Nelson Beltz parla di Disney Proxy Fight, incolpa l’affare Fox

Disney La società attivista di Nelson Belt, Trian Fund Management, sta affrontando una lotta surrogata mentre spinge per un posto nel suo consiglio.

Beltz ha parlato giovedì a “Squawk on the Street” della CNBC, esponendo il suo caso per la lotta della sua compagnia con la Disney e sollevando problemi con la Disney. Un’acquisizione da $ 71 miliardi di Fox nel 2019 E come l’azienda ha eroso il valore per gli azionisti negli ultimi anni.

“Fox ha danneggiato questa azienda. Fox ha preso il dividendo. Fox ha trasformato un bilancio un tempo incontaminato in un disastro”, ha detto giovedì Peltz.

Giovedì, la società di attivisti ha presentato una dichiarazione di delega preliminare per aggiungere Peltz al consiglio di amministrazione della Disney.

Prevenire in anticipo Cosa può creare confusione Guerra per procura e Counter Trion, Disney ha annunciato mercoledì ha detto il presidente esecutivo Mark Parker Nike, diventerà il nuovo Presidente del Consiglio. Il consiglio di amministrazione della Disney ora avrà 11 membri.

La società attivista ha affermato di possedere circa 9,4 milioni di azioni per un valore di circa 900 milioni di dollari, che ha raccolto per la prima volta pochi mesi fa. La Disney “ha perso la strada, provocando un precipitoso calo della sua performance finanziaria”, ha detto mercoledì Trian.

Peltz ha anche detto che vuole rimanere nel consiglio in modo da poter avere accesso a numeri interni e dire agli altri membri se stanno perdendo opportunità.

“Non ho bisogno di sopraffarli”, ha detto Peltz alla CNBC. “Non ho bisogno di più di una persona nella squadra.”

READ  La Georgia ha sconfitto la TCU vincendo il suo secondo campionato CFP consecutivo

Le azioni della Disney sono aumentate di circa il 2% giovedì.

Tryon ha denunciato la scarsa governance aziendale da parte della Disney, inclusa la pianificazione della successione fallita, pratiche di compensazione “eccessive” e la mancanza di impegno della Disney con Tryon negli ultimi mesi.

Nei documenti pubblici di giovedì, Tryon ha elencato molti dei suoi incontri con la Disney e i suoi membri del consiglio, a partire da un pranzo di luglio con l’allora CEO Bob Chabeck, i Belt e le loro mogli. Gli incontri e la corrispondenza tra Trian e Disney sono aumentati di frequenza a novembre, afferma il deposito.

Giovedì, Peltz ha dichiarato di aver incontrato la squadra della Disney per soli 45 minuti, ma di non aver ricevuto risposta. Un rappresentante Disney non ha risposto immediatamente per un commento.

Peltz ha notato che la Disney era disposta a nominarlo un osservatore del consiglio, permettendogli di partecipare alle riunioni e consigliare sulle operazioni, ma senza privilegi di voto.

“Non ho bisogno di sopraffarli. Devo essere onesto con questi ragazzi e spiegare loro dove hanno sbagliato o quali opportunità si stanno perdendo”, ha detto giovedì Peltz, riferendosi ad altre società che siedono nel pannello.

A novembre, Bob Iger ha fatto una sorpresa Torniamo alla leadership della Disney, estromettendo Iger come suo successore scelto con cura, a seguito di rapporti sugli scarsi guadagni. Drian ha detto che non vuole sostituire Iger, ma piuttosto lavorare con lui Garantire una transizione di successo del CEO Entro i prossimi due anni.

Secondo l’annuncio della Disney mercoledì, Parker assumerà la carica di presidente di Susan Arnold e guiderà la pianificazione della successione.

READ  Gli alleati occidentali differiscono sui jet per l'Ucraina, la Russia rivendica guadagni

Nel deposito di giovedì, Trian ha definito la strategia di streaming della Disney, affermando che “lotta con la redditività nonostante abbia ottenuto entrate simili a Netflix e un significativo vantaggio IP”. La società ritiene che la spesa della Disney sia indisciplinata e che la sua attività nei parchi a tema stia generando troppe entrate per sovvenzionare le perdite di streaming.

La posta in gioco della Disney era all’incirca nel 2022, con parchi a tema e teatri chiusi nei primi giorni della pandemia. Tuttavia, la crescita degli abbonati per lo streaming è rallentata e gli investitori hanno sollevato dubbi sulla redditività, mentre è aumentato il taglio del cavo. La maggior parte dei titoli dei media è scesa lo scorso anno.

Giovedì, Peltz ha affermato che la Disney avrebbe dovuto uscire dal business dello streaming o acquistare Hulu. “Devono acquistare Hulu, e sfortunatamente la società sarà gravata da debiti per anni”, ha detto Peltz.

Sebbene Disney+ sia la principale opera in streaming della società, Disney possiede anche i due terzi di Hulu. Opzione per l’acquisto delle azioni residue a partire dal Comcast Nel gennaio 2024.

L’anno scorso, la Disney ha anche annunciato che avrebbe continuato Con misure di riduzione dei costiCompreso il blocco delle assunzioni confermato da Iger.

Divulgazione: Comcast è la società madre di NBCUniversal, che possiede CNBC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *