Aggiornamenti live del Kentucky Derby: Forte preferito graffiato dalla gara

LOUISVILLE, Ky. – Sabato mattina i veterinari statali hanno graffiato Forte, il favorito per vincere il Kentucky Derby, dopo che un infortunio allo zoccolo anteriore destro lo ha reso non idoneo a gareggiare. Voci secondo cui l’asino non stava bene circolavano in tutta Churchill Downs da una settimana.

I regolatori del Kentucky non hanno rilasciato commenti immediati, ma i veterinari erano diffidenti nei confronti della 149esima corsa della corsa dopo che quattro cavalli sono morti in sei giorni a Churchill Downs. Le morti durante la settimana del Derby hanno attirato l’attenzione sulle complessità di questo sport, che sta perdendo popolarità ed è stato oggetto di esame sulla cura e il trattamento dei cavalli.

Forte è stato nominato campione di 2 anni l’anno scorso e ha vinto sei delle sue sette gare. È stato ben cresciuto e addestrato dall’Hall of Famer Todd Fletcher. Doveva essere cavalcato da Irad Ortiz Jr., il miglior fantino della nazione.

Ora solo 18 cavalli competono nel Derby. Forte è il quinto cavallo ad essere graffiato dalla corsa di sabato, unendosi a Practical Move, Lord Miles, Continor e Skinner. L’ultima volta che cinque cavalli sono stati graffiati dal Kentucky Derby è stato nel 1936, quando 19 cavalli sono entrati in gara e 14 hanno corso.

Il comproprietario di Forte, Mike Rebol, ha detto che il puledro è stato ferito mercoledì. Rebol ha detto che lui e Fletcher hanno chiamato i loro veterinari e i veterinari statali responsabili del monitoraggio della salute dei cavalli e dell’invio alla competizione. I veterinari statali monitoravano quotidianamente Forte.

Il forde ha colpito intorno alle 7:45 di sabato. È stato riesaminato dai veterinari statali, che hanno detto a Repol che l’asino era ancora “spuntato” e stava per essere graffiato.

READ  Gli avvocati di Trump stanno cercando di ritardare a tempo indeterminato l'udienza sui documenti

Repole si è detto deluso da Forte, Pletcher, Ortiz e dal team che ha preparato Forte per la gara.

“Una volta nella vita puoi essere un puledro di 3 anni il primo sabato di maggio”, ha detto alla rete di corse TVG.

Quattro cavalli morirono in sei giorni a Churchill Downs, rivelando la fragile natura delle corse di purosangue. Wild on ice è entrato nel Derby soppresso dopo un infortunio alla gamba; Un altro cavallo è stato abbattuto dopo essere stato ferito; Altri due sono morti dopo essere crollati durante l’esercizio.

Nel 2011, Repol ha dovuto grattare un altro campione di 2 anni, lo zio Mo, il giorno prima della gara. Il cucciolo ha sviluppato un’infezione gastrointestinale.

“Sono 0 su 7 nel derby”, ha detto Rebol all’inizio della settimana. “La pressione di avere un cavallo come questo è dura. Tutti noi speriamo, preghiamo e sogniamo di poter arrivare qui. Quando lo fai, è spaventoso quello che succede nei giorni che precedono la gara. Potrebbe ammalarsi, farsi male o calpestare su qualcosa Devi solo arrivare al cancello “.

Nei giorni che hanno preceduto il Derby, Churchill Downs era sempre pieno di voci e speculazioni sul benessere dei cavalli. E Forte non è immune al controllo.

Il momento in cui il puledro è inciampato ed è caduto durante la corsa di giovedì, ripreso in video, è stato osservato da cavalieri e amanti dei cavalli.

Tuttavia, venerdì Fletcher ha smentito le voci. Ha detto che Forte è pronto a correre e non vede l’ora di dare un vantaggio a Ortiz sabato.

“È stato fantastico in ogni inizio della sua carriera e non mi aspetto nient’altro da lui”, ha detto Fletcher di Forte.

READ  Le inondazioni dovute allo scioglimento della neve chiudono il Parco nazionale di Yosemite per giorni: NPR

Nelle prime ore di sabato mattina, Rebol ha portato molti dei suoi 75 familiari e amici a Derby per avere un’udienza privata con Forte. Tornarono in albergo con fiducia.

Non lo era.

“Può dirigere il Preakness se vogliamo”, ha detto Rebol. “Penso che io e Todd avremo bisogno di più recupero di lui.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *