Un uomo vuole il marchio “Trump è troppo piccolo” per le magliette. La Corte Suprema esaminerà ora il caso.

WASHINGTON (AP) — La Corte Suprema L’ex presidente Donald Trump ha detto lunedì che ascolterà una causa che cerca di registrare una frase beffarda “troppo piccola”.

Il Dipartimento di Giustizia sostiene l’ex e futuro rivale del presidente Joe Biden nel sollecitare un tribunale a negare un marchio per la frase suggestiva “Trump è troppo piccolo” per un uomo californiano a cui piace indossare magliette.

Il caso sarà discusso in autunno, una delle due controversie all’ordine del giorno della corte che coinvolgono Trump o i suoi affari. Sebbene la frase “Trump è troppo giovane” possa ancora essere utilizzata, i funzionari del governo hanno affermato che non è un marchio perché Trump non ne ha approvato l’uso. Ma una corte d’appello federale ha affermato che negare la registrazione del marchio viola la libertà di parola.

L’alta corte ha ascoltato casi che coinvolgono Trump negli ultimi anni. I giudici si sono occupati di casi in cui si presumeva che Trump avesse commesso una frode nelle elezioni del 2000 E con gli sforzi per ottenere la sua documentazione fiscale dal Congresso e per conservare altri documenti fiscali di avvocati a New Yorkaltre cose.

Se i giudici sono stanchi dei casi legati a Trump, non si arrenderanno. Proprio il mese scorso, l’alta corte ha accettato di ascoltare un caso separato relativo a Trump da una disputa su quello che dovrebbe essere il Trump International Hotel a Washington.. I membri democratici del Comitato di supervisione della Camera hanno citato in giudizio l’amministrazione Trump per il suo rifiuto di consegnare informazioni sull’affitto dell’hotel.

L’ultimo caso è insolito per avere l’amministrazione Biden dalla parte di Trump. L’amministrazione sta difendendo la decisione dei funzionari governativi di respingere una richiesta di marchio di Steve Elster, che ha cercato di registrare la frase “Trump è troppo piccolo”.

READ  Kansas City: uomo bianco di 80 anni accusato di aver sparato a un adolescente nero che è entrato nella casa sbagliata

La frase si riferisce a uno scambio memorabile che Trump ha avuto durante la campagna presidenziale del 2016 con il senatore della Florida e contendente alla presidenza del GOP Marco Rubio.

Rubio ha iniziato una tirata verbale quando Trump – che dice di essere alto 6 piedi e 3 pollici – ha detto ai sostenitori durante una manifestazione che Trump lo chiama sempre “Little Marco”. “Hai visto le sue mani? … E sai cosa dicono degli uomini con le mani piccole “, ha detto Rubio. “Non puoi fidarti di loro.”

Trump ha sottolineato questo punto in un dibattito televisivo il 3 marzo 2016.

“Guarda quelle mani. Sono mani piccole? E notò le mie mani: se erano piccole, qualcos’altro doveva essere piccolo. Prometto nessun problema. Te lo garantisco», disse.

La legge federale stabilisce che una richiesta di marchio deve essere respinta se include un nome, un’immagine o una firma che “identifica una determinata persona” a meno che la persona non fornisca il “consenso scritto”. Ma Elster afferma che il rifiuto di registrare slogan politici critici nei confronti di Trump senza il suo permesso viola la clausola sulla libertà di parola del Primo Emendamento. La legge federale, affermano gli avvocati di Elster, “rende quasi impossibile registrare un marchio che esprima un’opinione su un personaggio pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *