Ex dirigenti di Twitter fanno causa a Elon Musk per oltre 128 milioni di dollari di indennità di fine rapporto: NPR

Lunedì 4 marzo gli ex dirigenti senior di Twitter hanno citato in giudizio Elon Musk e X Corp, sostenendo che hanno diritto a indennità di fine rapporto non pagate per un totale di oltre 128 milioni di dollari.

Darko Vojinovic/AP


Nascondi titolo

Cambia il titolo

Darko Vojinovic/AP

Lunedì 4 marzo gli ex dirigenti senior di Twitter hanno citato in giudizio Elon Musk e X Corp, sostenendo che hanno diritto a indennità di fine rapporto non pagate per un totale di oltre 128 milioni di dollari.

Darko Vojinovic/AP

Gli ex dirigenti senior di Twitter hanno fatto causa a Elon Musk e X Corp., sostenendo che hanno diritto a un totale di oltre 128 milioni di dollari in indennità di fine rapporto non pagate.

L'ex amministratore delegato di Twitter Barak Aggarwal, il direttore finanziario Ned Segal, il capo consulente legale Vijaya Gade e il consigliere generale Sean Edgett sostengono in una causa intentata lunedì che Musk è stato licenziato senza motivo nel 2022 dopo la sua acquisizione di Twitter. Successivamente ribattezzato X.

Poiché non voleva pagare la buonuscita, i dirigenti affermano che Musk “ha creato una causa fasulla e ha reclutato dipendenti dalle sue varie società per sostenere la sua decisione”.

La causa afferma che la liquidazione e il mancato pagamento delle bollette fanno parte di un modello di Musk, che è stato citato in giudizio da “troves” di ex dipendenti di Twitter che non hanno ricevuto la buonuscita dopo che Musk ne ha licenziati migliaia.

READ  UConn, Purdue ha mostrato il progetto per la costruzione dei roster del campionato NCAA - ancora una volta

“Sotto il controllo di Musk, Twitter è diventato una farsa, molestando dipendenti, proprietari, venditori e altri”, afferma la causa, depositata presso il tribunale federale nel distretto settentrionale della California. “Musk non paga il dovuto, crede che le regole non si applichino a lui e usa la sua ricchezza e il suo potere contro chiunque non sia d'accordo con lui.”

I rappresentanti di Musk e X con sede a San Francisco non hanno risposto immediatamente ai messaggi di commento lunedì.

Gli ex dirigenti sostengono che i loro piani di fine rapporto davano loro diritto a un anno di stipendio e premi in azioni non maturate valutate al prezzo di acquisizione di Twitter. Musk ha acquistato la società per 44 miliardi di dollari, ovvero 54,20 dollari per azione, e ne ha preso il controllo nell’ottobre 2022.

Tutti affermano di essere stati licenziati senza motivo. Nei piani di fine rapporto la “causa” era definita in senso stretto come reato, “negligenza grave” o “dolo”.

Secondo la causa, l'unica ragione addotta da Musk per i licenziamenti era “grave negligenza e dolo” perché Twitter ha pagato avvocati esterni che hanno completato l'acquisizione. I dirigenti affermano di dover pagare alla società un compenso per adempiere ai propri doveri fiduciari.

“Se Musk ritiene che gli onorari degli avvocati o qualsiasi altro pagamento siano impropri, il suo rimedio è quello di chiedere la risoluzione del contratto, non di interrompere le indennità di fine rapporto dei dirigenti dopo la risoluzione del contratto”, si legge nella causa.

X deve affrontare un numero “sbalorditivo” di cause legali per fatture non pagate, afferma la causa. “Coerentemente con l'atteggiamento sprezzante che ha espresso riguardo ai suoi obblighi finanziari, si dice che l'approccio di Musk in risposta a queste crescenti cause legali sia 'lasciateli fare causa.'”

READ  Sospetto arrestato nell'incendio dell'ufficio di Bernie Sanders nel Vermont

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *