La sicurezza di Buffalo Bills Tamar Hamlin è stata dimessa dall’ospedale | Buffalo Bills

La sicurezza dei conti Tamar Hamlin è stata dimessa da un ospedale di Buffalo mercoledì, più di una settimana dopo aver subito un attacco di cuore che ha richiesto la rianimazione durante una partita a Cincinnati, dopo che i suoi medici hanno dichiarato di aver completato una serie di test.

Una dichiarazione dei Bills ha citato il dottor Jamie Nadler che ha detto: “Abbiamo completato una serie di test e valutazioni e, in consultazione con i medici del team, riteniamo che sia sicuro dimettere Damar”. Nadler ha detto che Hamlin continuerà la sua riabilitazione con i Bills.

Dopo un controllo di due giorni al Buffalo General Medical Center, Hamlin torna a casa. Lunedì è stato trasferito a Buffalo dopo aver trascorso la scorsa settimana presso il Centro medico dell’Università di Cincinnati, dove il 24enne della zona di Pittsburgh ha vissuto quella che i medici hanno definito “una guarigione straordinaria”.

La notizia arriva quando i Bills tornano ad allenarsi per ospitare il loro rivale di divisione Miami Dolphins nella partita di playoff delle wild card di domenica.

L’allenatore Sean McDermott ha detto che spetta ad Hamlin se entrare a far parte della squadra.

“La sua salute è in prima linea nelle nostre menti in termini di situazione”, ha detto McDermott ai giornalisti. “Gli daremo il bentornato se si sentirà pronto”.

Hamlin è crollato sul campo dopo aver colpito al petto il ricevitore del Bengals Dee Higgins durante quello che sembrava essere un contrasto di routine durante il primo quarto della partita annullata di Buffalo a Cincinnati il ​​2 gennaio.

Ha trascorso i primi due giorni in ospedale in coma. Si è svegliato ed è stato in grado di tenere le mani delle persone nel suo letto, uscendo infine da un ventilatore e rivolgendosi ai suoi compagni di squadra venerdì.

I progressi di Hamlin nel recupero da quello che era considerato un infarto potenzialmente letale erano normali, ei suoi medici hanno detto che è stato in grado di tifare per i Bills dal suo letto d’ospedale durante la vittoria dello scorso fine settimana sui New England Patriots.

Di recente, ha twittato i suoi ringraziamenti ai fan e al personale medico. “Per favore, tienimi in tutte le tue preghiere!” ha scritto martedì.

I medici hanno detto che era troppo presto per commentare una possibile causa dell’infarto di Hamlin. Il comunicato stampa non ha fornito alcuna informazione su quanto rivelato dal test.

Domenica i Bills hanno indossato le toppe Hamlin n. 3 sulle loro maglie e hanno onorato il loro compagno di squadra con un rilancio con tre dita negli ultimi minuti. Faceva parte di un’ondata di sostegno a livello di campionato per il giocatore del secondo anno la cui caduta e le terrificanti conseguenze durante la partita di lunedì sera sono state viste da milioni di telespettatori. I paramedici hanno lavorato freneticamente su Hamlin per diversi minuti mentre l’ambulanza era sul campo.

Nei giorni successivi, 8,6 milioni di dollari di donazioni GoFundMe sono stati destinati alla raccolta fondi di Hamlin, che verrà utilizzata per sostenere i giovani attraverso l’istruzione e lo sport.

“Abbiamo vinto?” Utilizzerà anche il ricavato della vendita delle nuove magliette blasonate Con le braccia a forma di cuore, per raccogliere fondi per il centro traumatologico di Cincinnati che inizialmente lo ha curato.

READ  Fino a mercoledì è stato emesso un avviso di tempesta invernale per parti del nord del Texas, inclusa Dallas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *