John Rahm vince il suo primo Master

AUGUSTA, GA. – ha iniziato a perdere al Masters – la prima buca del primo round – ma giovedì mattina il tachimetro interno di John Rahm è apparentemente scomparso. Quando Rahm si è abituato a cronometrare i suoi putt, Rahm ha fermato il suo slancio, la sua palla è scivolata lunga ed è scappata a destra, piazzando un doppio spauracchio.

“Va bene”, pensò Rahm, “mi manca, mi manca, mi manca, ci guadagno” mentre cammina verso il tee successivo all’Augusta National Golf Club, il più grande giocatore di golf spagnolo di tutti, Chev Ballesteros. . Rahm ha pensato a qualcos’altro: a differenza di Ballesteros, aveva 71 buche da recuperare.

Certamente l’ha fatto.

Rahm, l’imponente spagnolo che ha dominato il PGA Tour nei primi mesi del 2023, domenica ha vinto il Masters con umidità, temperature in picchiata, pioggia verde e venti che abbattono gli alberi, così come il n. 1 su quel Giove puniva il caos e la confusione. , per conquistare il suo secondo campionato importante in carriera. La sua vittoria, sotto un cielo blu guscio d’uovo, è iniziata nel round finale contro Brooks Koepka, quattro volte vincitore di major che ha mancato il Masters tagliato di due colpi lo scorso aprile.

Rahm alla fine ha vinto con quattro colpi, 12 par per il torneo.

“Guardo i punteggi e penso che abbiamo ancora un paio di buchi per vincere”, ha detto Rahm. “Non c’è davvero molto altro da dire. Era per Chev. Ha aiutato là fuori e ha aiutato.

La vittoria di Rahm è stata l’ambizione principale del LIV Golf, il secondo campionato annuale del fondo sovrano dell’Arabia Saudita, almeno per questo mese. Koepka è stato uno dei leader del circuito Rebel e ha vinto l’evento LIV della scorsa settimana in Florida. Una vittoria all’Augusta National da seguire segnerebbe la prima volta che un giocatore di golf ha vinto un titolo importante come giocatore LIV. La prossima opportunità del campionato arriva a metà maggio al PGA Championship all’Oak Hill Country Club vicino a Rochester, NY.

Ma Rahm ha formalmente chiuso l’offerta del campionato 2023 ad Augusta, dove il field di 88 giocatori include 18 golfisti LIV. Sebbene la Ligue abbia giocato forte dietro a Koepka e Phil Mickelson, la sua uscita sensazionale al Seven Under di domenica alla fine lo ha portato al secondo posto con Koepka, e il torneo si è concluso con Rahm, il campione del PGA Tour, pronto a scegliere il menu per il prossimo anno. Maestri Cena dei Campioni.

READ  L'equipaggio scomparso del Titanic ucciso dopo "un'esplosione catastrofica": aggiornamenti in tempo reale

Probabilmente ci sarà anche Michelson, tre volte vincitore del Masters. Koepka, dopo aver terminato i primi tre round con almeno un vantaggio, non avrebbe mostrato una costanza – fino a quando non è scomparsa – tanto più notevole viste le turbolenze meteorologiche e di programmazione.

“Ho guidato tre round e non ce l’ho fatta l’ultimo giorno”, ha detto Koepka. “Questo è tutto, chiaro e semplice.”

Quando Koepka ha chiuso la sesta buca domenica, anche lui ha ceduto il vantaggio dopo un chip sul green, un chip oltre il birillo e un par putt che è passato oltre la buca.

L’ottava buca del par 5 era dove un uomo poteva atterrare: entrambi hanno fatto eagle lì durante il torneo. Il tee shot della domenica pomeriggio di Koepka si è fermato sulla paglia di pino, costringendo un punch-out sul fairway. Rahm ha condotto il suo terzo tiro sul green.

Ma tra i pini in cima alla classifica c’erano accuse di giocare altrove. Quando Koepka e Rahm hanno fatto entrambi lo spauracchio al numero 9, la folla di entusiasti contendenti si è avvicinata ancora di più rispetto a un’ora prima. Rahm è sotto di 10 e Koepka è sotto di otto, a pari merito con Jordan Spieth, che ha iniziato il round con uno sotto. Altri cinque giocatori – Mickelson, Patrick Reed, Russell Henley, Cameron Young e Patrick Cantlay – sono sei o sette under.

Il divario tra Rahm e Koepka era su due lati fino alla dodicesima buca, il magnifico punto di riferimento botanico nel cuore di Amen Corner. La buca par 3 da 155 yard è il test più breve dell’Augusta National. Koepka ha lanciato il suo tee shot e, sebbene in seguito abbia evitato il bunker, è rimbalzato verso il prato dietro il green. Il suo secondo colpo ha mancato il green e il terzo è andato a destra e oltre il birillo. Ha messo per bogey.

READ  La Georgia ha sconfitto la TCU vincendo il suo secondo campionato CFP consecutivo

Ciò ha lasciato il 52enne Mickelson già al secondo posto, avendo già terminato il suo round.

Koepka ha pareggiato con Mickelson alla 13a buca, ma Rahm ha protetto il suo vantaggio di tre colpi con un uccellino, che era no. La prima volta dopo le 8.

Non è durato, perché il vantaggio di Rahm è salito a un metro e mezzo alla buca successiva. Il secondo colpo di Rahm, da vicino alla linea degli alberi, è rimbalzato sul green e poi è rotolato approssimativamente in una specie di semicerchio che è atterrato vicino alla coppa e ha creato un putt per l’uccellino. Anche il secondo tiro di Koepka ha raggiunto il green, ma è rotolato bene dal birillo. Uno sforzo lungo mancato per birdie, e uno troppo corto ha lasciato il labbro, attaccando Koepka con uno spauracchio nel suo quinto round.

È arrivato vicino a fare un putt per eagle il 15 prima di accontentarsi di birdie lì.

Rahm guidato da quattro colpi con tre buche da giocare. Koepka ha fatto il suo tee shot no. Dopo aver spruzzato acqua sul 16, ha tagliato a tre con un uccellino di classe, ma le sue possibilità di rimonta hanno continuato a diminuire rapidamente. Non ha aiutato il fatto che la sua pallina, al suo secondo tiro sulla 17a buca, sia passata dall’ombroso strato di fango della Georgia orientale a dove erano seduti alcuni spettatori. Ha fatto bogey sul buco alla fine del terzo round; Ne ha cardato un altro quando la partita è finita.

L’unica vittoria importante di Rahm agli US Open del 2021 al Torrey Pines di San Diego è quasi assicurata da una giacca verde e, pochi mesi dopo, un trofeo Masters inciso con le firme di ogni uomo che ha battuto.

Mentre terminava il suo incontro sul 18° green circondato da una fitta galleria ruggente, alzò giubilante le braccia al cielo, strinse i pugni, poi si coprì brevemente il viso con le mani. Prese la pallina dalla coppa e mostrò il cappello.

READ  I piloti Delta approvano un aumento del salario contrattuale del 34%.

“Non avrei mai pensato che avrei pianto vincendo un torneo di golf, ma ci sono andato così vicino alla 18esima buca”, ha detto.

Anche per gli standard di una stella che ha raggiunto la vetta della classifica ufficiale del golf mondiale nel 2020, Rahm ha giocato bene negli ultimi mesi. A novembre, DB ha vinto il World Tour Championship con due colpi. A gennaio ha vinto due eventi del PGA Tour, entrambi con un punteggio di 27 sotto il par, ea febbraio ha conquistato il titolo del Genesis Invitational.

Ha vacillato a marzo, con un pareggio per il 39esimo posto all’Arnold Palmer Invitational; si è ritirato dal campionato dei giocatori per un disturbo allo stomaco; E una scena banale in un torneo match play del campionato mondiale di golf. Ma insiste di essere un “ragazzo da settimana a settimana”, contento di giocare da un evento all’altro.

“Ogni partita a cui vado, il mio piano è vincere e non vacillerò mai”, ha detto la scorsa settimana.

Fino a domenica sera non aveva mai chiuso meglio del quarto posto all’Augusta National. Ma per il torneo di quest’anno, la sua settima apparizione al Masters, è arrivato con un bagaglio di conoscenza del corso che, secondo lui, era difficile da sfruttare appieno.

“Sento che è molto difficile implementare tutto ciò che impari da ogni round all’Augusta National”, ha detto.

Ha aggiunto: “Ovviamente, direi che più suoni, più ti senti a tuo agio con un po’ di ritardo qui. Capire certe distanze e certe velocità sui putt può essere molto frustrante. Sai, un po’ di apprendimento e cose del genere, ma alla fine è un campo da golf e devi venire qui e giocare bene a golf, giusto? È chiaro e semplice. Non c’è trucco. Il miglior giocatore vincerà, questo è tutto ciò che devi fare.

Lo ha fatto il giorno del 66esimo compleanno di Ballesteros.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *