Adolescente russo rischia anni di carcere per post sui social media che criticano la guerra in Ucraina



Cnn

Olesya Krivtsova è anti-sportivaMettere in Un tatuaggio su una caviglia e un braccialetto sull’altra che segue ogni suo movimento.

Le autorità affermano che il diciannovenne, della regione russa di Arkhangelsk, deve indossare il dispositivo mentre è agli arresti domiciliari dopo essere stato accusato di post sui social media. Esercito russo e giustifica il terrorismo.

Le autorità russe hanno elencato Krivzova come un gruppo terroristico ed estremista insieme a ISIS, Al Qaeda e talebani per aver pubblicato la storia su Instagram. Esplosione sul ponte di Crimea Ha criticato la Russia per aver invaso l’Ucraina in ottobre.

Krivsova, una studentessa dell’Università Federale del Nord (Artico) nella città nord-occidentale di Arkhangelsk, è accusata di aver diffamato l’esercito russo per aver ripubblicato criticamente la guerra in una chat studentesca sul social network russo VK.

Attualmente, Krivsova è agli arresti domiciliari nell’appartamento di sua madre a Severodvinsk, nella regione di Arkhangelsk, con il divieto di andare online e usare altre forme di comunicazione.

“Il caso di Olesya non è né il primo né l’ultimo”, ha detto alla CNN l’avvocato di Kryvsova, Alexei Kitchin.

Kitchin ha detto che l’adolescente rischia fino a tre anni di carcere per aver insultato l’esercito russo e fino a sette anni in base all’articolo che giustifica il terrorismo. Tuttavia, la difesa legale della Krivzova chiede una sentenza clemente, come una multa.

Olesya Krivtsova, nella foto all'udienza, è ora agli arresti domiciliari nell'appartamento di sua madre.

Osservatorio indipendente sui diritti umani Informazioni OVD Almeno 61 casi sono stati aperti in Russia nel 2022 con l’accusa di aver giustificato il terrorismo su Internet, con 26 casi che finora hanno portato a condanne.

READ  Citigroup ottiene previsioni migliori, ma le negoziazioni lente smorzano i risultati

La madre di Olesya, Natalya Krivtsova, afferma che il governo sta cercando di avvertire il pubblico che sua figlia è stata “pubblicamente frustata” per non aver tenuto per sé le sue opinioni.

“Viviamo nella regione di Arkhangelsk, che è un’area vasta, ma molto lontana dal centro. Non ci sono più proteste ad Arkhangelsk, quindi stanno cercando di strangolare tutto ciò che è rimasto nelle prime fasi”, ha detto Natalya Krivtsova alla CNN.

Aleksandr Novikov, un leader locale del Partito Comunista, ha pubblicamente preso in giro l’adolescente alla televisione di stato, definendola un’idiota che dovrebbe essere mandata in prima linea per assistere ai combattimenti militari nella regione orientale del Donbass in Ucraina. Come parte del battaglione di Arkhangelsk.

Questa non è Olesya Krivtsova che si scontra con le autorità per aver espresso pubblicamente le sue opinioni. Lo scorso maggio, ha affrontato accuse amministrative per aver denigrato l’esercito russo distribuendo manifesti contro la guerra.

Le cose sono peggiorate lo scorso ottobre quando è stato accusato di denigrare l’esercito russo sui social media. Secondo l’avvocato di Krivsova, una recidiva ai sensi dello stesso articolo diventerà un procedimento penale.

“Ha un alto senso della giustizia, che le rende la vita difficile. L’incapacità di mantenere la calma è ora un grave peccato nella Federazione Russa”, ha detto sua madre alla CNN.

Olesya Krivtsova è vista in manette.

Secondo Natalya Krivtsova, il 26 dicembre la polizia ha fatto irruzione in un appartamento dove sua figlia viveva con il marito Ilya, ha costretto i giovani a sdraiarsi a faccia in giù sul pavimento e li avrebbe minacciati con una mazza, che gli agenti le hanno detto da “ciao”. Gruppo WagnerUn appaltatore militare privato guidato da Yevgeny Prigozhin.

READ  La principessa del Galles ha confortato Owens Japier dopo la sua dolorosa sconfitta a Wimbledon

La CNN ha contattato la polizia di stato di Arkhangelsk per un commento.

“Olesya era molto spaventata perché ha visto il video Il prigioniero è stato ucciso con una mazza”, ha detto sua madre alla CNN.

Nel famigerato video menzionato da Natalya Krivtsova, i mercenari del gruppo di Wagner reclutano attivamente prigionieri, tra cui l’ex detenuto Yevgeny Nuzhin, che lo ha giustiziato con una mazza dopo aver tentato di scappare dal posto. La didascalia del video diceva: “Il traditore ha ricevuto una punizione wagneriana tradizionale e primitiva”.

“Il governo ha delle politiche strane: i prigionieri vanno in guerra, i bambini vanno in prigione”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *