Il direttore dell’FBI Wray concorda con la valutazione del Bureau secondo cui il Covid-19 potrebbe essere stato il risultato di un incidente di laboratorio.

(CNN) Il direttore dell’FBI Christopher Wray ha riconosciuto martedì che l’ufficio ritiene che la pandemia di Covid-19 possa essere stata il risultato di un incidente di laboratorio a Wuhan, in Cina.

Nei suoi primi commenti pubblici sull’indagine dell’FBI sull’origine del virus durante un’intervista a Fox News, Ray ha dichiarato: “L’FBI ha valutato da tempo che l’origine dell’infezione fosse un possibile incidente di laboratorio a Wuhan”.

Il direttore dell’FBI Christopher Wray parla durante una conferenza stampa il 26 gennaio 2023.

Cnn Annunciato nel 2021Citando due fonti a conoscenza della questione, l’FBI aveva “moderata fiducia” nella teoria della fuga di notizie dal laboratorio.

I commenti di Ray arrivano giorni dopo le notizie dal Dipartimento dell’Energia Un punteggio di “bassa fiducia”. Molto probabilmente il Covid-19 ha avuto origine da una fuga di notizie da un laboratorio in Cina, sottolineando una divisione nel governo degli Stati Uniti, dove la maggior parte della comunità dell’intelligence crede ancora che il Covid abbia avuto origine naturalmente in natura, o ci sono ancora pochissime prove. Giudizio in un modo o nell’altro.

L’Ufficio del direttore dell’intelligence nazionale ha rilasciato Rapporto 2021 Il National Intelligence Council, insieme ad altre quattro agenzie non identificate, ha valutato con scarsa fiducia che l’iniziale infezione da Covid-19 “molto probabilmente derivava dall’esposizione naturale al virus da parte di un animale infetto o di uno stretto congenere”.

Le agenzie di intelligence possono fare stime con confidenza bassa, media o alta. Una stima di confidenza bassa di solito significa che le informazioni ottenute non sono abbastanza affidabili o sono troppo frammentate per formulare un giudizio analitico molto fermo, oppure non ci sono abbastanza informazioni per prendere una decisione molto ferma.

READ  Microsoft afferma che gli arresti anomali di giugno di Outlook sono un attacco DDoS

Ray ha affermato nell’intervista che l’FBI ha un team di esperti specificamente focalizzato sul rischio che le minacce biologiche cadano nelle “mani sbagliate”, comprese quelle di uno “stato nazione ostile”.

“Stai parlando di una potenziale fuga da un laboratorio controllato dal governo cinese che ha ucciso milioni di americani”, ha detto Ray del coronavirus, “ed è proprio per questo che è stata progettata quella capacità”.

Ray ha affermato che la maggior parte dei dettagli delle indagini dell’FBI sono riservati e che lavorare con il governo cinese per indagare sulle origini della pandemia sarà difficile.

“Vorrei osservare che il governo cinese mi sembra stia facendo tutto ciò che è in suo potere per ostacolare e confondere il lavoro qui”, ha detto il direttore dell’ufficio. “Il lavoro svolto dal nostro governo degli Stati Uniti e da stretti partner stranieri. È un peccato per tutti”.

Il ministero degli Esteri cinese ha respinto la valutazione aggiornata del dipartimento dell’energia durante un briefing di lunedì, con il portavoce Mao Ning che ha dichiarato: “Le parti correlate dovrebbero smetterla di suscitare discussioni sulle fughe di notizie dai laboratori, smettere di diffamare la Cina e smettere di politicizzare la questione delle origini del virus… “

Jeremy Herb, Natasha Bertrand, Zachary Cohen e Pamela Brown della CNN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *