Sicilia

Post recenti

La mia Sicilia del lavoro gratis, in nero, merce di scambio elettorale

Ti vendi bene tu, che prendi 500 euro al mese per lavorare 12 ore al giorno? Ti vendi bene tu, che a 35 anni hai dovuto chiedere un prestito ai tuoi genitori? #tivendibenetu è una campagna de L’isola dei cassintegrati sulle reali condizioni di lavoro, e di vita, dei giovani in Italia. Fa un caldo infernale […]

Continua a Leggere...

‘Con queste persone al volante siamo destinati a schiantarci’

Licenziati dopo 3 anni di cassa integrazione per cessazione del ramo d’azienda. Con ‘giusta causa’ certo, ma senza i 30 giorni di preavviso, senza la mobilità e senza il Tfr. È la storia di circa 70 lavoratori della Sicilia Consulting. Dove sono finiti i loro soldi? “Ci ignorano, fanno le cose male, o semplicemente se […]

Continua a Leggere...

Lavoratori dei Call Center uniti contro la delocalizzazione

I lavoratori dei call center di Almaviva Contact sabato scorso hanno organizzato un flashmob in contemporanea a Catania in piazza Università, a Palermo in piazza Politeama, a Napoli in piazza del Plebiscito, e a Roma al centro commerciale Cinecittà 2, per dire NO alla delocalizzazione che distrugge il settore e le vite dei lavoratori (qui potete leggere i dettagli). L’isola dei cassintegrati ha intervistato i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Negozi chiusi e nessuna soluzione per i lavoratori Aligrup

Sono più di 1.300 i dipendenti prossimi alla cassa integrazione dell’azienda in liquidazione Aligrup, holding siciliana che gestisce i punti vendita a marchio Despar, Eurospar, Interspar nell’isola. I lavoratori, riuniti su Facebook sotto il nome ‘Desparati’, sono abbandonati al loro destino: “Da mesi cerchiamo di rivolgerci alle istituzioni senza nessun risultato. Semplicemente ci ignorano”. Qui potete […]

Continua a Leggere...

Almaviva Contact, lettera aperta a Giorgio Napolitano

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob, il 6 aprile,  per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. E da Catania parte la lettera-appello di due lavoratori, Stefano Zappalà e Isabella Cassibba, diretta al Presidente della Repubblica. “Ill.mo Signor Presidente della Repubblica a scriverle sono i lavoratori […]

Continua a Leggere...

Call Center: flashmob in 4 città contro la delocalizzazione

I lavoratori Almaviva Contact di Catania, Palermo, Roma e Napoli annunciano un flashmob per protestare contro le delocalizzazioni che danneggiano il settore del call center. L’appuntamento è per il 6 aprile alle 18:00, sono invitati a partecipare tutti i lavoratori del settore che risiedono in una di queste città. [Conferma su Facebook: CATANIA – PALERMO […]

Continua a Leggere...

Almaviva, 4.000 lavoratori siciliani col fiato sospeso

Non è la prima volta che il nome Almaviva Contact compare tra le pagine di questo blog: da mesi seguiamo, infatti, la vertenza dei 632 lavoratori di Roma a rischio cassa integrazione. Oggi dalla capitale ci spostiamo al sud, in Sicilia, dove sono circa 4.000 i lavoratori con il fiato sospeso: 900 esuberi all’orizzonte e […]

Continua a Leggere...

Ratio Consulta, tutti licenziati dopo 3 anni di cassa integrazione

Dopo 3 anni di cassa integrazione straordinaria sono stati tutti licenziati per cessazione del ramo d’azienda. Eppure, stando a quel che dice l’Inps, una Cigs così lunga si può concedere solo in casi di ristrutturazione, riorganizzazione o riconversione aziendale… ma chi conosce il mondo del Lavoro in Italia, fatto inganni, prese in giro e illusioni, sa che le […]

Continua a Leggere...

L’Ispettorato del Lavoro indaga su Almaviva Contact

In seguito all’incontro con il Ministro Fornero della settimana scorsa l’Ispettorato del Lavoro ha aperto un’indagine per stabilire la legittimità della richiesta di cassa integrazione straordinaria per i lavoratori della sede romana di Almaviva Contact. Intanto in Sicilia l’azienda manda a casa 300 lavoratori a progetto. ROMA. Sono 632 gli impiegati del call center più famoso […]

Continua a Leggere...

“Eravamo già fuori dai giochi, ma non lo sapevamo”

“Dal 1 gennaio 2012 ad oggi non abbiamo ancora visto un centesimo”, inizia così l’intervista con Goffredo, cassintegrato della Ratio Consulta di Catania da quasi 3 anni. “Ed è il terzo anno consecutivo che succede, i soldi puntuali non ci sono mai arrivati.” Ad una prima lettura le imprese involucrate potrebbero sembrare due, perché da […]

Continua a Leggere...