La Disney sbaglia le stime delle entrate mentre le perdite di streaming diminuiscono, i parchi aumentano

Disney (DIS) ha riportato i risultati trimestrali dopo la campana di mercoledì che hanno mostrato utili per azione mancati di un centesimo mentre le perdite di streaming si sono ridotte mentre la società continua gli sforzi per tagliare $ 5,5 miliardi di costi quest’anno.

Il rapporto è stato il primo da quando la Disney ha annunciato la sua nuova riorganizzazione aziendale su tre fronti – Disney Entertainment, ESPN e Disney Parks, Experiences and Products – mentre il CEO Bob Iger cerca di semplificare la società dei media e reimpostare la sua strategia. La società inizierà a riferire secondo la nuova struttura entro la fine dell’anno.

I parchi a tema hanno continuato a sovraperformare, con entrate operative che hanno raggiunto i 2,17 miliardi di dollari nel trimestre, facendo eco alle recenti tendenze di rivali come Comcast’s Universal (CMCSA).

Sebbene gli abbonati Disney+ abbiano deluso le aspettative, le perdite di streaming si sono ridotte a 659 milioni di dollari nel secondo trimestre – al di sopra delle stime di consenso di 850 milioni di dollari – da una perdita di 887 milioni di dollari dell’anno precedente. La società ha registrato una perdita di streaming di $ 1,1 miliardi nel primo trimestre e una perdita di $ 1,5 miliardi nel quarto trimestre.

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti in questo trimestre, incluso il miglioramento delle prestazioni finanziarie della nostra attività di streaming, che riflette i cambiamenti strategici che stiamo apportando in tutta l’azienda per riposizionare Disney per una crescita e un successo sostenibili”, ha dichiarato Iger nella pubblicazione degli utili. . “Dai film alla televisione, dallo sport, alle notizie e ai nostri parchi a tema, continuiamo a fornire ai consumatori stabilendo un approccio più efficiente, integrato e semplificato alle nostre operazioni”.

READ  Momenti salienti del Westminster Dog Show: Patti Holley ha ottenuto il massimo dei voti allo spettacolo

Il titolo è sceso subito dopo il rilascio, con le azioni che sono scese del 2% nel trading after-hour

Ecco i risultati del secondo trimestre della Disney confrontati con le stime di consenso di Wall Street compilate da Bloomberg:

  • Reddito: $ 21,82 miliardi contro $ 21,82 miliardi previsti

  • agg. Utile per azione (EPS): Sono previsti $ 0,93 e $ 0,94

  • Totale abbonati Disney+: 157,8 milioni Attesi 163,1 milioni

  • Ricavi da Parchi, Esperienze e Prodotti Disney: 7,78 miliardi di dollari Si prevedono 7,67 miliardi di dollari

Iger, che è tornato al ruolo di CEO a novembre, si è concentrato maggiormente sui profitti mentre gli investitori spostano l’attenzione dalla crescita degli abbonati e danno maggiore enfasi ai margini. La divisione direct-to-consumer dell’azienda, che comprende Disney+, Hulu ed ESPN+, ha speso più di 4 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2022, che si è concluso il 1° ottobre, dopo aver speso 33 miliardi di dollari in contenuti l’anno scorso.

Da quel momento, Iger ha lavorato duramente per stabilire nuovi flussi di entrate Il livello supportato dalla pubblicità di Disney è stato lanciato di recenteVari aumenti dei prezzi contribuiranno a compensare ulteriori perdite.

FILE – Bob Iger interviene al Bloomberg Global Business Forum di New York, 25 settembre 2019. Dal ritorno di Iger alla The Walt Disney Co., ha avuto un sacco di problemi per tenerlo occupato, e sicuramente me ne viene in mente uno: riunirsi con gli irriducibili dei parchi a tema Disney e ripristinare la fiducia nel marchio. (Foto AP/Mark Lenihan, File)

Iger ha costantemente ribadito la prospettiva dell’azienda di raggiungere la redditività dello streaming entro il 2024, anche se sarà una strada accidentata.

READ  Il Partito Repubblicano sta inciampando in un deserto senza leader chiari

Il futuro di Hulu è in bilico con le preoccupazioni sulla redditività dopo che Bob Iger ha detto “Tutto era sul tavolo” Sul ruolo dell’azienda nello streamer. Gli investitori seguiranno da vicino ulteriori commenti sulla chiamata agli utili per quanto riguarda il futuro della visione generale dello streaming di Hulu e Iger.

La pubblicità è continuata come un vento contrario, così come i concorrenti. I ricavi della rete lineare sono diminuiti del 7% nel trimestre rispetto all’anno precedente.

Per quanto riguarda i parchi, l’utile operativo ha superato le aspettative di $ 2,14 miliardi per raggiungere $ 2,17 miliardi, rispetto ai $ 1,76 miliardi del secondo trimestre 2022.

I parchi sono saliti a 3,05 miliardi di dollari nel primo trimestre grazie alle forti tendenze dei parchi a tema nazionali. Nonostante i maggiori rischi per i margini a causa dell’inflazione, gli analisti rimangono ampiamente ottimisti sul business dei parchi.

All’inizio di quest’anno, Disney Annunciati gli aggiornamenti tanto attesi Il suo sistema di prenotazione dei parchi e il programma annuale per gli abbonati hanno subito un forte contraccolpo da parte dei consumatori a causa dei lunghi tempi di attesa e dei prezzi dei biglietti altissimi.

Canale Alessandra Reporter senior presso Yahoo Finance. Seguila su Twitter @alliecanal8193 ed e-mail [email protected]

Fare clic qui per un’analisi approfondita, comprese le ultime notizie sul mercato azionario e gli eventi di movimento azionario

Leggi le ultime notizie finanziarie e commerciali da Yahoo Finance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *