crisi

Post recenti

Finisce la protesta di Marghera: accordo per i lavori socialmente utili

Notizia in ESCLUSIVA sul blog L’isola dei cassintegrati. Dopo 8 giorni finisce la protesta Raggiunto un accordo con la Regione Veneto per 6 mesi di lavori socialmente utili Quattro lavoratori del petrolchimico hanno occupato per una settimana la torcia dello stabilimento I PERCHÉ DELLA PROTESTA | IL VIDEOAPPELLO AL PAPA | IL DIARIO | GLI OPERAI SU RAITRE […]

Continua a Leggere...

Ascolta la voce degli operai di Porto Marghera su CaterpillarAM

In collaborazione con il programma CaterpillarAM, questo è l’audio-diario dell’8 giorno a 150m I lavoratori sono senza stipendio da gennaio e senza cassa integrazione da maggio. La vertenza è bloccata L’ultima trovata degli operai è un VIDEO messaggio, registrato sulla torre, diretto a Papa Francesco Questa mattina alle 7:20 il programma radiofonico CaterpillarAM, in collaborazione con L’isola dei […]

Continua a Leggere...

Video messaggio per Papa Francesco dagli operai di Porto Marghera

VIDEO per Papa Francesco in ESCLUSIVA sul blog L’isola dei cassintegrati. 7 giorno a 150m d’altezza “Dopo averle provate tutte, dalla cima di questa torcia ci appelliamo all’infinità bontà di Papa Francesco!” I lavoratori sono senza stipendio da gennaio e senza cassa integrazione da maggio. La vertenza è bloccata “Papa Francesco ha detto in Sardegna che senza lavoro non […]

Continua a Leggere...

Collaboratori non pagati dell’Unità: ‘Pd pagaci gli stipendi’

C’è un giornale in Italia la cui crisi aziendale è tanto forte quanto taciuta. È un giornale che nel 2014 compirà 90 anni, la maggior parte dei quali li ha passati a difendere i diritti dei lavoratori nel pieno rispetto dello spirito del suo fondatore, Antonio Gramsci. Questo giornale è L’Unità. Novant’anni di storia che rischiano […]

Continua a Leggere...

Km 158, la lotta dei lavoratori Jabil in libreria

“Da quasi due anni a questa parte quel posto è abitato, giorno e notte, ventiquattro ore su ventiquattro, da qualcuno che ne ha fatto la sua seconda casa, la sua ragione di lotta, di vita”. Ci troviamo in uno stabilimento che si affaccia sulla strada padana, al Km 158, e la lotta è quella degli ex lavoratori […]

Continua a Leggere...

La crisi è finita, siete contenti?

“La recessione che ormai dura da due anni è finita, e sembra che l’ottimismo sia aumentato nelle famiglie dove, in particolare, sono diminuite le aspettative di disoccupazione”. Sono le parole del Ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni. Ma la realtà lo smentisce inesorabilmente: la recessione è ai massimi storici. I dati dell’Istat parlano chiaro: il secondo trimestre […]

Continua a Leggere...

Io, precario ed emigrato: ‘Con stage e tirocini non si campa’

“200mila nuovi posti di lavoro”, ha affermato più volte il premier Letta, dimenticandosi di ricordare che 100mila di questi sono stage e tirocini. Ma stage e tirocini possono considerarsi lavoro? Questa è la storia di Giancarlo Sechi, grafico 29enne che ha ridisegnato il sito ‘L’Isola dei cassintegrati’ come lo vedete ora. Questo è il suo […]

Continua a Leggere...

Terra di Lavoro tra orgoglio e Gomorra

La vicenda dei quasi 1500 esuberi del gruppo Indesit è stata raccontata in più articoli da L’isola dei Cassintegrati. In sintesi, l’azienda ha deciso di delocalizzare parte della produzione in Polonia, Turchia e Russia, in particolare quella delle lavatrici. I motivi sono quelli noti che abbiamo imparato a conoscere bene in questi anni: abbattere i […]

Continua a Leggere...

Indesit si vendica degli scioperi ‘liberando’ i lavoratori

A causa degli scioperi di Melano e Albacina e all’impossibilità di approvvigionare le linee produttive, Indesit Company ‘mette in libertà gli operai’*, ossia, li manda a casa senza stipendio. I sindacati sul piede di guerra denunciano il “comportamento antisindacale” e il braccio di ferro con il colosso dell’elettrodomestico si fa sempre più duro. Stiamo parlando […]

Continua a Leggere...

Indesit conferma i 1425 licenziamenti, annunciato lo sciopero in tutta Italia

Indesit Company ha confermato il piano di ‘Salvaguardia e Razionalizzazione’ dell’assetto industriale: 1.425 licenziamenti in Italia. Annunciato lo sciopero per tutti gli stabilimenti il 12 luglio. A fare da sfondo le belle parole del Ministro Zanonato e del ‘Governo del Fare’ in difesa del lavoro.  “Convocheremo rapidissimamente il tavolo per affrontare le questioni”, aveva assicurato riferendosi […]

Continua a Leggere...