Campionato NFC: gli Eagles battono i 49ers, 31-7, conquistando un posto nel Super Bowl

PHILADELPHIA – I fuochi d’artificio sono esplosi al Lincoln Financial Field, ei giocatori e gli allenatori degli Eagles sono stati assorbiti dai festeggiamenti estatici verso la end zone, Scott di Boston che correva indietro.

C’erano ancora 30 minuti da giocare domenica, ma con un vantaggio di due possesso e la migliore corsa di passaggi della NFL di fronte a un quarterback di quarta serie, il touchdown sembrava un punto esclamativo. Gli Eagles hanno battuto i San Francisco 49ers 31-7 per vincere il campionato NFC e guadagnarsi un viaggio a Glendale, in Arizona, per la quarta apparizione del franchise al Super Bowl.

Gli Eagles sono stati una delle squadre più complete del campionato in questa stagione e lo hanno dimostrato anche domenica. Con la vittoria, affronteranno Kansas City o Cincinnati nel loro primo Super Bowl da quando hanno vinto tutto nella stagione 2017.

La difesa degli Eagles, che ha accumulato il maggior numero di licenziamenti (70) nella stagione regolare e ha consentito il minor numero di yard di passaggio a partita (179,8) in campionato, ha posto fine a una corsa da Cenerentola per il quarterback dei 49ers Brock Purdy. Dopo che gli Eagles hanno segnato sul loro primo possesso palla, il linebacker Hassan Reddick ha esonerato Birdie a sette minuti dalla fine del primo quarto. Purdy si è infortunato alla destra, lanciando il gomito sul gioco ed è rimasto seduto per il resto del primo tempo.

Brock Birdie si è infortunato al braccio che lanciava domenica durante il primo drive della partita dei 49ers.debito…Mark Magella per il New York Times

I 49ers sono riusciti a segnare nel secondo quarto che si è concluso con un touchdown di 23 yard correndo indietro Christian McCaffrey, ma la loro offesa è scoppiata dietro il backup di Purdy, Josh Johnson. Johnson ha lasciato il gioco nel secondo tempo con una commozione cerebrale e Purdy è tornato, ma era chiaramente compromesso. Purdy ha concluso la partita con quattro tentativi di passaggio. Ha finito tutto per 23 yard.

READ  La Russia afferma di aver respinto una grande offensiva dell'Ucraina

È una brutta fine per la corsa di successo che Burdy ha avuto da dicembre, quando è stato aggiunto alla squadra dopo gli infortuni ai primi due quarterback nella classifica di profondità dei 49ers, Trey Lance e Jimmy Garoppolo. Purdy, la scelta finale nel Draft NFL 2022, ha vinto sette partite da titolare lanciando per 1.374 yard, 13 touchdown e solo quattro intercettazioni durante la stagione regolare.

È diventato solo il quinto quarterback matricola ad iniziare una partita di campionato di conferenza, aiutato da un robusto staff tecnico e da un ottimo roster. Eccelleva in parte grazie alle armi che lo circondavano: ricevitori Debo Samuel e Brandon Iuk; il tight end George Kittle; E il direttore generale John Lynch ha scambiato per McCaffrey in ottobre, un versatile running back – e lo schema dell’allenatore Kyle Shanahan che ha permesso a obiettivi di corsa e passaggio efficaci di guadagnare yard dopo la presa.

Ma senza Purdy, l’attacco dei 49ers ha faticato a trovare un ritmo dietro Johnson, un professionista dell’ottava stagione che ha giocato per sette squadre. Johnson, prima della sua uscita, ha completato solo 7 dei 13 passaggi per 74 yard e ha armeggiato su uno snap mal gestito, che gli Eagles hanno recuperato. La fortuna di Shanahan nel passare senza problemi attraverso i quarterback si è finalmente esaurita.

Josh Johnson, quarterback di riserva dei 49ers, ha lasciato il gioco nel terzo quarto con una commozione cerebrale.debito…Mark Magella per il New York Times

Redick ha terrorizzato entrambi i quarterback di San Francisco – ha concluso con tre contrasti e due licenziamenti – ed è servito da modello per importanti acquisti e scambi di free agency. Organizzato dal direttore generale Howie Rossman Per riportare in forma gli Eagles.

READ  Aeroporto di Tokyo Haneda: due aerei potrebbero essersi scontrati

Redick ha firmato con gli Eagles prima della stagione, unendosi al cornerback James Bradberry, che è stato rilasciato dai Giants lo scorso maggio, e alla sicurezza CJ Gardner-Johnson, che Roseman ha scambiato ad agosto. Quel trio ha guidato una difesa che ha molestato i 49ers e li ha limitati a sole 164 yard totali di attacco. Ciò ha esercitato una pressione insormontabile sulla difesa dei 49ers, che hanno concluso la stagione regolare come unità di alto livello del campionato.

L’attacco degli Eagles sembrava sincronizzato e ha approfittato dei rigori per mancata corrispondenza dei 49ers e ha utilizzato un approccio equilibrato come ha fatto tutto l’anno. Jalen Hurds, un fiorente quarterback del terzo anno alla sua seconda stagione completa da titolare, ha concluso con appena 121 yard di passaggio, ma ha allungato i giochi con le gambe, correndo per 39 yard e un touchdown. Ha infilato la palla in finestre strette nel quarto quarto su un passaggio che è stato preso con una mano dal ricevitore Devonta Smith.

La scuderia dei running back degli Eagles – Miles Sanders, Kenneth Cainwell e Scott – si è combinata per 111 yard di corsa e tre touchdown contro una difesa dei 49ers che ha consentito solo 77,7 yard di corsa a partita nella stagione regolare, la seconda in meno in campionato.

Il disfacimento per i 49ers si è visto nelle azioni dei loro giocatori e sul foglio delle statistiche: il linebacker Trey Greenlaw è stato segnalato per comportamento antisportivo per aver preso a pugni la palla nelle mani di un running back dopo un gioco nel quarto quarto, e la sicurezza Talanoa Hufanga è stata contrassegnato per un colpo in ritardo fuori limite. Il guardalinee offensivo di San Francisco Trent Williams e la sicurezza di Filadelfia Ke’Von Wallace sono stati espulsi dopo aver incitato una rissa nel quarto trimestre in cui entrambe le panchine sono state liberate.

READ  La Cina applica il blocco nell'ultimo giorno programmato delle esercitazioni di Taiwan
Gli Eagles sono tornati indietro Boston Scott per un touchdown alla fine del secondo quarto.debito…Mark Magella per il New York Times

Gli Eagles sono stati modesti dopo la vittoria del Super Bowl, uscendo presto nei playoff nelle stagioni 2018, 2019 e 2021; Nel 2020 hanno vinto solo quattro partite. Dopo quella stagione 2020 hanno licenziato il loro allenatore, Doug Pederson, e hanno ceduto l’ex quarterback scelto al primo turno Carson Wentz con un’apparente mossa di ricostruzione.

L’allenatore Nick Siriani e gli Hurts hanno raggiunto i playoff nel suo primo anno nel 2021, ma gli Hurts sono entrati in questa stagione con domande sul fatto che potesse essere la pietra angolare della franchigia. Nonostante abbia saltato due partite per un infortunio alla spalla, ha tirato per 3.701 yard e 22 touchdown durante la stagione regolare mentre correva per 760 yard e 13 punteggi. Prendendo 11 passaggi di touchdown e inviando 1.496 yard in ricezione, il ricevitore A.J. Ha beneficiato del commercio di aprile di Roseman con i Browns. Gli Eagles sono esplosi con un inizio di 8-0 e sono finiti 14-3, pareggiando per il miglior record del campionato con Kansas City.

La costruzione del roster di Roseman, insieme allo sviluppo di Hurts, ha spinto gli Eagles al Super Bowl dopo una rapida ricostruzione. Dopo i due minuti di avvertimento, i giocatori hanno iniziato a ballare e la celebrazione è diventata ufficiale quando la folla ha cantato all’unisono “I Won’t Back Down” di Tom Petty. Sono caduti i coriandoli verdi, seguiti dall’interpretazione di “Dreams and Nightmares” del rapper Meek Mill, che è diventato l’inno della città di Filadelfia.

I fan degli Eagles stavano aspettando la vittoria che la loro squadra ha consegnato domenica.debito…Mark Magella per il New York Times

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *