Le azioni dell’Asia-Pacifico vengono scambiate in rialzo, la BOJ non lascia cambiamenti nella gamma dei rendimenti

Kuroda della Bank of Japan: la fascia target obbligazionaria non ha bisogno di ulteriori espansioni

Il governatore della Banca del Giappone Haruhiko Kuroda ha dichiarato mercoledì pomeriggio in una conferenza stampa che non è necessario ampliare il range di controllo della curva dei rendimenti. Traduzione Reuters.

“Non c’è bisogno di allargare ulteriormente la fascia attorno al nostro obiettivo di rendimento”, avrebbe detto Kuroda.

“Non è passato molto tempo da quando abbiamo deciso le nostre azioni a dicembre. Ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che le azioni inizino a funzionare per correggere l’attività di mercato”, ha affermato.

La Bank of Japan ha mantenuto i tassi di interesse a un abissale -0,1% Non sono state apportate modifiche Per la sua banda di controllo della curva dei rendimenti.

– Jihye Lee

Morgan Stanley stima che il mercato azionario cinese sarà il migliore nel 2023

Morgan Stanley stima che il mercato azionario cinese emergerà come il migliore nel 2023.

L’indice MSCI China raggiungerà 80 punti e l’indice Hang Seng salirà a 24.500 punti entro la fine dell’anno, ha dichiarato Laura Wang, chief China equity strategist di Morgan Stanley. Questo sarebbe un rialzo del 15% rispetto a dove il mercato sta negoziando ora.

“Questo in realtà indica che il mercato azionario cinese guiderà la performance del mercato azionario globale entro il 2023, quindi è tempo di tornare in Cina”, ha osservato.

La raccomandazione di Wang è di acquistare azioni di nomi Internet a grande capitalizzazione e più liquidi.

Il settore di Internet “ha una correlazione molto elevata con il ritmo generale di crescita dei consumi in Cina”, in particolare nel percorso di ripresa post-Covid del Paese, ha affermato.

Molti investitori istituzionali globali sono ancora significativamente sottopesati su questi titoli liquidi a grande capitalizzazione, ha affermato Wang.

– Lee Ying Shan

E i prezzi del petrolio stanno aumentando grazie alla rinnovata fiducia e alla domanda cinese

I prezzi del petrolio sono supportati dall’ottimismo della Cina e dalla riapertura della domanda di carburante, con l’OPEC che prevede che la domanda di petrolio cinese sia sulla buona strada per un rimbalzo.

READ  La ricerca dei dispersi riprende mentre il disastro di Eti Airlines mette in luce i pericoli del volo in Nepal.

Brent I futures del greggio sono saliti dello 0,85% a 86,65 dollari al barile, mentre gli Stati Uniti Intermedio del Texas occidentale I future sono saliti dello 0,91% a 80,91 dollari al barile.

“La domanda di petrolio cinese è in ripresa a causa del recente allentamento delle misure zero-covid del paese”, ha detto l’OPEC. Rapporto mensile sull’olio Disse.

Ha affermato che la domanda di petrolio della Cina nel primo trimestre dovrebbe aumentare la crescita annuale di 0,2 milioni di barili al giorno nel quarto trimestre del 2022 da un calo anno su anno di 0,3 milioni di barili al giorno.

– Lee Ying Shan

Lo yen giapponese si indebolisce dopo che la BoJ non ha annunciato alcun cambiamento nel range di curvatura

Il Lo yen giapponese si è indebolito contro il biglietto verde La Bank of Japan ha sorpreso i mercati mantenendo invariata la fascia di tolleranza della curva dei rendimenti.

Il yen Giapponese Dopo l’annuncio, si è indebolito del 2,04% rispetto al dollaro USA e l’ultima volta è stato scambiato a 130,94.

“L’economia del Giappone dovrebbe continuare a crescere più velocemente del suo tasso di crescita potenziale”, ha affermato la banca centrale in una nota.

Anche la Banca del Giappone ha mantenuto invariato il suo tasso di interesse a un ultra accomodante -0,1%, in linea con le aspettative e mantenendo lo stesso tasso che ha mantenuto dal 2016.

-Jihye Lee, Lee Ying Shan

Le azioni di gioco aumentano dopo che la Cina ha concesso le approvazioni delle licenze

Le azioni di gioco quotate a Hong Kong sono aumentate dopo la Cina La licenza ha approvato 88 giochiQuesti includono NetEase, Tencent Holdings e miHoYo, facilitando ulteriormente la repressione del gioco di Pechino.

Azioni NetEase È aumentato fino al 6,81% nei primi scambi, raggiungendo il massimo in oltre quattro mesi. Tencent Le azioni hanno guadagnato lo 0,11%.

– Lee Ying Shan

La Bank of Japan probabilmente alzerà i controlli sulla curva dei rendimenti di altri 50 punti base: UBS

La Banca del Giappone amplierà il suo intervallo di controllo della curva dei rendimenti del Tesoro a 10 anni di altri 50 punti base fino a un intervallo dell’1% al di sotto e al di sopra del suo obiettivo dello 0%, ha dichiarato Tan Teck Leng, amministratore delegato di UBS Global Wealth Management.

READ  Ecco cosa si aspettano i sostenitori delle tasse dal reddito di Donald Trump

“È improbabile uno scenario in cui l’YCC sia completamente abbandonato”, ha detto a “Squawk Box Asia” della CNBC, aggiungendo che una mossa sarebbe “insolita” della banca centrale.

“La cosa più semplice da fare per loro è rimuovere il limite e lasciare che veda un valore equo, ma ancora una volta ciò comporta molta incertezza, motivo per cui, come via di mezzo, pensiamo che dovrebbero almeno alzarlo. A 1.0 % limite”, ha detto.

Resa il 10Titoli di stato giapponesi annuali Mercoledì mattina ha violato il tetto superiore della sua banda per la quinta sessione consecutiva prima dell’annuncio della politica monetaria della BOJ.

Gli ordini manifatturieri principali del Giappone per novembre sono diminuiti più del previsto

Gli ordini manifatturieri del settore privato giapponese per novembre sono diminuiti dell’8,3% rispetto al mese precedente. Secondo i dati ufficiali.

Il calo è stato significativamente maggiore delle aspettative di Reuters per un calo dello 0,9%. Su base annua, gli ordini manifatturieri sono diminuiti del 3,7%.

I dati sui macchinari del settore privato escludono gli ordini di navi e turbine per le società elettriche.

– Lee Ying Shan

CNBC Pro: Stai pensando di tornare alla grande tecnologia? Questo investitore è particolarmente diffidente nei confronti di 2 azioni

CNBC Pro: Morgan Stanley afferma che stanno arrivando veicoli elettrici più economici e le azioni globali ne traggono vantaggio

Man mano che le auto elettriche diventano sempre più popolari, sta guadagnando interesse una nuova tecnica di produzione che potrebbe renderle più accessibili, secondo Morgan Stanley.

Alcune case automobilistiche stanno esternalizzando il processo, che potrebbe avvantaggiare tre principali fornitori di componenti asiatici, secondo la banca di Wall Street.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Ganesh Rao

Le borse chiudono la giornata contrastanti, con il Dow che scende di quasi 400 punti

Successivamente Bank of America vede l’inizio di una recessione

Secondo Bank of America, una recessione non inizierà fino alla fine del 2023, poiché la spesa dei consumatori rimane più forte del previsto e la Federal Reserve allenterà l’intensità dei suoi aumenti dei tassi di interesse.

“Stiamo posticipando di un quarto i tempi delle nostre previsioni per un lieve rallentamento dell’economia statunitense, trainato da forti mercati del lavoro, risparmi in eccesso, calo dei prezzi dell’energia e condizioni finanziarie favorevoli”, ha affermato l’azienda. Una nota del cliente. “Detto questo, pensiamo che i venti contrari ridurranno la spesa dei consumatori e aumenteranno i tassi di risparmio nel corso dell’anno”.

Ciò pone la recessione nel suo secondo trimestre, un rallentamento guidato dagli investimenti che si ripercuote sulla spesa dei consumatori.

Dopo aver aumentato il suo tasso di prestito di riferimento di 4,25 punti percentuali nel 2022, la banca centrale dovrebbe allentare nuovamente con un aumento di 0,25 punti percentuali a febbraio. Si prevede che a marzo e maggio seguirà un ulteriore aumento di un quarto di punto.

La società ha affermato che il taglio dei tassi non arriverà fino al 2024.

-Jeff Cox

Le azioni di Goldman Sachs crollano per gli utili mancati

Le azioni di Goldman Sachs sono scese del 2,4% dopo Wall Street La banca d’investimento ha condiviso i risultati degli utili del quarto trimestre, che ha perso Aspettative degli analisti ai livelli più alti e più bassi.

La banca ha registrato guadagni di $ 3,32 per azione su un fatturato di $ 10,59 miliardi. Secondo gli analisti intervistati da Refinitiv, le stime di consenso prevedono un guadagno di 5,48 dollari per azione su un fatturato di 10,83 miliardi di dollari.

Anche gli accantonamenti per perdite su crediti sono stati leggermente superiori alle attese.

– Hugh Son, Samantha Subin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *