Berco: una settimana di trattative in diretta sul blog

943 Flares Facebook 871 Twitter 65 Google+ 7 LinkedIn 0 943 Flares ×

Questa settimana si decide il destino della Berco, l’azienda metalmeccanica più grande dell’Emilia Romagna. 611 licenziamenti sul piatto, 430 solo nel paese di Copparo (FE). Grazie all’aiuto dei lavoratori e dell’assessore di Copparo Martina Berneschi seguiremo le trattative in diretta su Twitter e Facebook, aggiornando questo articolo di volta in volta.  

berco_copparo

A Copparo i lavoratori sono in presidio da una settimana in attesa del secondo incontro al ministero dello sviluppo economico. All’ultimo incontro, il 25 luglio, era accaduto l’imprevisto: politici e sindacati pensavano fosse tutto risolto nelle trattative con l’azienda, e si preparavano alla firma di cassa integrazione, prepensionamenti e incentivi all’esodo. Ma dopo nove ore di trattativa era saltato tutto, i 611 licenziamenti rimangono, di cui 430 solo nella sede di Copparo e i rimanenti tra Castelfranco Veneto (Treviso), Imola e Busano (Torino). La sera stessa è iniziato il presidio dei lavoratori, fuori dalla fabbrica. Oggi il secondo incontro al ministero, nella speranza che l’azienda faccia un passo indietro.

Oggi la Berco e Copparo sono in collegamento col resto d’Italia, con le spiagge e con chi è  rimasto a casa, e il tramite sarà questo blog, Twitter e Facebook. «Tutti a Copparo hanno un parente che lavora alla Berco», racconta la giovane assessore del paese, Martina Berneschi. Ma oggi moltissimi in Italia hanno almeno un parente o un amico licenziato, cassintegrato o precario. Per questo oggi è: Berco, Italia. La Berco siamo tutti noi. Aiutaci condividendo questo post.

Questo post verrà aggiornato coi tweet e le news dal ministero a Roma e dal presidio a Copparo!

Update ore 08.30, 31 luglio: La trattativa sugli esuberi Berco va avanti anche dopo la scadenza di ieri, che doveva essere definitiva. Azienda, ministero e sindacati ieri notte si sono infatti aggiornati a oggi per le 12, sempre al ministero, per tentare di chiudere l’accordo sugli esuberi. Alle 11 assemblea e comizio davanti alla fabbrica, sarà fatto il punto sulla trattativa.

Update ore 17.13, 30 luglio: Secondo quanto riporta Adnkronos la Berco avrebbe offerto: “Fino a 65mila euro di incentivo per i ‘volontari non pensionabili’ che vogliano lasciare il posto di lavoro alla Berco. E’ la proposta, secondo quanto apprende l’Adnkronos, che l’azienda ha messo sul tavolo del confronto con i sindacati per la chiusura della procedura di mobilita’ per 611 lavoratori. In tutto, Berco mette sul piatto 35 mln per incentivare l’esodo dei lavoratori”.

Per capirci: Berco darebbe 65.000 euro assieme al Tfr a chi, volontariamente, deciderà di andare in cassa integrazione a zero ore entro il 20 settembre 2013 per poi venire licenziato e messo in mobilità il 30 aprile 2014. Questo discorso vale per chi non potrà andare in prepensionamento.

Chi decide oltre settembre avrà sempre meno soldi dell’incentivo, a scalare: “Se perviene alla Società entro e non oltre il 20 settembre 2013, con cessazione del rapporto di lavoro con effetto al 30 aprile 2014, o dalla data anteriore, indicata dal lavoratore, nel corso del periodo di Cigs in ipotesi concesso o anche solo richiesto, 65.000 euro lordi; se la dichiarazione arriva dal 21 settembre 2013 al 31 ottobre 2013, 40.ooo euro lordi. Per la dichiarazione firmata dal 1 novembre 2013 al 30 novembre 2013, tre ipotesi: 18.000 lordi, per quei lavoratori con diritto al collocamento in mobilita’ per la durata di 12 mesi; 25.000 euro lordi, per quei lavoratori con diritto al collocamento in mobilità per la durata di 24 mesi; 30.000 lordi, per quei lavoratori con diritto al collocamento in mobilità per la durata di 36 mesi. Se la dichiarazione perviene alla Società dal 1 dicembre 2013 al 31 dicembre 2013, 10.000 euro lordi.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Update ore 11:00, 3 agosto: raggiunto l’accordo!

 

 

 

di Michele Azzu | @micheleazzu
(Foto: Manuel Baglioni)

943 Flares Facebook 871 Twitter 65 Google+ 7 LinkedIn 0 943 Flares ×

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Top post

Post recenti