Alessandro Benetton risponde al nostro appello

857 Flares Facebook 777 Twitter 53 Google+ 17 LinkedIn 10 857 Flares ×

Dopo meno di 24 ore Alessandro Benetton risponde al nostro appello contro i licenziamenti Autogrill, lanciato dal Popolo Viola in collaborazione con L’isola dei cassintegratiÈ un grande risultato: chi conosce le dinamiche sindacali sa che per ottenere una risposta ufficiale a volte servono molti mesi di proteste e scioperi.

Buongiorno a tutti, rispondo solo ora perché, come in molti già sanno, ci tengo a farlo di persona. Nelle ultime ore alcuni di voi mi hanno chiesto, intervenendo su questa pagina, di prendere una posizione rispetto a temi relativi alla società Autogrill. Autogrill è una società che è quotata presso la Borsa di Milano e ha quindi un suo management e governance ben distinti da quelli di Benetton Group. Non è mio compito nè è legittimo che io intervenga nella gestione operativa di un’azienda che non è quella per la quale ricopro incarichi operativi. Allo stesso tempo ho piena fiducia nell’operato del management di Autogrill che so si sta occupando di questa questione.” (qui potete leggere il messaggio originale)

Un precisazione: vogliamo ricordare ai lettori (e a lui) che Alessandro Benetton fa parte del Consiglio di Amministrazione di Autogrill, quindi un ruolo di responsabilità nell’azienda lo ricopre eccome. Ma su questo torneremo nei prossimi giorni.

È importante la risposta di Benetton? Sì, perché vuol dire che il nostro appello è arrivato a destinazione. Ottenere una risposta in cosi poco tempo è un risultato che non va sottovalutato, specialmente perché dice di avere “piena fiducia nell’operato del management di Autogrill che so si sta occupando di questa questione“. Staremo a vedere.

È sufficiente la risposta di Benetton? No, perché stiamo parlando di 76 lavoratrici licenziate. Potremo dirci soddisfatti solo quando riavranno il loro lavoro, nel frattempo continueremo a sostenere la lotta. Grazie a noi, L’Espresso (citandoci) e il Corriere della Sera (che invece non ci cita) parlano dei licenziamenti Autogrill… e questo è solo l’inizio!

Chiudiamo questo articolo prendendo atto anche delle ‘scuse’ dell’amministratore dalla pagina Facebook di Benetton, che aveva cancellato TUTTI i commenti contrari ai licenziamenti (qui potete leggere il messaggio originale). Per un personaggio pubblico cancellare i messaggi dei ‘fan’ dalla propria bacheca Facebook è un gravissimo errore di comunicazione, per fortuna sembra che questa volta abbiano imparato la lezione.

di Marco Nurra| @marconurra
(17 aprile 2012)

857 Flares Facebook 777 Twitter 53 Google+ 17 LinkedIn 10 857 Flares ×

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Top post

Post recenti