Vincitori e perdenti del primo round del Draft NFL 2024: gli Eagles trovano il loro CB, Kirk Cousins ​​​​disgraziato

Alla fine, il draft della NFL iniziò finalmente dalla città di Detroit.

Il primo round è ufficialmente nei libri e ciascuna delle 32 scelte porta nuova speranza ai proprietari che le hanno scelte. Ma c'è molto lavoro. I round 2 e 3 si svolgeranno venerdì sera, seguiti dai round dal 4 al 7 sabato.

Ci vorrà del tempo per vedere come si svilupperanno queste scelte, ma ciò non ci impedisce di reagire e analizzare.

Guardiamo i vincitori e i perdenti del primo turno.

Vincitori

Quarterback – I quarterback sono volati fuori dal tabellone giovedì sera, con sei di loro che sono entrati nelle prime 12 scelte. A loro si sono uniti Caleb Williams (Bears, primo), Jaden Daniels (Commanders, secondo), Drake May (Patriots, terzo), Michael Benix Jr. (Falcons, ottavo), JJ McCarthy (Vikings, 10°) e Bo Nix (Broncos , 12). Per pareggiare la storica classe draft QB del 1983 con il maggior numero di prese al primo turno. Ma mai sei persone sono uscite dal tabellone così velocemente come giovedì sera. Alcuni di questi trimestri inizieranno subito. Altri potrebbero sedersi per un po'. Ma per ora servono come simboli di speranza per giorni migliori per i loro nuovi proprietari.

Attaccanti – Ogni draft riflette una tendenza diversa e quest'anno ha un forte sapore offensivo, poiché ci sono volute 14 scelte prima che il primo difensore uscisse dal tabellone. Quel giocatore era Laidu Ladu, il giocatore di punta dell'UCLA, che arrivò al numero 15 a Indianapolis. In tutto, 23 giocatori offensivi sono partiti al primo turno e solo nove difensori sono stati scelti.

Kyler Murray – Il quarterback degli Arizona Cardinals è tornato da un intervento chirurgico ricostruttivo al ginocchio la scorsa stagione, ma è tornato a giocare un attacco privo di talento rivoluzionario. Ma i funzionari dei Cardinals hanno utilizzato la quarta scelta del draft per acquisire Marvin Harrison Jr., che era considerato da molti il ​​migliore wideout del draft. Harrison dà a Murray e ai Cardinals un corridore raffinato che ha anche buone dimensioni e velocità.

Filadelfia Eagles – Gli Eagles avevano bisogno dell'aiuto del cornerback e hanno anche fatto appello alla possibilità di salire nel draft in modo da potersi posizionare meglio per prendere l'angolo di loro scelta. Ma nessuna delle due squadre davanti a loro aveva un bisogno urgente e Quinyon Mitchell è atterrato in grembo al 22esimo posto.

Daniele Jones I New York Giants hanno fatto molti compiti sui quarterback nel draft. Si è parlato del fatto che avrebbero potuto usare la sesta scelta per segnare la fine di Jones, che è stata una grande delusione da quando New York è arrivata sesta nel 2019. Tuttavia, i Giants hanno invece utilizzato la sesta scelta sul ricevitore largo LSU. Malik Nabbers significa che Jones avrà un'altra possibilità di affermarsi.

LSU wideouts – Prima a Nabbers nel sesto, poi Brian Thomas Jr. a Jacksonville nel 23. È la prima volta che la LSU ha due ricevitori larghi al primo turno. Ora, Nabers e Thomas si uniranno a Ja'Mar Chase, Justin Jefferson, DJ Sark e Odell Beckham come i prossimi grandi ricevitori della LSU. È stata una grande serata per i ricevitori larghi poiché un totale di sette sono usciti dal tabellone al primo round.


(Foto: Gregory Shamus / Getty Images)

perdenti

Kirk Cousins ​​– Gli Atlanta Falcons hanno sbalordito Kirk Cousins ​​​​arruolando Bennix pochi mesi dopo avergli firmato un contratto quadriennale da 180 milioni di dollari. Cousins, che non conosceva i piani della squadra finché i Falcons non erano sul cronometro, viene da un tendine d'Achille lacerato, ma si sta riprendendo da un intervento chirurgico e non vede l'ora di tornare a casa ad Atlanta. Ma ora Cousins ​​potrebbe cercare un’altra opportunità prima del previsto (la maggior parte dei soldi garantiti nel suo contratto sono nelle prime due stagioni). Pennix si siederà e imparerà quest'anno, e se Cousins ​​​​vacilla nel 2025, i Falcons potrebbero cambiare le cose per il ragazzo.

Raiders di Las Vegas – I Raiders avevano bisogno di trovare la loro risposta a lungo termine come quarterback e si credeva che fossero interessati a salire nel draft per assicurarsi di essere nella posizione di prenderne una. Ebbene, i Raiders non sono riusciti a salire e quando sono saliti al numero 13, tutti e sei i quarterback considerati potenziali franchise sono stati presi. Per ora, Aidan O'Connell e Gardner Minshew sono le uniche opzioni dei Raiders come quarterback. Potrebbero cercare un giocatore di secondo o terzo turno, ma un giocatore del genere potrebbe essere un progetto.

Zach Wilson- I Broncos hanno tolto Wilson dalle mani dei Jets qualche giorno fa, e sembrava che Wilson avesse la possibilità di resettarsi, imparare da Sean Payton e salvare la sua carriera a Denver. Ma poi i Broncos usarono la dodicesima scelta per scegliere i Knicks. Ora, il meglio che Wilson può sperare è il lento processo di apprendimento dei Knicks e le difficoltà di Jared Stidham, che ha iniziato due partite a Denver la scorsa stagione, così da poter in qualche modo funzionare in campo. Altrimenti, le sue ripetizioni di allenamento e le opportunità di gioco saranno fortemente limitate.

Difensori – I cornerbacks hanno dovuto sopportare una lunga attesa giovedì sera quando 21 giocatori sono usciti dal tabellone prima che Mitchell andasse agli Eagles. Mitchell, un prodotto di Toledo, si colloca in una buona posizione in difesa con un attacco forte. Ma avrebbe potuto fare a meno di aspettare. Tuttavia, l'attesa di Mitchell non fu lunga. Dopo due scelte, il cornerback dell'Alabama Darian Arnold ha ricevuto l'ultima chiamata e i Lions lo hanno selezionato al numero 24. La lunga attesa continuò dopo il 1995, quando Tyrone Poole arrivò 22° in Carolina e Ty Law arrivò 23° in New England.

READ  Come guardare l'eclissi lunare di Flower Moon dal vivo gratuitamente oggi

Fatture di Bufalo – I capi Buffalo si sono grattati la testa dopo aver scambiato le scelte con i Chiefs al primo turno. Kansas City usò quella scelta per arruolare il veloce Xavier Worthy del Texas. Buffalo ha bisogno di aiuto come wide receiver e i Chiefs non riusciranno mai a capire come vincere nei playoff con la stessa squadra. Quindi, perdere l’opportunità di aiutare se stessi e aiutare a rafforzare un nemico chiave potrebbe effettivamente ritorcersi contro i Bills. Poi, a peggiorare le cose, i Bills si sono ribaltati e sono passati dalla 32esima scelta, passando alla 33esima. Passando a quel punto, i Panthers usarono quella scelta per prendere il ricevitore largo della Carolina del Sud Xavier Leggett, un altro giocatore che avrebbe potuto davvero aiutare Buffalo.

Lettura obbligatoria

(Foto: Gregory Shamus / Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *