La banca incentrata sulle criptovalute Silvergate intende continuare a respingere gli attacchi di FTX

8 marzo (Reuters) – La banca specializzata in criptovalute Silvergate Capital Corp ( SI.N ) prevede di chiudere le operazioni e liquidare volontariamente mercoledì, a seguito di un drastico calo dell’exchange di criptovalute FTX che ha fatto crollare le sue azioni del 35%. % di scambi orari.

La decisione di chiudere la banca arriva dopo che la società ha avvertito la scorsa settimana di aver venduto ulteriori obbligazioni in perdita quest’anno e che ulteriori perdite potrebbero significare che la banca “potrebbe essere sottoperformante”. Ben capitalizzato.”

Lo scarso risultato per Silvergate, con sede in California, a La Jolla, una delle banche preferite dall’industria delle criptovalute, mostra l’entità dell’impatto sul settore degli asset digitali dalla caduta di FTX, che ha dichiarato bancarotta a novembre dopo aver fallito nel restituire i clienti.

In una dichiarazione, Silvergate ha affermato che la decisione di congelare la sua banca è stata la “migliore via da seguire” alla luce dei “recenti sviluppi del settore e normativi”. La banca ha aggiunto che il suo piano di chiusura e liquidazione include il rimborso completo dei depositi.

Ultimi aggiornamenti

Guarda altre 2 storie

Diversi partner della banca, tra cui aziende di alto profilo come Coinbase Global Inc ( COIN.O ) e Galaxy Digital, hanno tagliato i rapporti con Silvergate la scorsa settimana.

Dopo la dichiarazione di Silvergate, l’exchange di criptovalute Coinbase ha dichiarato che non c’erano clienti o denaro aziendale in Silvergate, mentre il capo finanziario Changpeng Zhao ha affermato che la società non ha subito perdite di asset in Silvergate.

Silvergate ha registrato una perdita di $ 1 miliardo nel quarto trimestre poiché gli investitori hanno cercato di ritirare più di $ 8 miliardi di depositi.

READ  In Alabama, Georgia, 7 persone sono morte a causa della violenta tempesta che ha colpito il sud-ovest

Silvergate ha mantenuto Centerview Partners LLC come consulente finanziario e Cravath, Swain & Moore LLP come consulente legale, ha affermato la banca in una nota.

Fondata nel 1988, Silvergate si è avventurata nelle criptovalute nel 2013. La banca gestiva anche un’attività di deposito di mutui, ma a dicembre ha annunciato che stava liquidando tale divisione, citando un contesto di tassi di interesse in aumento e volumi di mutui ridotti.

La scorsa settimana, Silvergate ha chiuso la rete di scambio Silvergate, la sua rete di pagamenti crittografici e una delle sue offerte più popolari. Quella rete ha consentito trasferimenti di 24 ore tra investitori e scambi di criptovalute, a differenza dei tradizionali bonifici bancari, che spesso impiegavano giorni per essere regolati.

Ram Ahluwalia, amministratore delegato di Lumida Wealth, un consulente per gli investimenti specializzato nel settore digitale, ha affermato che la perdita della rete di scambio di Silvergate è stata “deludente” poiché Silvergate ha affermato che rimborserà i depositanti e ripagherà i debiti, anche se i rischi di contagio sono bassi . risorse.

“Questa è una perdita strategica di infrastrutture critiche per le criptovalute”, ha affermato.

La Federal Deposit Insurance Corp (FDIC) ha rifiutato di commentare mercoledì quando gli è stato chiesto del fallimento della banca oltre a dire che non regola la banca o la holding. Bloomberg ha riferito in precedenza che la FDIC aveva discusso dei modi con Silvergate per evitare una chiusura.

I pubblici ministeri federali a Washington stanno indagando sulla società e sui suoi rapporti con FTX e la società commerciale Alameda Research. A gennaio, tre senatori statunitensi hanno chiesto a Silvergate dettagli sulla sua gestione del rischio e FTX.

READ  Risultati giornalieri dei playoff NBA: James Harden di Sixers segna 45 punti; Nikola Jokic dei Nuggets è il protagonista

In una dichiarazione, il Dipartimento per la protezione finanziaria e l’innovazione della California, che sovrintende a Silvergate ai sensi della carta statale, ha affermato che sta valutando la conformità della banca alle leggi finanziarie e agli obblighi di sicurezza e fiduciari e sta collaborando con le sue agenzie federali competenti.

Con più di un trilione di dollari cancellati dall’industria delle criptovalute entro il 2022, l’aumento dei tassi di interesse sta alimentando i timori di una recessione economica.

Dopo la rapida crescita nel 2020 e nel 2021, Bitcoin, la valuta digitale di gran lunga più popolare, è sceso di oltre il 60% lo scorso anno, mettendo sotto pressione il settore delle risorse digitali.

Reportage di Hannah Long a Washington e Anirban Chakraborty a Bangalore; Reportage aggiuntivo di Manya Saini e Mirunmai Dey a Bangalore; Montaggio di Maju Samuel, Matthew Lewis e Lincoln Feist.

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *