I documenti di Trump sondano la resa dei conti delle scintille alla corte d’appello

L’ex presidente Donald J. L’indagine del consigliere speciale sulla gestione di documenti riservati da parte di Trump ha scatenato una battaglia legale dietro le quinte, con una corte d’appello federale pronta a esaminare se i pubblici ministeri hanno fornito prove sufficienti di un crimine. Gli avvocati di Trump dovrebbero testimoniare davanti a un gran giurì e fornire documenti relativi al suo lavoro per l’ex presidente.

In un’ordinanza di martedì scorso, la Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Distretto del Distretto di Columbia ha emesso la scorsa settimana una sospensione temporanea della decisione di un tribunale di grado inferiore che avrebbe consentito alle affermazioni del privilegio avvocato-cliente di perforare e M. Permettere a Evan Corcoran di impegnarsi. Per rispondere alle domande davanti al gran giurì, il sig. Rappresenta Trump.

Sig. Martedì gli avvocati di Trump hanno chiesto un’ingiunzione provvisoria, il giudice della corte inferiore Beryl A. Hanno chiesto alla corte d’appello di sospendere la sentenza di Howell.

Nella sua ordinanza di venerdì, il giudice Howell, che siede presso il tribunale distrettuale federale di Washington, ha affermato che Mr. Sig. disse a Corcoran. Conoscenza dell’argomento.

L’ordinanza della corte d’appello che ha concesso l’ingiunzione ha sospeso la decisione del sig. Howell. Conteneva un accenno a ciò che gli avvocati di Trump stavano cercando di realizzare.

Sig. Agli avvocati di Trump è stato chiesto di presentare ricorso contro l’ordine. Sig. L’appello di Trump mira, almeno in parte, a ribaltare la parte della sentenza del giudice Howell che ha costretto il signor Corcoran a consegnare materiale scritto agli avvocati che hanno processato il caso.

READ  UFC 300: "Probabilmente faremo causa" dopo che Arman Sarukyan sembra aver dato un pugno a un fan mentre usciva

Come per tutte le questioni che coinvolgono un gran giurì, i documenti d’appello sono stati depositati sotto sigillo, e Mr. Non vi è alcun riferimento generale a Corcoran o ad alcun problema di fondo nel caso. Stabilendo un programma insolitamente fitto, la corte d’appello ha emesso un’ordinanza restrittiva entro le 6 del mattino di mercoledì. Ha ordinato al governo di rispondere alla richiesta di Trump. Gli avvocati hanno aderito e hanno presentato una richiesta di 6.455 parole prima dell’alba.

Sig. Il caso che circonda Corcoran è importante perché è incentrato su una disposizione della legge nota come eccezione per frode illecita, che consente ai pubblici ministeri di aggirare il privilegio avvocato-cliente per ritenere che siano stati utilizzati consigli legali o servizi legali. In commissione di un reato.

Gli avvocati dell’ufficio del consiglio speciale, Jack Smith, il mese scorso hanno chiesto al giudice Howell, citando l’eccezione per frode criminale, che il sig. Per costringere Corcoran a tornare al gran giurì, Mr. Gli hanno anche chiesto di rispondere ad altre domande sul suo lavoro per Trump. Nella sua prima apparizione al gran giurì, Mr. Corcoran rifiutò.

Sig. Nella sua decisione di rimandare Corcoran al gran giurì, il giudice Howell ha affermato che il sig. Ha scoperto che l’ufficio di Smith aveva raggiunto la soglia per rivendicare l’eccezione per frode criminale. Tuttavia, non è chiaro quale crimine il giudice Howell ritenga possa essere stato commesso o chi possa averlo commesso.

ABC Notizie ha riferito Martedì, il giudice Howell, nella sua sentenza della scorsa settimana, ha detto che il sig. Trump, Sig. Ha detto che i pubblici ministeri hanno prodotto prove “sufficienti” per dimostrare che “ha intenzionalmente nascosto” l’esistenza di ulteriori documenti classificati da Corcoran.

Sig. La campagna di Trump ha subito risposto, rilasciando una dichiarazione in cui si diceva: “Vergogna per le notizie false ABC per aver trasmesso false accuse trapelate illegalmente contro il team legale di Trump dall’ex capo della giustizia Never Trump”.

Tra i soggetti indagati dalla magistratura dallo scorso anno, il sig. Se Trump oi suoi collaboratori hanno ostacolato la giustizia dopo che ha lasciato l’incarico e hanno ripetutamente chiesto la restituzione degli articoli del governo che aveva portato con sé dalla Casa Bianca. Centinaia di documenti con identità classificate.

A maggio il sig. Prima che Smith si occupasse delle indagini, i pubblici ministeri federali volevano ancora che Mr. Hanno emesso un mandato di comparizione per documenti riservati in possesso di Trump, una mossa che è arrivata dopo che aveva consegnato volontariamente una serie iniziale di documenti agli archivi nazionali. Include quasi 200 documenti classificati.

In risposta alla citazione, il sig. Corcoran ha incontrato gli investigatori federali a giugno e ha fornito loro un’altra serie di documenti, più di 30 dei quali contenevano informazioni riservate. Ha quindi preparato un rapporto per il Dipartimento di Giustizia per un altro avvocato, il sig. Il club e la residenza di Trump in Florida, Mar-a-Lago, sono stati “perquisiti a fondo” e non sono stati trovati oggetti classificati.

Ad agosto, gli agenti dell’FBI hanno perquisito Mar-a-Lago armati di un mandato. Alla ricerca, Sig. Tre documenti classificati sono stati trovati sulle scrivanie dell’ufficio di Trump, con più di 100 documenti in 13 scatole o contenitori con segni di classificazione nella residenza, alcuni ai livelli più ristretti.

READ  India, Giappone e Corea del Sud "colpiscono più duramente" se il petrolio raggiunge i 100 dollari

A giugno il sig. Circa tre settimane dopo l’incontro con gli investigatori di Corcoran, i pubblici ministeri federali hanno emesso un altro mandato di comparizione, questo per filmati di sorveglianza da una telecamera vicino a un magazzino a Mar-a-Lago. Sig. L’ufficio di Smith, sig. Al momento dell’emissione della citazione per le riprese video, il sig. La sua telefonata con Trump, dice una persona vicina alla questione.

I pubblici ministeri sono interessati a due uomini catturati da filmati di sorveglianza che spostano scatole da un magazzino a Mar-a-Lago, secondo due persone che hanno familiarità con la questione. L’aiutante della Casa Bianca Valdyne Nauta era tra coloro che andarono a lavorare per Trump in Florida. L’altro è un lavoratore a Mar-a-Lago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *