Wimbledon toglie il divieto ai giocatori provenienti da Russia e Bielorussia

La decisione ha i suoi detrattori, tra cui alcuni giocatori di spicco. La due volte campionessa di Wimbledon Petra Kvitova ha affermato che i giocatori provenienti da Russia e Bielorussia non dovrebbero essere ammessi a Wimbledon o alle Olimpiadi. “Sono dalla parte ucraina”, ha detto la Kvitova venerdì dopo la vittoria in semifinale contro la romena Sorana Cirstia.

I giocatori di Russia e Bielorussia hanno espresso disappunto alla fine dello scorso anno, ma l’arbitro della partita non l’ha contestato in tribunale.

Negli ultimi mesi, diversi giocatori di spicco, tra cui Djokovic, hanno condannato la guerra ma hanno affermato che ai giocatori russi e bielorussi dovrebbe essere permesso di giocare, anche se solo la russa Daria Kasatkina ha criticato apertamente i giocatori russi o bielorussi. Una battaglia che ha fatto in un video durante l’estate. Un altro russo, Andrei Rublev, è apparso nel video e ha detto di essere d’accordo con le sue dichiarazioni, anche se non è stato apertamente critico.

Sabalenka ha detto in Australia che se avesse potuto fare qualcosa per cambiare ciò che stava accadendo in Ucraina, l’avrebbe fatto. Victoria Azarenka, che viene dalla Bielorussia ed è membro del WTA Tour Players Council, si è offerta volontaria per partecipare a una mostra per raccogliere fondi per le vittime della guerra in Ucraina prima degli US Open. Lei non ha partecipato.

I soldati ucraini sono stati costretti a fuggire dal loro paese. Molti, tra cui Lesia Tsurenko e Dayana Yastremska, hanno fatto pressioni per vietare ai giocatori russi e bielorussi di partecipare a qualsiasi competizione professionistica fino a quando non esprimeranno la loro opposizione alla guerra.

Ci sono stati pochi contatti tra giocatori ucraini e russi e bielorussi nell’ultimo anno, anche se Kasatkina ha affermato di aver ricevuto molti messaggi di ringraziamento da giocatori ucraini dopo aver pubblicato il suo video.

READ  Come investire con l'avvicinarsi della scadenza del tetto del debito federale

La mossa del club inglese arriva pochi giorni dopo che il Comitato olimpico internazionale ha annunciato che la Russia e la Bielorussia sarebbero state autorizzate a competere ai Giochi estivi del 2024 a Parigi. Il tennis ha dimostrato che i giocatori di quei paesi possono competere con i giocatori ucraini senza alcun ostacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *