Aggiornamenti live del Kentucky Derby: Forte preferito graffiato dalla gara

LOUISVILLE, Ky. – Sabato mattina i veterinari statali hanno graffiato Forte, il favorito per vincere il Kentucky Derby, dopo che un infortunio allo zoccolo anteriore destro lo ha reso non idoneo a gareggiare. Voci secondo cui l’asino non stava bene circolavano in tutta Churchill Downs da una settimana.

I regolatori del Kentucky non hanno rilasciato commenti immediati, ma i veterinari erano diffidenti nei confronti della 149esima corsa della corsa dopo che quattro cavalli sono morti in sei giorni a Churchill Downs. Le morti durante la settimana del Derby hanno attirato l’attenzione sulle complessità di questo sport, che sta perdendo popolarità ed è stato oggetto di esame sulla cura e il trattamento dei cavalli.

Forte è stato nominato campione di 2 anni l’anno scorso e ha vinto sei delle sue sette gare. È stato ben cresciuto e addestrato dall’Hall of Famer Todd Fletcher. Doveva essere cavalcato da Irad Ortiz Jr., il miglior fantino della nazione.

Ora solo 18 cavalli competono nel Derby. Forte è il quinto cavallo ad essere graffiato dalla corsa di sabato, unendosi a Practical Move, Lord Miles, Continor e Skinner. L’ultima volta che cinque cavalli sono stati graffiati dal Kentucky Derby è stato nel 1936, quando 19 cavalli sono entrati in gara e 14 hanno corso.

Il comproprietario di Forte, Mike Rebol, ha detto che il puledro è stato ferito mercoledì. Rebol ha detto che lui e Fletcher hanno chiamato i loro veterinari e i veterinari statali responsabili del monitoraggio della salute dei cavalli e dell’invio alla competizione. I veterinari statali monitoravano quotidianamente Forte.

Il forde ha colpito intorno alle 7:45 di sabato. È stato riesaminato dai veterinari statali, che hanno detto a Repol che l’asino era ancora “spuntato” e stava per essere graffiato.

READ  Manhattan DA e House Republicans risolvono la controversia sulle indagini di Trump

Repole si è detto deluso da Forte, Pletcher, Ortiz e dal team che ha preparato Forte per la gara.

“Una volta nella vita puoi essere un puledro di 3 anni il primo sabato di maggio”, ha detto alla rete di corse TVG.

Quattro cavalli morirono in sei giorni a Churchill Downs, rivelando la fragile natura delle corse di purosangue. Wild on ice è entrato nel Derby soppresso dopo un infortunio alla gamba; Un altro cavallo è stato abbattuto dopo essere stato ferito; Altri due sono morti dopo essere crollati durante l’esercizio.

Nel 2011, Repol ha dovuto grattare un altro campione di 2 anni, lo zio Mo, il giorno prima della gara. Il cucciolo ha sviluppato un’infezione gastrointestinale.

“Sono 0 su 7 nel derby”, ha detto Rebol all’inizio della settimana. “La pressione di avere un cavallo come questo è dura. Tutti noi speriamo, preghiamo e sogniamo di poter arrivare qui. Quando lo fai, è spaventoso quello che succede nei giorni che precedono la gara. Potrebbe ammalarsi, farsi male o calpestare su qualcosa Devi solo arrivare al cancello “.

Nei giorni che hanno preceduto il Derby, Churchill Downs era sempre pieno di voci e speculazioni sul benessere dei cavalli. E Forte non è immune al controllo.

Il momento in cui il puledro è inciampato ed è caduto durante la corsa di giovedì, ripreso in video, è stato osservato da cavalieri e amanti dei cavalli.

Tuttavia, venerdì Fletcher ha smentito le voci. Ha detto che Forte è pronto a correre e non vede l’ora di dare un vantaggio a Ortiz sabato.

“È stato fantastico in ogni inizio della sua carriera e non mi aspetto nient’altro da lui”, ha detto Fletcher di Forte.

READ  La NASA ha rilasciato una nuova mappa delle imminenti eclissi solari

Nelle prime ore di sabato mattina, Rebol ha portato molti dei suoi 75 familiari e amici a Derby per avere un’udienza privata con Forte. Tornarono in albergo con fiducia.

Non lo era.

“Può dirigere il Preakness se vogliamo”, ha detto Rebol. “Penso che io e Todd avremo bisogno di più recupero di lui.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *