Marghera ad alta quota

Post recenti

Vinyls Marghera, sulla sommità del ponte (video)1 Marzo 2012

Pubblichiamo il video della canzone dei lavoratori Vinyls di Porto Marghera. La loro lotta assieme a quelle dei colleghi di Porto Torres e Ravenna è stato un esempio di resistenza fuori dal normale: per mesi in cima alla torre dello stabilimento, e solo un mese fa a dormire nella chiesa della Salute di Venezia, per […]

Continua a Leggere...

Vinyls, operai sulla torre a 150 metri dal suolo11 Ottobre 2011

Dopo sei mesi gli operai della Vinyls di Porto Marghera tornano ad occupare la torcia dell’impianto (in pratica una torre) alta 150 metri da terra. Da metà febbraio fino a metà aprile, infatti, la torcia era stata già occupata dagli operai (e in altri blitz precedenti, come nel natale 2010) veneti, ma non solo: contemporaneamente, […]

Continua a Leggere...

Vinyls Marghera: torcia, ciminiera e ora anche sul tetto15 Marzo 2011

Ennesimo nuovo presidio per lotta degli operai Vinyls forti dei seguenti presidi, dislocati fra tre regioni: da 14 mesi sulla torre aragonese di Porto Torres, da oltre un anno nel carcere abbandonato dell’isola Asinara, da un mese ormai sulla torcia di Marghera e sul silo dell’impianto di Ravenna (protesta nota come Torri Gemelle Vinyls), solo […]

Continua a Leggere...

Fumata nera per Eni-Gita: gli operai di Marghera a 150 metri!1 Febbraio 2011

Fumata nera dall’incontro di ieri, 31 gennaio, a Milano fra Gita e Eni per la firma del preliminare di vendita degli impianti chimici. Le parti si rivedranno. La cosa ci preoccupa: si tratta di un normale contrattempo dovuto alla mole burocratica dell’accordo o siamo davanti ai soliti giochetti di Eni? – GUARDA IL SERVIZIO SU […]

Continua a Leggere...

Scendono gli operai di Marghera…VIDEO!23 Dicembre 2010

(23 dicembre 2010) Dopo  dieci giorni sono scesi, gli operai Vinyls di Porto Marghera che occupavano la torcia alta 160 metri. Il pre-accordo per la cessione della Vinyls a GITA li soddisfa, anche se sono pronti a risalire appena sarà necessario, hanno infatti lasciato sopra le tende. L’occupazione del carcere dell’asinara (302esimo giorno) e della […]

Continua a Leggere...

Marghera: “Staremo anche a Natale. E boicotteremo l’AGIP”20 Dicembre 2010

(20 dicembre 2010) P.to Marghera (Venezia). Ottavo giorno di presidio a 160 mt di altezza sulla torcia dello stabilimento Vinyls (VEDI LE FOTO). Alle 7.30 un lavoratore di 37 anni che aveva appena terminato il turno di lavoro è salito sulla torcia. Poco dopo si è sentito male e per tanto è stato portato a […]

Continua a Leggere...

Marghera: “Andremo sino in fondo!”17 Dicembre 2010

(17 dicembre 2010) Ecco il servizio del Tg3 del 15 dicembre sull’occupazione degli operai Vinyls di Porto Marghera (fratelli continentali di quelli dell’Asinara) sulla torcia dello stabilimento alta 160 metri. Gli operai, a turni, dormono sulla torcia già da cinque giorni (VEDI LE FOTO). Fra loro anche una donna incinta. Non è bastata loro la […]

Continua a Leggere...

Marghera: “Romani si impegna ma ENI è intoccabile”16 Dicembre 2010

(16 dicembre 2010) Continua la “protesta ad alta quota” (VEDI LE FOTO) degli operai in cassa integrazione della Vinyls di Porto Marghera (Venezia), i fratelli continentali degli operai Vinyls sardi che da 295 giorni occupano il carcere dell’isola Asinara. “Le tredicesime e gli stipendi di dicembre sono quasi assicurati, e lo saranno anche i prossimi, […]

Continua a Leggere...

Marghera: “Resteremo a 160mt, di ENI non ci fidiamo”15 Dicembre 2010

Intervista telefonica con Elio Casarin che si trova sulla torre degli impianti di Porto Marghera. Gli operai avevano appena sentito il Ministro Paolo Romani. Ai nostri microfoni raccontano le promesse fate dall’esponente del Governo. Ma gli operai annunciano che scenderanno solo con la data di convocazione del tavolo nazionale della chimica. E un preciso, concreto, impegno dell’ENI.

Continua a Leggere...

Operai a 160 mt di altezza a Marghera…di nuovo!13 Dicembre 2010

(13 dicembre 2010) Per la seconda volta nell’arco degli ultimi quindici giorni alcuni dipendenti della Vinyls stabilimento di Porto Marghera, sono saliti stamattina sulla torre del Petrolchimico, alta oltre 150 metri, e sull’arco del cracking che sovrasta il canale dei Petroli. L’occupazione, molto rischiosa, era già avvenuta lo scorso 25 novembre per costringere ilgoverno ad […]

Continua a Leggere...