Le azioni Apple salgono mentre la Cina crolla, le vendite diminuiscono più di quanto temuto

Apri Editor’s Digest gratuitamente

Le azioni Apple sono aumentate giovedì dopo aver superato le aspettative inferiori degli analisti per i ricavi nei primi tre mesi del 2024, guidando vendite inferiori in Cina rispetto all’anno precedente.

Giovedì la società tecnologica ha registrato un fatturato di 90,75 miliardi di dollari nell’ultimo trimestre, in calo del 4% rispetto all’anno precedente. Apple ha annunciato un altro riacquisto di azioni proprie da 110 miliardi di dollari e ha aumentato il dividendo trimestrale del 4%.

I ricavi dei servizi, che includono App Store, Apple TV e Apple Pay, hanno registrato nuovamente una forte crescita, aumentando del 14% a 23,9 miliardi di dollari. Al contrario, i ricavi del suo prodotto di punta, l’iPhone, sono stati di 46 miliardi di dollari rispetto ai 51,3 miliardi di dollari dell’anno precedente. L’utile diluito per azione è stato di 1,53 dollari, rispetto alle stime di consenso di 1,50 dollari, rispetto a 1,52 dollari dello scorso anno.

Le azioni sono aumentate di oltre il 7% nelle negoziazioni after-hours. Quest’anno le azioni Apple sono scese di circa il 7% e hanno perso ancora una volta la posizione di azienda quotata con il maggior valore al mondo a favore di Microsoft.

“Penso che la cosa più importante sia tenere unita l’azienda e impostarla per accelerare la crescita nei prossimi tre trimestri”, ha affermato Gene Munster di Deepwater Asset Management. “Ecco perché le azioni sono in rialzo.”

Munster ha affermato che il riacquisto di azioni ha superato la sua stima di 90 miliardi di dollari e ha previsto la “fiducia” di Apple nel corso dell’anno.

READ  Nelson Beltz parla di Disney Proxy Fight, incolpa l'affare Fox

L’anno è iniziato in modo difficile, con Apple che ha annullato il suo programma pluriennale per l’auto, la crescente pressione da parte delle forze dell’ordine antitrust statunitensi e europee e il calo delle vendite di iPhone in Cina.

Le vendite nette nella regione della Grande Cina sono state di 16,3 miliardi di dollari nel trimestre, rispetto ai 17,8 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Ci sono segnali di allarme riguardo alle sue attività in Cina. Un rapporto di Counterpoint Research del mese scorso afferma che le vendite di iPhone nel paese sono diminuite del 19% su base annua nei primi tre mesi dell’anno, mentre la ricercatrice di mercato International Data Corp. ha affermato che Samsung ha perso la leadership nel mercato globale degli smartphone a favore dei cinesi. -lingua. Concorrenti come Xiaomi e Huawei hanno beneficiato della più ampia ripresa del mercato.

Il direttore finanziario di Apple, Luca Maestri, ha dichiarato al Financial Times che le vendite di iPhone sono ancora forti in Cina e che il numero di dispositivi Apple attivi è al “massimo storico” nonostante “il mercato degli smartphone più competitivo al mondo”.

Riacquisto di azioni proprie per 110 miliardi di dollari “Siamo molto soddisfatti della posizione della società, [and] “Siamo molto fiduciosi in ciò che abbiamo in serbo per i nostri clienti”, ha affermato Maestri, aggiungendo che “sarà un periodo molto impegnativo” in termini di nuovi prodotti. Ha lanciato le cuffie Vision Pro a febbraio e si prevede che lo farà svelare un nuovo modello di iPad in un evento a maggio.

Apple è stata sottoposta a forti pressioni da parte dei regolatori su entrambe le sponde dell’Atlantico. A marzo il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha intentato una causa antitrust contro il colosso della tecnologia. Nello stesso mese, l’Unione Europea ha aperto un’indagine sul possibile mancato rispetto da parte di Apple della legge sui mercati digitali. Apple ha multato 1,8 miliardi di euro per le regole applicate ai servizi di streaming musicale concorrenti nel suo App Store.

READ  In Alabama, Georgia, 7 persone sono morte a causa della violenta tempesta che ha colpito il sud-ovest

Gli analisti ritengono che Apple possa aumentare le vendite dei suoi smartphone e laptop annunciando le tanto attese funzionalità di intelligenza artificiale alla conferenza degli sviluppatori di giugno. L’amministratore delegato Tim Cook ha promesso di condividere i dettagli sul lavoro dell’azienda nel campo dell’intelligenza artificiale entro la fine dell’anno.

“Siamo molto ottimisti riguardo alla nostra opportunità nell’intelligenza artificiale formativa”, ha affermato Maestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *