Il comitato etico della Camera apre un’indagine su George Santos

Il comitato etico della Camera ha annunciato giovedì di aver aperto un’indagine sul contestato rappresentante repubblicano George Santos di New York. Le bugie sul suo passato e le domande sulle finanze della sua campagna sono state oggetto di esame.

Sig. L’indagine riguarderà diverse aree in cui Santos è accusato di abusi finanziari o sessuali. Sig. Il comitato ha dichiarato in una dichiarazione che sta cercando di determinare se Santos non abbia divulgato correttamente le informazioni sulle rivelazioni finanziarie della sua Camera, abbia violato le leggi federali sull’usura o sia impegnato in altre attività illegali durante la sua campagna congressuale del 2022. Sig. Esaminerà anche le accuse di cattiva condotta sessuale da parte di un futuro assistente del Congresso che ha lavorato per breve tempo nell’ufficio di Santos.

In rappresentanza delle aree di Long Island e Queens, Mr. Santos, Ha detto su Twitter Non ha voluto commentare ulteriormente, dicendo che stava “collaborando pienamente” alle indagini.

Martedì, il corpo di 10 membri, equamente diviso tra repubblicani e democratici, ha nominato Mr. La mossa è iniziata quando i massimi membri repubblicani e democratici del panel hanno votato all’unanimità per creare un sottocomitato investigativo per indagare su Santos, secondo una dichiarazione rilasciata giovedì.

Il sottocomitato sarà composto da quattro membri – due democratici e due repubblicani – e sarà presieduto dal rappresentante David Joyce, repubblicano dell’Ohio.

Due legislatori democratici di New York hanno richiesto per la prima volta un’indagine etica a gennaio, e Mr. Molti dei colleghi repubblicani di Santos hanno espresso sostegno alla mossa.

Il presidente della Camera Kevin McCarthy ha dichiarato al Congresso che Mr. fortemente influenzato il destino di Santos.

READ  Un incendio continua a bruciare giorni dopo che 2 vigili del fuoco sono morti a bordo di una nave da carico di Port Newark

Sig. Alcuni dei colleghi repubblicani della Casa Santos, così come funzionari repubblicani locali a New York, hanno criticato Mr. Nonostante abbia esortato Santos a farsi da parte, Mr. McCarthy ha detto che non farà pressioni sul rappresentante di primo mandato. Ma ha promesso che il consiglio “prenderà provvedimenti” se il comitato etico avesse trovato una ragione per farlo.

Sig. Signor Santos avanti La posizione di McCarthy sembra essersi irrigidita nelle ultime settimane.

Alcuni repubblicani dicono che Mr. Anche se il signor Santos ha detto che non voleva lavorare con lui quando ha affrontato le indagini, il sig. McCarthy e i leader repubblicani lo assegnarono inizialmente a due comitati. Poi, Sig. Il signor McCarthy ha sostenuto che Santos è stato debitamente eletto e non dovrebbe essere punito.

Ma il sig. Santos in seguito si è allontanato dai comitati sotto la direzione della leadership della Camera.

“Non gli permettiamo di essere in gruppo”, ha detto Mr. McCarthy ha detto il mese scorso che lui e Mr. Santos ha anche detto “abbiamo avuto una conversazione e abbiamo deciso che era meglio in questo momento”.

La tempistica per l’udienza del Comitato Etico non è chiara. I critici spesso sostengono che l’organismo si muove troppo lentamente, con i rappresentanti che generalmente preferiscono vedere altri legislatori dimettersi o raggiungere la fine del loro mandato piuttosto che punire i loro colleghi.

Sig. Se il comitato rileva che Santos ha violato l’etica, ha diverse opzioni disciplinari, inclusa l’imposizione di multe o la raccomandazione di risoluzioni della Camera per censurarlo o censurarlo. In casi estremi, la commissione può raccomandare l’espulsione di un membro dalla Camera, ma tale azione è rara e richiede una maggioranza dei due terzi dei voti.

READ  L'UE mette in guardia contro un'azione unilaterale dopo che Polonia e Ungheria hanno vietato il grano ucraino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *