Le azioni dell’Asia-Pacifico sono aumentate quando l’inflazione di Tokyo ha raggiunto il massimo da 42 anni

Le azioni Adani sono scese per il secondo giorno consecutivo

Le azioni delle società del gruppo Adani hanno registrato pesanti perdite per la seconda sessione di negoziazione consecutiva in India dopo le vendite allo scoperto. Hindenburg ha annunciato la sua posizione corta Nelle società del gruppo all’inizio di questa settimana.

Mentre Adani ha negato le affermazioni in due dichiarazioni separate, il gruppo sta “valutando le disposizioni pertinenti previste dalle leggi statunitensi e indiane per azioni correttive e punitive contro la ricerca di Heidenberg”, ha dichiarato in una nota Jatin Jalundwala, capo dell’Adani Group Legal.

Azioni quotate a Mumbai Adani Enterprises Venerdì è sceso di oltre il 5% nella sessione di negoziazione indiana. Trasmissione Adani è sceso del 16,8% Adani Energia Verde 14,9% e Potere Adani 8,4% perso. Porto AdaniAnche il prezzo delle azioni è sceso dell’8,4%.

Hindenberg ha raddoppiato la sua posizione iniziale, sottolineando che Adani non aveva risposto a nessuna delle domande sollevate nelle loro affermazioni.

“Sosteniamo pienamente la nostra dichiarazione e crediamo che qualsiasi azione legale intrapresa contro di noi sia priva di merito”, ha affermato.

– Jihye Lee

L’inflazione di Tokyo è al di sopra dell’obiettivo della Banca del Giappone

I prezzi al consumo nella capitale del Giappone, Tokyo, sono aumentati del 4,3% a gennaio, più di quanto previsto dagli economisti.

La lettura ha superato l’obiettivo della Banca del Giappone del 2% di inflazione per l’ottavo mese consecutivo dopo l’aumento del 2,1% nel giugno 2022.

Lo yen giapponese si è rafforzato dello 0,3% dopo il rilascio dei dati ed è stato scambiato l’ultima volta a 129,82 contro il dollaro USA.

CNBC Pro: solo questi 6 ETF globali hanno registrato guadagni ogni anno negli ultimi cinque anni.

Secondo una nuova analisi, solo sei ETF azionari globali hanno costantemente registrato guadagni annuali negli ultimi cinque anni. CNBC Pro.

Tra i 7.000 ETF azionari scambiati a livello globale, questi sono gli unici fondi:

  • gen. Nessun rendimento negativo in un anno compreso tra il 1° dicembre 2018 e il 31 dicembre 2022;
  • Rimani in territorio positivo finora quest’anno.

Gli abbonati CNBC Pro possono vedere in quali ETF stanno investendo qui.

READ  Pixel Fold di Google è reale! Le prime superfici espositive dal vivo - Ars Technica

– Ganesh Rao

I prezzi delle case a Singapore sono diminuiti nell’ultimo trimestre del 2022

I prezzi degli immobili residenziali privati ​​a Singapore sono aumentati dello 0,4% nell’ultimo trimestre del 2022, secondo un comunicato dell’Urban Redevelopment Authority.

La lettura ha mostrato che i prezzi delle case sono aumentati meno dell’aumento del 3,8% nel periodo precedente e la crescita più lenta dal secondo trimestre del 2020.

I prezzi delle case sono aumentati dell’8,6% per l’intero anno 2022 e sono stati inferiori all’aumento del 10,6% per l’intero anno 2021, afferma il comunicato.

– Jihye Lee

L’indice dei prezzi alla produzione in Australia è aumentato del 5,8% rispetto allo scorso anno

L’indice dei prezzi alla produzione in Australia è aumentato del 5,8% su base annua nell’ultimo trimestre del 2022. Ufficio australiano di statistica mostrato.

La lettura è stata leggermente inferiore alla stampa del trimestre precedente del 6,4%, un segnale che l’inflazione potrebbe attenuarsi nel paese.

Su base trimestrale, l’indice è salito dello 0,7% ed è stato più lento rispetto all’1,9% del periodo precedente.

Il dollaro australiano L’Asia si è leggermente rafforzata durante la sessione mattutina e l’ultima volta è stata scambiata a 0,7123 contro l’USD.

– Jihye Lee

PIL, altri dati del quarto trimestre mostrano che le sfide economiche “iniziano a diventare chiare”, afferma l’economista

I dati sul PIL di giovedì si aggiungono al quadro più ampio della crescita economica nel quarto trimestre, secondo Kurt Long, capo economista della National Association of Federally-Insured Credit Unions. Indica una prospettiva economica in miglioramento per lui.

“La visione d’insieme della crescita economica nel quarto trimestre è positiva. Gran parte di tale crescita è concentrata nella struttura delle scorte, che è improbabile che cresca allo stesso ritmo nel 2023”, ha affermato Long. “Tuttavia, la resilienza della spesa dei consumatori, le minori richieste di disoccupazione e la minore inflazione hanno iniziato a cancellare alcune delle nuvole che si erano accumulate sull’economia diversi mesi fa”.

– Alex Haring

CNBC Pro: comprare una mancia? Le migliori azioni di Morningstar Strategist 3 vengono scambiate con forti sconti

I forti ordini e i margini deboli di Tesla hanno messo in conflitto gli analisti di Wall Street

Gli analisti di Wall Street sono divisi Tesla Dopo gli ultimi risultati trimestrali della società di auto elettriche.

Tesla ha riportato un battito su entrambi Guadagno e Guadagno nel quarto trimestre, e ha confermato i timori degli investitori di una debole crescita della società dopo aver recentemente emesso una serie di riduzioni dei prezzi. Sebbene la mossa abbia provocato un calo dei prezzi delle Tesla usate, ha anche sostenuto la domanda per i veicoli.

“Finora a gennaio, abbiamo visto gli ordini più forti che abbiamo mai visto nella nostra storia. Stiamo vedendo ordini al doppio del tasso di produzione in questo momento”, ha detto Musk durante una chiamata con gli analisti.

Per Mark Delaney di Goldman Sachs, questa è “la cosa più importante dopo la chiamata”.

“È importante sottolineare che Tesla ha commentato che da quando ha abbassato i prezzi, ha visto gli ordini più forti della sua storia, con ordini in esecuzione a una produzione 2X. Riteniamo che questo tasso di ordini non sarà sostenuto alla luce del debole contesto macroeconomico. , La società sta bene monitorando la nostra stima di consegna di 1,8 milioni. “Lo consiglierei”, ha scritto Delaney.

Altri analisti erano più pessimisti sulle prospettive del titolo, tuttavia, affermando che i margini lordi dei veicoli di Tesla erano il numero più basso negli ultimi cinque trimestri, preannunciando problemi in vista.

Toni Sacconaghi di AllianceBernstein ha ribadito la sua valutazione di underperform su Tesla, dicendo che i recenti risultati e guadagni della casa automobilistica “hanno qualcosa per tori e orsi” e che è “combattuto” con l’azienda. Mentre gli ordini forti sono promettenti, i margini lordi automobilistici sono troppo deboli per essere notati, ha detto l’analista.

READ  AGGIORNAMENTI IN DIRETTA: Continua l'offerta di McCarthy per House Speaker

“Nonostante l’aumento sostanziale delle nostre previsioni di accumulo di energia, il nostro FY EPS scende a $ 3,54 da $ 3,80 a causa di margini inferiori. E sebbene nessuno (inclusa Tesla) sappia cosa sia l’elasticità della domanda, riteniamo che sia incerto se l’aumento della domanda durerà, in particolare in Cina, fino alla fine dell’anno. Riteniamo che saranno necessarie ulteriori riduzioni di prezzo”, ha scritto Sacconaghi.

Gli abbonati a CNBC Pro possono leggere la storia completa Qui.

– Sara Min

CNBC Pro: Morgan Stanley ha un “semplice” playbook tecnologico, nomina DSMC e altri titoli da acquistare ora

Potrebbe essere in arrivo una recessione e il settore dei semiconduttori, ampiamente considerato ciclico e volatile, potrebbe essere un rifugio sicuro per gli investitori.

Morgan Stanley afferma che le scorte di chip hanno storicamente ottenuto buoni risultati nelle passate recessioni. La banca ha nominato il suo miglior titolo di chip asiatico – un guadagno del 40%.

Gli abbonati Pro possono Leggi di più qui.

– Javier Ong

Il PIL degli Stati Uniti è aumentato leggermente più del previsto nel quarto trimestre

L’economia statunitense è cresciuta a un ritmo annuo del 2,9%. Nel quarto trimestre ha leggermente superato la stima Dow Jones del 2,8%. Il rapporto del Dipartimento del Commercio arriva anche se l’inflazione rimane contenuta e la Federal Reserve continua ad alzare i tassi.

I consumi sono cresciuti nel periodo del 2,1%, in lieve calo rispetto al 2,3% del periodo precedente, ma comunque positivi.

-Jeff Cox

Bitcoin è diretto verso il suo miglior mese del 2020

Nonostante il pullback di Bitcoin negli ultimi due giorni, la criptovaluta è al passo con il suo mese migliore dal 2020. Alcuni investitori considerano i prezzi delle criptovalute come un indicatore principale della propensione al rischio degli investitori.

Finora questo mese e anno, Bitcoin è aumentato di quasi il 40% ed è pronto a registrare la sua migliore performance mensile da dicembre 2020, quando ha guadagnato il 49,47% per il mese.

Nel frattempo, l’S&P 500 è salito di circa il 5% questo mese.

-Tanaya Machel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *