Playoff NBA: Jamal Murray centra un altro vincitore, solleva i Nuggets oltre i Lakers in gara 5, chiude la serie

Jamaal Murray lo ha fatto di nuovo.

La stella dei Denver Nuggets, dopo il suo selvaggio battito del cicalino nella seconda partita della serie, ha centrato un altro vincitore della partita lunedì sera per chiudere ufficialmente la serie di playoff del turno di apertura contro i Los Angeles Lakers.

Con la partita in parità nei secondi finali, Murray ha effettuato un tiro magistrale su Austin Reaves dall'interno della linea di tiro libero per suggellare una vittoria per 108-106 sui Lakers. Il suo tiro è caduto a quattro secondi dalla fine, dando ai Lakers non abbastanza tempo per rispondere perché il tempo a disposizione era scaduto.

Ha vinto ufficialmente la serie 4-1 sui Lakers e li ha inviati alle semifinali della Western Conference. Affronteranno i Minnesota Timberwolves, che hanno battuto i Phoenix Suns nella serie del primo turno.

Murray, che lunedì sera era discutibile per un polpaccio dolorante, ha colpito un cicalino mentre cadeva fuori limite in Gara 2 che ha portato i Nuggets sul 2-0.

“Sono senza parole. È un sogno che diventa realtà”, ha detto Murray su TNT. “Tutti questi fan intorno a te stanno facendo così, non lo so. Non so cosa dire. È solo la nostra felicità.”

I Lakers, travolti dai Nuggets nelle finali della Western Conference la scorsa stagione, hanno perso due volte nel turno di apertura dei playoff nelle ultime quattro stagioni.

Dopo aver preso un leggero vantaggio all'intervallo, i Lakers hanno quasi perso Davis all'intervallo per recuperare da una buca iniziale grazie a un parziale di 12-0 nel secondo quarto.

READ  Buckingham Palace Catgate elenca la quota PR dopo lo stipendio di 32.000

Davis si è scontrato con Michael Porter Jr. nei primi minuti del secondo tempo e ha preso un tiro alla spalla sinistra. I due colpirono al centro della corsia e Davis cadde subito forte in campo. Rimase a terra per diversi minuti, chiaramente dolorante, prima che finalmente si alzasse e si avvicinasse alla panchina.

Nessuno dei due colpi sembrava duro, ma colpì Davis nel punto giusto. È rimasto in gioco dopo un timeout, ma è stato visto stringersi il collo e penzolare più volte il braccio nei successivi possedimenti. In quel tratto ha segnato 16 punti e nove rimbalzi. Ha concluso con 17 punti e 15 rimbalzi.

Nonostante l'infortunio, i Lakers hanno spinto il loro vantaggio a nove punti verso la metà del percorso dopo un'enorme tripla di LeBron James. Davies, nel frattempo, è stato in gran parte inefficace in attacco da allora. Quando ha afferrato il suo decimo rimbalzo della notte, si è subito stretto la spalla per il dolore.

Quel vantaggio di nove punti è rapidamente scomparso per i Lakers. Pochi minuti dopo i Nuggets sono andati avanti con un parziale di 19-5 che includeva un'enorme tripla di Porter che lo ha mandato in campo.

Davis è tornato tardi negli spogliatoi, ma è tornato in campo per iniziare il quarto. Sebbene i Lakers abbiano preso il comando a metà del periodo finale, Murray ha messo a segno quattro punti veloci e ha lanciato un'enorme schiacciata su James, chinandosi immediatamente su di lui sotto il canestro.

Le squadre sono andate avanti e indietro negli ultimi minuti, ma Murray ha segnato una tripla enorme riportando i Nuggets avanti di due punti a un minuto dalla fine. James ha effettuato un paio di tiri liberi dall'altra parte per pareggiare la partita sul 106-106, creando il gol vincente di Murray.

READ  Le Maldive firmano un patto militare con la Cina, ulteriore disimpegno dall’India

James ha concluso poco prima di una tripla doppia per i Lakers. Ha segnato 30 punti, 11 assist e nove rimbalzi nella sconfitta tirando 11 su 21 dal campo. Reaves ha aggiunto 19 punti.

Murray ha guidato i Nuggets con 32 punti e sette assist, ed è andato 5 su 10 da dietro l'arco. Porter ha aggiunto 26 punti e Nikola Jokic ha chiuso con 25 punti, 20 rimbalzi e nove assist.

I Nuggets affronteranno ora i Timberwolves nelle semifinali della Western Conference che inizieranno sabato a Denver. Il Minnesota ha travolto i Phoenix Suns domenica sera, la loro prima serie di playoff in due decenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *