Terni

Post recenti

Gazebo mostra che sulle manganellate agli operai Ast Terni ci hanno mentito

Poche ore fa il programma Gazebo di Diego “Zoro” Bianchi, ha mandato in onda su Raitre alcune immagini girate durante i fatti avvenuti il 29 ottobre a Roma, tra le forze dell’ordine e gli operai dell’Ast di Terni, in cui gli operai furono manganellati. Era presente anche il leader della Fiom Maurizio Landini. Il ministro […]

Continua a Leggere...

La rabbia di Maurizio Landini e degli operai Ast l’ho vissuta anche io

Io la rabbia di Maurizio Landini la conosco bene. Ci sono passato anche io, l’ho vista in tante storie simili fra loro, l’hanno vissuta i miei amici e familiari. La conoscono bene anche gli operai dell’Ast di Terni. A una loro manifestazione nel giugno 2013, un anno e mezzo fa, le forze dell’ordine respinsero i […]

Continua a Leggere...

ThyssenKrupp cederà l’impianto Inoxum di Terni

Per l’Antitrust dell’Unione Europea senza la cessione dello stabilimento di Terni ci saranno “effetti negativi per i consumatori e le imprese europee”.  L’Antitrust ha dato un sostanziale via libera all’acquisizione di Inoxum da parte della finlandese Outokumpu, ma ha posto una codizione: il gruppo ThyssenKrupp dovrà cedere l’impianto di produzione di acciaio inossidabile Inoxum di Terni. Si tratta della […]

Continua a Leggere...

NOMINATION: Lavoratori sotto ostaggio

Gli ultimi avvenimenti nel mondo del lavoro – separare tra lavoro e politica in questi casi è dura – parlano di lavoratori tenuti in ostaggio, senza via di scampo. Sottoposti a ricatti in cui la forza contrattuale è zero, con la pistola alla tempia, non quella della Bignardi ma di Marchionne: “O così, o trasferiamo […]

Continua a Leggere...

Continua la lunga marcia della Basell

Se in Italia c’è un settore abbandonato dal governo – Germania e Inghilterra ringraziano – è quello chimico: non basta la Vinyls (10.000 posti di lavoro), c’è anche la Lyondell-Basell di Terni. Mille operai in cassa integrazione dall’agosto 2010, a rischio anche le aziende collegate: Meraklon, Treofan, e Novamont. La Basell, azienda olandese-americana, dopo una […]

Continua a Leggere...

In galera il manager della Meraklon

Poco più di un mese fa abbiamo seguito dalle pagine di questo sito la marcia di protesta degli operai della Basell e Meraklon di Terni, un altro pezzo di chimica italiano ormai in chiusura. Recentemente i ternani, che non si arrendono e vogliono la riapertura degli impianti col progetto di chimica verde Novamont, hanno ricevuto […]

Continua a Leggere...

Basell: i lavoratori in udienza dal Papa

In occasione del 30° anniversario della storica visita di Giovanni Paolo II alle acciaierie, il vescovo di Terni Monsignor Paglia, molto vicino ai lavoratori Basell in quest’anno di vertenza, ha voluto organizzare per sabato 26 Marzo un’udienza col Pontefice. Un’occasione per illustrargli preoccupazioni e ansie dei lavoratori del polo chimico e non solo, visto e […]

Continua a Leggere...

Bersani alla Basell: pizza, amore e fantasia

Dopo l’originale marcia di protesta da Terni a Roma, per la Basell di Terni non è cambiato molto, e questo solitamente significa che la situazione è peggiorata, perché un malato non curato può solo aggravarsi. Mercoledì 23 Marzo il Segretario Nazionale del PD Bersani è stato in visita a Terni per discutere con i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Diario dalla marcia Basell. Terni/Roma, giorno 3

Ecco il terzo diario dai tre giorni di marcia degli operai Basell di Terni, che l’8 Marzo sono partiti a piedi da Terni verso Roma, camper al seguito, e sono arrivati alla capitale dove sono stati  ricevuti dal ministro Paolo Romani, in sit in davanti al ministero dello sviluppo fino all’incontro. Leggi il diario del primo […]

Continua a Leggere...

Diario dalla marcia Basell. Terni/Roma, giorno 2

Ecco il secondo diario dai tre giorni di marcia degli operai Basell di Terni, che l’8 Marzo sono partiti a piedi da Terni verso Roma, camper al seguito, e sono oggi arrivati alla capitale dove sono stati  ricevuti dal ministro Paolo Romani, in sit in davanti al ministero dello sviluppo fino all’incontro. Leggi il diario […]

Continua a Leggere...