Nikki Haley nomina i potenziali contendenti del GOP, tra cui Trump e George W. Ritiro dei donatori di Bush

Il candidato presidenziale repubblicano Nikki Haley ha preso in giro un gruppo di politici del GOP che stanno ancora valutando la possibilità di candidarsi alla presidenza ma non hanno ancora annunciato che si candideranno.

“Non aspettare ragazzi seduti in disparte che non riescono a prendere una decisione”, ha detto al gruppo conservatore Club for Growth in un esclusivo ritiro di donatori a Palm Beach, in Florida. Organizza un ritiro per donatori Insieme a diversi potenziali candidati presidenziali.

“Una volta deciso che mi candiderò, non ha senso aspettare. Quando si tratta di salvare l’America, le cose sono decisive”, ha detto all’inizio delle sue osservazioni.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha parlato al ritiro giovedì e l’ex vicepresidente Mike Pence si è rivolto alla folla venerdì. Sabato parlerà anche il senatore Tim Scott della Carolina del Sud, nominato da Haley per la prima volta nel 2012.

Al ritiro hanno parlato anche il governatore del New Hampshire Chris Sununu e l’imprenditore biotecnologico Vivek Ramasamy. L’ex segretario di Stato Mike Pompeo e il governatore della Virginia Glenn Young sono stati entrambi invitati al ritiro del Club for Growth, ma non hanno potuto partecipare, secondo una fonte a conoscenza della pianificazione.

Ma l’attenzione di Haley sui repubblicani non ha fermato i suoi potenziali avversari principali. Gli ex presidenti Donald Trump e George W. Sebbene non abbia nominato specificamente Bush, ha anche contestato “gli ultimi due presidenti repubblicani”.

“Molti politici repubblicani amano spendere e sprecare i soldi dei contribuenti tanto quanto i democratici. Gli ultimi due presidenti repubblicani hanno aggiunto più di 10 trilioni di dollari al debito nazionale. Pensaci. Un terzo del nostro debito è avvenuto sotto due repubblicani”, ha detto. .

“Se nominiamo un altro grande spender nel 2024, perderemo”, ha aggiunto.

L’ex presidente Donald Trump, la cui casa di Mar-a-Lago è a pochi chilometri dal ritiro del Club for Growth, non ha ricevuto un invito alla riunione. Sabato Trump è stato l’oratore principale alla Conservative Political Action Conference (CPAC) e si è scontrato pubblicamente con il gruppo economico conservatore durante le primarie del Congresso del 2022.

Ramaswamy ha lanciato la sua campagna presidenziale: ormai è in corsa da molto tempo, ma DeSantis, Pence, Scott e Sununu devono ancora annunciare che stanno correndo. Tuttavia, molti di loro si stanno dirigendo verso i primi stati primari presidenziali o pianificano di farlo nelle prossime settimane.

Nelle sue osservazioni, Haley ha anche suggerito ai donatori di club di cercare di sostenere i contendenti primari contro i 158 repubblicani della Camera che hanno votato contro il recente disegno di legge sulla spesa omnibus. Li ha deriso come “repubblicani morbidi” e li ha criticati e li ha accusati di “far girare la palla” su “epidemie da trilioni di dollari”.

“Non lasciare che i media ti dicano che repubblicani e democratici non possono lavorare insieme. Sembra che facciano sempre meglio quando spendono i tuoi soldi”, ha detto.

Haley ha anche detto che “non ha paura” di parlare di “salvataggio” della previdenza sociale e di Medicare. La domanda è se riformare entrambi i regimi Il 2024 ha messo in luce alcune divisioni in campoHaley e Pence sostengono che sono necessari cambiamenti per mantenere in vita i programmi a lungo termine.

Nelle sue osservazioni di venerdì, Pence ha affermato al ritiro dei donatori che il partito “non può abbandonare il nostro impegno per la responsabilità fiscale, comprese le riforme di buon senso alla previdenza sociale e al Medicare”.

“Non posso allontanarmi dalla crisi del debito che il nostro paese sta affrontando, e nemmeno tu puoi”, ha detto. Questo Segnalato per la prima volta da Fox News.

Trump lo ha usato da quando ha lanciato la sua terza offerta, dicendo che non avrebbe sostenuto tagli ai programmi Un problema che affligge DeSantis.

Haley ha ripetutamente perseguitato i politici “pro-sindacati”, ha preso in giro il presidente democratico Joe Biden, è orgoglioso dei suoi legami con i sindacati e ha affermato di portare una reputazione di “sindacalista” alla Casa Bianca dai tempi in cui era governatore della Carolina del Sud . .

Il giorno prima, Haley si è rivolta alla folla del CPAC vicino a Washington, DC, dove ha affermato di rappresentare il passaggio generazionale di cui il GOP ha bisogno. Trump e Ramasamy sono stati gli unici candidati alla presidenza degni di nota a partecipare alla riunione, con DeSantis e Pence che hanno rifiutato il loro invito.

La presenza di Haley ha suscitato reazioni contrastanti alla conferenza, un incontro favorevole a Trump a cui hanno partecipato diversi ex membri della sua amministrazione e alleati. I sostenitori di Trump hanno cantato “Trump! Trump! Trump!” Mentre lascia la conferenza.

In I suoi commenti al ritiro di giovedì, DeSantis si è modellato come un nuovo leader per il partito che non ha evitato questioni di “guerra culturale” come l’importante teoria razziale insegnata nelle scuole e la sessualità.

“Mi offenderò”, ha detto DeSantis nel discorso di 40 minuti, secondo una fonte nella stanza. “Alcuni di questi repubblicani si siedono come piante in vaso e lasciano che i media definiscano i termini del dibattito, lascia che la sinistra definisca i termini del dibattito e prenda tutto ciò che arriva perché non stanno facendo nulla”.

Secondo una fonte che conosce i suoi commenti di questa sera, Scott continuerà la sua retorica dal suo tour “Faith in America”, che ha recentemente fatto tappa in Iowa.

Durante il suo tour, Scott ha detto che Biden e i Democratici avevano offerto “un progetto per distruggere l’America” ​​​​e si è presentato come qualcuno che potrebbe unificare il partito e il Paese.

“Saremo una nazione che sceglie la scarsità o la generosità?” Ci si aspetta che dica nelle sue osservazioni.

Finn Gomez ha contribuito alla segnalazione.

READ  "Godzilla X Kong" ha ottenuto ottimi risultati nel suo giorno di apertura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *