La Corea del Sud ha ottenuto una vittoria schiacciante nei sondaggi parlamentari

  • Di Christy Cooney e Jean Mackenzie
  • a Londra e Seul

fonte dell'immagine, Belle foto

didascalia dell'immagine,

Il leader del Partito Democratico (R) Lee Jae-myung ha dichiarato la vittoria una “vittoria per il popolo”.

Il partito liberale di opposizione della Corea del Sud ha vinto le elezioni generali del paese con una valanga di voti, mantenendo il controllo del parlamento.

Il Partito Democratico (DPK) e i partiti minori dell’opposizione hanno vinto congiuntamente 192 dei 300 seggi nell’Assemblea Nazionale.

Il referendum è ampiamente visto come un voto di medio termine sul mandato di tre anni del presidente Yoon Suk-yeol.

Alcuni dei suoi alti funzionari si sono dimessi, tra cui il primo ministro Han Duk-soo e il presidente del partito Han Dong-hoon.

È stata una sconfitta schiacciante per Yoon e il suo Partito del Potere Popolare (PPP), che ha lottato per realizzare il suo programma nella legislatura dominata dal DPK. Il successo del DPK significa che può accelerare e imporre la legislazione attraverso il parlamento.

Sia il DPK che il PPP utilizzano partiti satellite separatisti per aumentare i propri voti nel sistema elettorale della Corea del Sud, che riserva pochi seggi ai partiti più piccoli.

“Questa non è una vittoria per il Partito Democratico, ma una grande vittoria per il popolo”, ha detto giovedì il leader del DPK Lee Jae-myung.

“I politici di entrambi gli schieramenti devono unire le forze per affrontare l'attuale crisi economica. I democratici apriranno la strada alla risoluzione della crisi dei mezzi di sussistenza”, ha detto ai giornalisti.

Il risultato di oggi potrebbe incoraggiare Lee, che ha perso contro Yoon nelle elezioni presidenziali del 2022, a candidarsi per un’altra presidenza.

Yoon preme per trovare soluzioni a una serie di problemi, tra cui l'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari, il rapido invecchiamento della popolazione e lo sciopero dei medici in corso.

Nelle ultime settimane è stato criticato per essersi mostrato ignaro dell’impatto dell’inflazione sugli elettori.

Il mese scorso, è stato criticato per aver commentato che un sacchetto di cipolle verdi a 875 won (0,51 sterline; 0,65 dollari) era “ragionevole” durante una visita a un supermercato di Seul.

Questo articolo ha un prezzo scontato a causa dei sussidi e di solito costa tra 3.000 e 4.000 won.

Il commento ha scatenato una reazione negativa e i sacchi di cipolle verdi sono stati successivamente utilizzati come supporto nelle proteste degli agricoltori e nelle manifestazioni elettorali del DPK.

La moglie di Yoon, Kim Kyon Hee, è stata coinvolta in polemiche per il suo presunto regalo di una borsa di lusso, mentre membri anziani del suo partito sono stati accusati di corruzione e abuso di potere.

Il DPK è stato afflitto dalle sue stesse controversie politiche e conflitti civili e ha dovuto affrontare accuse di corruzione.

READ  La NASA ha rilasciato una nuova mappa delle imminenti eclissi solari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *