Azioni in calo, rendimenti in calo, prezzi del petrolio in calo: notizie dal mercato azionario oggi

Le azioni statunitensi sono diminuite e i prezzi del petrolio sono diminuiti tra due dati chiave: l’indagine sui posti di lavoro JOLTS, che ha mostrato un indebolimento nel mercato del lavoro, e i dati sugli ordini di fabbrica.

Intorno alle 12:05 ET, l’S&P 500 (^GSPC) effettua il check-in con l’indice Un calo di quasi lo 0,7% E il Dow Jones Industrial Average (^DJI) è sceso dello 0,78%. Nasdaq Composite tecnologicamente avanzato (^IXIC) è sceso dello 0,54%

I prezzi del petrolio sono scesi quando il greggio WTI, il benchmark statunitense, è stato scambiato sotto gli 80 dollari al barile. Il petrolio è tornato al suo trading range di quattro mesi dopo che l’OPEC+ ha annunciato un taglio della produzione di 1,16 milioni di barili al giorno.

Sul fronte economico, i posti di lavoro vacanti negli Stati Uniti sono diminuiti di 10,5 milioni a 9,93 milioni, meno del previsto. Sono invece aumentate le defezioni e diminuiti i licenziamenti, secondo i dati Il Bureau of Labor Statistics ha mostrato. Separatamente, gli ordini di fabbrica sono diminuiti dello 0,3%, anche meno del previsto.

I rendimenti obbligazionari sono diminuiti dopo la stampa dei dati. Il rendimento del titolo di riferimento del Tesoro USA a 10 anni è sceso al 3,35% martedì.

L’S&P 500 è salito dello 0,4% lunedì. Il più grande perdente è stato il Nasdaq 100, che è sceso dello 0,27%. L’attività manifatturiera è scesa al livello più basso da maggio 2020, indicando che sono probabili ulteriori cali con l’inasprimento delle condizioni del credito.

Nel frattempo, il presidente della Federal Reserve Bank di St. Louis, James Bullard, ha dichiarato lunedì che la continua forza nel mercato del lavoro offre alla banca centrale spazio per combattere l’inflazione. Bullard ha anche commentato la decisione dell’OPEC di tagliare la produzione, suggerendo che potrebbe rendere più impegnativo il compito della banca centrale di mantenere bassa l’inflazione mentre i prezzi del petrolio aumentano.

READ  Connor McDavid ha inspiegabilmente ricevuto un voto approssimativo al quinto posto per l'Hart Trophy

Separatamente, il governatore della Federal Reserve Lisa Cook ha evidenziato la continua rigidità nel mercato del lavoro.

“Vedremo ancora l’inflazione uscire da questo, ma abbiamo visto i guadagni salariali rallentare un po’”, ha detto.

Tuttavia, la Federal Reserve ha mantenuto l’inflazione come principale preoccupazione, anche in mezzo alle recenti turbolenze bancarie che hanno mostrato segni di allentamento.

“Il tasso previsto per la prossima riunione della Fed è in gran parte piatto in questo contesto, salendo di un modesto 1,6 punti base al 4,973%, con una probabilità del 63% di un aumento di 25 punti base il mese prossimo”, hanno scritto Jim Reid e colleghi di Deutsche in un nota ai clienti della banca.

Tuttavia, i recenti problemi bancari alimentati dai fallimenti della Silicon Valley Bank e della Signature Bank “non sono ancora finiti”, ha detto martedì il CEO di JP Morgan Chase Jamie Dimon.

STATI UNITI – 22 SETTEMBRE: Jamie Dimon, CEO di JPMorgan Chase, testimonia durante un’audizione del Comitato per le attività bancarie, abitative e urbane del Senato sulla supervisione annuale delle banche più grandi della nazione il 22 settembre 2022, presso l’Hart Building. (Getty Images di Tom Williams/CQ-Roll Call, Inc.)

Il suo anno osservato da vicino Lettera agli Azionisti, Dimon ha delineato i danni delle turbolenze del sistema finanziario su tutte le banche e ha esortato i legislatori a non “reagire in modo eccessivo” con ulteriori regolamenti.

Altrove, il presidente del Credit Suisse Axel Lehmann si è scusato per l’incapacità della banca di salvare la società mentre prosciugava i depositi per mesi.

Nel frattempo, sullo sfondo attuale, la tendenza al rialzo delle azioni potrebbe vacillare a causa dei recenti fallimenti bancari. Una sorpresa petrolifera e un rallentamento della crescita potrebbero riportare le azioni ai minimi visti nel 2022, ha affermato lo stratega di JP Morgan Marko Kolanovic.

READ  Biden ha celebrato il 2° anniversario il 6 gennaio assegnando 14 medaglie presidenziali

Nelle mosse azionarie singole, le azioni di AMC Entertainment Holdings (AMC) sono scese martedì.

La faida della Disney con il governatore della Florida Ron DeSantis si è intensificata. Il CEO Bob Iger ha definito la risposta del governatore “anti-business” e “anti-Florida”. Le azioni di Disney ( DIS ) sono scese martedì.

Virgin Orbit Holdings, Inc. Le azioni (VORB) sono crollate dopo che lunedì scorso ha dichiarato bancarotta dopo che circa l’85% dei suoi dipendenti è stato licenziato a marzo.

C3.ai, Inc. (AI) Kerrisdale Capital, che è short su titoli AI, ha dichiarato di aver inviato una lettera al revisore dei conti del produttore di software dopo che le azioni sono scese del 24% martedì.

Danny Romero è un giornalista di Yahoo Finance. Seguila su Twitter @daniromerotv

Fare clic qui per un’analisi approfondita, comprese le ultime notizie sul mercato azionario e gli eventi di movimento azionario

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Scarica l’app Yahoo Finanza Mela O Androide

Segui Yahoo Finanza Cinguettio, Facebook, Instagram, Lavagna a fogli mobili, LinkedinE Luce di rete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *