La Camera non è riuscita a ignorare il veto di Biden su una risoluzione per annullare la disposizione sull’impeachment

(CNN) Giovedì la Camera dei rappresentanti ha annullato il veto del presidente Joe Biden su una misura per annullare la controversa regola sugli investimenti in una vittoria della Casa Bianca.

Biden ha emesso il primo veto della sua presidenza La risoluzione di lunedì modifica una regola sugli investimenti pensionistici che consentirebbe ai gestori dei fondi pensione di considerare l’impatto del cambiamento climatico e altri fattori ambientali, sociali e di governance quando effettuano investimenti.

L’annullamento di un veto avrebbe richiesto una maggioranza dei due terzi dei voti in entrambe le camere del Congresso, una soglia elevata da raggiungere. Il voto finale sul tentativo di annullare il veto è stato di 219 contro 200.

I legislatori repubblicani hanno guidato gli sforzi per ribaltare la regola degli investimenti, sostenendo che spinge un’agenda liberale sugli americani e danneggia i profitti dei pensionati. I democratici sostengono che non si tratta di ideologia politica, non è un mandato e si tratta di aiutare gli investitori.

Delibera che abroga l’ordinanza del Dipartimento del lavoro, Approvato da entrambe le Camere del Congresso Joe Mnuchin del West Virginia e Jon Tester del Montana hanno votato con i Democratici al Senato.

Biden ha sostenuto che una mossa sostenuta dal GOP per cambiare la regola metterebbe a rischio i risparmi per la pensione.

“Questo disegno di legge metterebbe a rischio i tuoi risparmi per la pensione rendendo illegale considerare i fattori di rischio che i repubblicani della MAGA House non vogliono”, ha twittato Biden.

Il veto di Biden riflette la realtà di un mutato ordine politico a Washington, dove i repubblicani ora controllano la Camera dopo aver riconquistato la Camera dai democratici nelle elezioni di medio termine del 2022.

READ  Lancio del razzo SpaceX Falcon 9 Starlink 6-6

In precedenza, i Democratici controllavano sia la Camera che il Senato. Ora solo il partito del Presidente ha la maggioranza al Senato.

La maggior parte della legislazione approvata dall’attuale Camera controllata dal GOP non può passare il Senato controllato dai Democratici. Ma una risoluzione per annullare la regola sugli investimenti richiederebbe una maggioranza semplice al Senato per essere approvata. I legislatori repubblicani lo hanno depositato ai sensi del Congressional Review Act, che consente al Congresso di ritirare i regolamenti dal ramo esecutivo senza dover superare la soglia dei 60 voti al Senato richiesta per la maggior parte della legislazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *