Le azioni Tesla scivolano, le preoccupazioni sui margini oscurano le consegne record

(Reuters) – Le azioni di Tesla Inc sono scese del 5% lunedì, trascinate al ribasso dalle preoccupazioni sui margini di profitto del produttore di auto elettriche dopo che i tagli di prezzo aggressivi hanno portato a un modesto aumento delle consegne trimestrali.

Dopo aver tagliato i prezzi dei suoi veicoli fino al 20% a gennaio, Tesla ha consegnato 422.875 veicoli nel primo trimestre, ma sono aumentati solo del 4% rispetto al trimestre precedente.

GRAFICO – Tesla rallenta la crescita delle consegne

https://www.reuters.com/graphics/TESLA-DELIVERIES/myvmobdmbvr/chart.png

Le cifre hanno sollevato interrogativi sulla necessità di ulteriori riduzioni dei prezzi quest’anno per raggiungere l’obiettivo di 2 milioni di consegne del CEO Elon Musk entro il 2023, hanno affermato molti analisti.

“I tagli dei prezzi di Tesla ora stanno avendo l’effetto desiderato, ma c’è un limite alla frequenza con cui i prezzi possono essere tagliati”, ha affermato Sophie Lund-Yates, analista azionario di Hargreaves Lansdowne.

“Potrebbe esserci ancora pressione sulla valutazione del gruppo nonostante il suo forte calo negli ultimi due anni poiché gli obiettivi di consegna per l’anno sono un po’ più difficili da raggiungere”.

Mentre la guerra dei prezzi di Tesla, iniziata a gennaio, ha messo sotto pressione startup di veicoli elettrici in perdita come Rivian Automotive Inc e Lucid Motors e case automobilistiche legacy tra cui Ford Motor Co, ha anche sollevato timori sui margini leader del settore dell’azienda.

Gli analisti di Bernstein hanno affermato che Tesla “dovrà tagliare ulteriormente i prezzi quest’anno e/o il prossimo anno per comprimere ulteriormente i margini per raggiungere i suoi obiettivi di volume”.

“Riteniamo che i tagli dei prezzi mineranno la redditività del settore (inclusa Tesla), ma gli operatori storici hanno tasche profonde ed è improbabile che si ritirino”, hanno aggiunto.

READ  La Turchia voterà in elezioni cruciali mentre il regime di Erdogan è in bilico

Le azioni Tesla sono state scambiate a $ 197, in aumento del 9% nella settimana prima del rapporto di consegna.

Tuttavia, alcuni analisti hanno sottolineato che il calo dei prezzi dei materiali utilizzati nei veicoli elettrici, in particolare il litio metallico della batteria, potrebbe aiutare a ridurre i costi di produzione e compensare l’impatto delle riduzioni di prezzo.

(Segnalazione di Eva Mathews a Bangalore; Montaggio di Anil de Silva)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *