diventato il manifesto […]

Continua a Leggere...

Gabanelli a Fornero: “Ministro, rinunci ai privilegi!”

Durante la trasmissione Report la giornalista Milena Gabanelli sferra un attacco frontale al ministro del Lavoro Elsa Fornero. Si parla di riforma delle pensioni: “Considera il sistema retributivo un privilegio? Invece che incoraggiare gli italiani, faccia un sacrificio anche lei: rinunci al retributivo”. Milena Gabanelli non ha peli sulla lingua: “Le vigliaccate andrebbero chiamate col […]

Continua a Leggere...

Mario, Elsa e quelle lacrime italiane

Il Ministro Fornero ha pianto perché sotto scacco del Pdl, perché impossibilitata a fare diversamente, perché costretta da un veto sulla manovra a dover fare e poi dire – lei – ad alta voce, davanti agli italiani, dopo averci posto la firma su quel provvedimento che le costerà un giudizio storico pesantissimo, che un pensionato nella fascia […]

Continua a Leggere...

Anche l’operaio vuole il figlio dottore…

Questo non è un articolo. Non vuole e non può esserlo. La cronaca la fanno gli altri giornali. I quotidiani. Noi qui parliamo del paese reale. Ci interessa raccontare le persone che lottano e per farlo spesso usiamo la forma della testimonianza diretta. Ecco la mia testimonianza, quella di una redattrice di questo blog ma soprattutto […]

Continua a Leggere...