Il primo ministro slovacco Robert Figo è in condizioni stabili ma critiche dopo la sparatoria, hanno detto i medici

  • Malu Curcino e Sarah Rainsford, a Bratislava
  • notizie della BBC

Titolo del video, Il primo ministro slovacco lotta per la vita dopo la sparatoria

Il primo ministro slovacco Robert Fico, colpito più volte mercoledì, è in condizioni stabili ma critiche, hanno detto i medici.

Il vice primo ministro Robert Kalinak ha detto che le ferite di Figo sono “complicate”.

In precedenza si diceva che Figo, 59 anni, stesse lottando per la sua vita dopo essere rimasto gravemente ferito nell’attacco nella piccola città di Handlova.

Un sospetto è stato arrestato sul luogo della sparatoria.

“Nella notte i medici hanno potuto confermare le condizioni del paziente”, ha detto Kalinak, che è anche ministro della Difesa, aggiungendo: “Purtroppo la situazione è molto grave perché le ferite sono complicate”.

In precedenza, un altro vice primo ministro, Tomas Taraba, aveva dichiarato alla BBC che l’operazione di Figo era andata “bene” e che “penso che alla fine sopravvivrà”.

Il ministro degli Interni Matus Sudaj Estoka lo ha descritto come un tentativo di omicidio motivato politicamente.

Figo è stato una figura controversa in patria – e controversa nell’UE – per le richieste di porre fine agli aiuti militari all’Ucraina e per le sanzioni economiche alla Russia.

Ma la sparatoria è stata condannata da ogni parte ed è stata descritta come un attacco alla democrazia.

L’uomo armato ha sparato a distanza ravvicinata

L’uomo armato era in mezzo a una piccola folla di sostenitori di Figo riuniti fuori da un centro culturale a Handlova dove il primo ministro stava tenendo una riunione.

La sparatoria ha colto completamente di sorpresa gli agenti della sicurezza di Figo. Dopo che il primo ministro è stato ucciso, il filmato mostra diversi agenti che lo portano via mentre lo caricano in un’auto e lo portano via dalla scena.

Titolo del video, Nel momento in cui inizia la sparatoria contro il primo ministro slovacco

L’uomo armato ha sparato cinque colpi a distanza ravvicinata, colpendo il signor Figo allo stomaco e al braccio.

Dopo la sparatoria, è stato portato in ospedale e “ha combattuto per la sua vita” in diverse ore di intervento chirurgico, secondo il signor Kalinak.

Più tardi mercoledì, Taraba ha detto al programma Newshor della BBC che Figo aveva detto “no”. [a] La situazione in questo momento è pericolosa per la vita”.

Ha detto che il primo ministro è stato colpito “a distanza ravvicinata” e “un proiettile ha attraversato lo stomaco e il secondo ha colpito un’articolazione”.

La polizia non ha ancora identificato il presunto sospettato. Secondo quanto riportato dai media locali non confermati, è uno scrittore e attivista politico di 71 anni.

Un video che mostra il sospettato è stato ampiamente diffuso dai media slovacchi.

Nel filmato, l’uomo afferma di non essere d’accordo con la politica del governo e con la sua posizione nei confronti dei media statali. La BBC non sa se la persona nel video sia stata detenuta sul posto o in quali circostanze sia stato filmato.

La sparatoria è avvenuta il giorno in cui il parlamento ha iniziato a discutere la proposta del governo di abolire l’emittente pubblica slovacca RTVS.

Nelle ultime settimane migliaia di slovacchi hanno protestato contro la proposta di riforma dell’emittente pubblica. Tuttavia, una protesta programmata guidata dai partiti di opposizione è stata annullata mercoledì dopo che si è diffusa la notizia del licenziamento.

fonte dell’immagine, Belle foto

didascalia dell’immagine, Il primo ministro slovacco è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Banska Bystrica e ha subito diverse ore di intervento chirurgico.

In un’intervista alla BBC, il vice primo ministro Taraba ha attribuito la sparatoria a “false narrazioni” dei partiti di opposizione in Slovacchia.

“Il nostro primo ministro ha menzionato più volte in passato che aveva paura che ciò accadesse”, ha detto Taraba al programma World Tonight della BBC in un’altra intervista.

Secondo lui, Figo aveva avvertito che “il modo in cui il governo è stato bombardato con false narrazioni potrebbe aumentare la reazione del pubblico e portare a qualcosa del genere”.

Il Parlamento era riunito durante l’attacco e i media slovacchi hanno lanciato accuse secondo cui il collega di partito di Fico avrebbe attaccato i parlamentari dell’opposizione.

Il ministro degli Interni Estok ha accusato i media di contribuire al clima che ha portato alla sparatoria del 59enne, dichiarando in una conferenza stampa: “Molti di voi sono quelli che hanno seminato questo odio”.

Il signor Estok ha aggiunto di credere nel massacro [attempt] politicamente motivato”.

Rispondendo alla notizia dell’attentato, la presidente uscente della Slovacchia, Zuzana Caputova, ha affermato che “si è verificato un incidente molto grave e ancora non riusciamo a rendercene conto”.

“La retorica piena di odio che vediamo nella società porta ad azioni odiose”, ha aggiunto.

Giovedì mattina si riunirà il Consiglio di Sicurezza dello Stato della Slovacchia e giovedì mattina si riunirà anche il governo dopo l’attentato.

READ  Mercato azionario oggi: aggiornamenti in tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *