delocalizzazione

Post recenti

La ‘Repubblica del call center’ scende in piazza il 4 giugno

“Da Milano a Taranto, da Pistoia a Catania i call center italiani, in questi giorni, sono attraversati da un’unica parola d’ordine: tutti a Roma il 4 giugno”. Con queste parole si lancia ufficialmente la campagna per la manifestazione nazionale dei call center a Roma. Contro delocalizzazioni e abbassamento dei salari. Quel giorno i 90.000 lavoratori […]

Continua a Leggere...

Anche il Made in Italy è fuggito all’estero

Sono marchi storici del Bel Paese, prodotti alimentari che hanno caratterizzato la dieta mediterranea e che per anni hanno imbandito le nostre tavole. ​Dall’Orzo Bimbo a Gancia, da Parmalat a Star, dai salumi Fiorucci al Chianti, gran parte del Made in Italy alimentare ha ormai abbandonato l’Italia. “Una fuga che ha spesso significato svuotamento finanziario delle […]

Continua a Leggere...

Terra di Lavoro tra orgoglio e Gomorra

La vicenda dei quasi 1500 esuberi del gruppo Indesit è stata raccontata in più articoli da L’isola dei Cassintegrati. In sintesi, l’azienda ha deciso di delocalizzare parte della produzione in Polonia, Turchia e Russia, in particolare quella delle lavatrici. I motivi sono quelli noti che abbiamo imparato a conoscere bene in questi anni: abbattere i […]

Continua a Leggere...

Marina, una vita nei Call Center: ‘non chiamatelo lavoretto’

“Ho perso il lavoro all’età di 57 anni, ho perso la professionalità che mi ero costruita durante gli ultimi 20 anni, 15 dei quali da precaria. Quindi non ho neanche maturato un minimo di anzianità per poter avere un giorno la pensione”. Marina Chimenti, una vita nei Call Center, ci racconta la sua esperienza personale: “Ho […]

Continua a Leggere...

Giorgio Napolitano risponde alla lettera dei lavoratori dei Call Center

Due settimane fa i lavoratori del call center Almaviva Contact di Catania, Stefano Zappalà e Isabella Cassibba, scrivevano un lettera aperta al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per porre all’attenzione della più alta carica dello Stato il problema della delocalizzazione. È arrivata la risposta dalla segreteria della Presidenza della Repubblica. La lettera aperta, pubblicata sul nostro […]

Continua a Leggere...

Lavoratori dei Call Center uniti contro la delocalizzazione

I lavoratori dei call center di Almaviva Contact sabato scorso hanno organizzato un flashmob in contemporanea a Catania in piazza Università, a Palermo in piazza Politeama, a Napoli in piazza del Plebiscito, e a Roma al centro commerciale Cinecittà 2, per dire NO alla delocalizzazione che distrugge il settore e le vite dei lavoratori (qui potete leggere i dettagli). L’isola dei cassintegrati ha intervistato i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Almaviva Contact, lettera aperta a Giorgio Napolitano

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob, il 6 aprile,  per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. E da Catania parte la lettera-appello di due lavoratori, Stefano Zappalà e Isabella Cassibba, diretta al Presidente della Repubblica. “Ill.mo Signor Presidente della Repubblica a scriverle sono i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Call Center: flashmob in 4 città contro la delocalizzazione

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. L’appuntamento è per il 6 aprile alle 18:00, sono invitati a partecipare tutti i lavoratori del settore che risiedono in una di queste città. [Conferma su Facebook: CATANIA – PALERMO […]

Continua a Leggere...

Lavoratori Almaviva: cercasi Sindacato, astenersi perditempo

Abbandonata dal Sindacato, prosegue la vertenza dei 632 lavoratori Almaviva di Roma, sospesi dal lavoro e a rischio cassa integrazione straordinaria. Noi dell’Isola dei cassintegrati li abbiamo seguiti quando sono andati Mostra del Cinema di Roma, mesi fa, per sfilare il proprio malcontento assieme ad altri lavoratori provenienti da tutta Italia. E quando una loro delegazione è riuscita ad […]

Continua a Leggere...

Diario Almaviva: L’Ispettorato del Lavoro ascolta i lavoratori

Martedì mattina i lavoratori Almaviva di Roma hanno presidiato l’Ispettorato del Lavoro, che in questi giorni ha avviato un’indagine sulla richiesta di cassa integrazione straordinaria presentata dall’azienda di call center. Il 14 febbraio gli Ispettori del Lavoro incontreranno i rappresentanti dell’azienda e del Sindacato, ma sarà un incontro formale quindi nessun lavoratore potrà assistere. Per questo […]

Continua a Leggere...